• Home
  • Step 1
  • 38 – Domande su che cos’è l’Aura – L’importanza dell’Aura (1 parte)

38 – Domande su che cos’è l’Aura – L’importanza dell’Aura (1 parte)

Questo articolo è disponibile anche in formato Audio, se desideri ascoltarlo clicca qui

Pagina 1 su 5

Angel: Benvenuti a questa prima lezione su Che cos’è l’Aura. Oggi risponderò a tutte le vostre domande inerenti, rifletteteci con calma.

Studente: Ciao Angel! Ti ringrazio per questo percorso in cui ci stai guidando, è molto interessante. Ti volevo chiedere: esiste qualche essere vivente, o non vivente, che non possiede l’aura?

Angel: Ciao, e benvenuto! No, non esiste qualcosa, all’interno di questo pianeta, che non possieda l’aura. Che si tratti di esseri viventi, o di oggetti inanimati, stiamo parlando sempre di energia; quindi tutto possiede un’aura.

Studente: L’aura di ognuno, se non viene nutrita e rinforzata, col tempo si indebolisce. Ma è impossibile che sparisca del tutto, cioè non vedremo mai niente e nessuno che non abbia un’aura, in quanto ci sono sempre energie attorno alle persone e alle cose che la “modellano”, anche se ad esempio una persona non fa nulla per mantenerla. Corretto?

Angel: Esatto, è impossibile che l’aura sparisca completamente proprio perché non esiste essere vivente o inanimato che non possegga un’aura. Attraverso le tecniche mirate, che ti insegnerò in questo percorso, potrai rinforzare la tua aura e renderla molto più forte e resistente e scoprirai in seguito gli innumerevoli vantaggi di avere un’aura forte piuttosto che una debole e semidistrutta. D’altro canto, seppure indebolissi al massimo la tua aura attraverso le cattive abitudini e la dimenticanza di nutrirla e rinforzarla, comunque l’aura rimarrebbe; certo, risulterebbe molto più debole e fragile rispetto ad un’aura comune, ma ciò non toglie che l’aura non possa sparire, in quanto anche gli oggetti ne possiedono una. In sostanza non esiste oggetto o materiale che non abbia un campo di energia, in quanto la materia stessa è fatta di energia; tantomeno un essere vivente che non possieda un’aura.

Studente: Ciao Angel. L’aura l’ho sempre vista come un qualcosa di esterno a noi. Sì, probabilmente sempre parte della nostra energia o comunque la vedevo come un campo elettrico generato da noi, ma completamente al di fuori della persona anche se probabilmente avevo già letto in un altro tuo doc che non è così. Da queste lezioni ho potuto invece apprendere che l’aura è molto molto profonda dentro di noi e solo poi si estende anche ben oltre il nostro corpo fisico. Nelle lezioni c’è scritto anche che l’aura è “una parte della nostra anima”. Quali sono le tecniche psichiche che si compiono per mezzo dell’aura? Probabilmente tutte se, come ho capito, l’aura corrisponde all’energia personale di ognuno di noi.

Angel: Innanzitutto mi fa piacere che grazie a questo percorso tu stia prendendo più confidenza con l’argomento aura e ti stia rendendo conto di quanto essa sia importante, e non solo una forma colorata che ci circonda ma quasi insignificante. L’aura è molto importante perché ci protegge, ci aiuta ad affrontare le avversità quotidiane e ci permette di avere maggiore potere su questa dimensione fisica. Questa è solo la prima lezione sull’argomento, per cui non temere, perché volta per volta approfondiremo l’argomento su livelli sempre più alti. Infatti nelle prossime lezioni vi spiegherò alcune delle tecniche psichiche per migliorare e rinforzare la propria aura; successivamente vi insegnerò ad utilizzarla per raggiungere gli obiettivi personali.

Pagina 2 su 5

Studente: Sì grazie, perché è molto importante rinforzarla e non trascurarla. Me ne sto rendendo conto in senso positivo.

Angel: Questo mi fa piacere.

Studente: Tutto ha un’aura, comprese le entità? Essendo anch’esse energia come noi, come gli oggetti e come tutto ciò che esiste.

Angel: Sì, assolutamente, anche le entità possiedono un’aura, trattandosi di esseri viventi; l’aura non la possiede solo chi ha un corpo materiale, perché l’aura è fatta di energia, quindi a maggior ragione la possiedono anche le entità e gli esseri viventi dimensionali.

Studente: L’aura delle entità è simile alla nostra o ha delle caratteristiche diverse?

Angel: È un po’ diversa, naturalmente, dato che le funzioni di cui avrà bisogno su certi aspetti saranno diverse rispetto alle necessità umane; però non credere, su moltissimi altri aspetti invece le due aure sono molto simili.

Studente: Se intorno a me c’è la mia aura, dove si trova la prana? In un’altra dimensione?

Angel: L’aura non esclude la prana! La tua aura è fatta di energia; la prana è energia. Perché pensi che le due cose si scontrino? Le due energie possono coesistere benissimo nello stesso spazio, infatti più respiri prana più la tua aura diventa forte e compatta. Quando si tratta di energia non dovremmo immaginarla come funziona con la materia. Per fare un semplice esempio, se riempi una scatola di materia, per esempio di sabbia, all’interno della scatola non ci starà più nulla, perché sarà piena e non potrà contenere null’altro al suo interno; ma quando si tratta di energia, non c’è un limite, non c’è un blocco che impedisce l’energia di entrare, per cui la scatola può essere riempita anche di energie diverse e non per questo una escluderebbe l’altra. Difatti la scatola possiede una propria aura, eppure potresti, per esempio, riempire il suo interno di prana.

Studente: Visto che dall’aura si possono trarre tante informazioni riguardo la nostra vita, la nostra salute, la nostra evoluzione e la nostra energia, l’aura è la proiezione di ciò che abbiamo dentro sotto forma di campo energetico?

Angel: Sì, potremmo dire che sia così, ma noterai con l’andare avanti di queste lezioni sull’aura come essa sia molto più avanzata di una semplice definizione base. Con le nuove conoscenze che scoprirai nelle prossime lezioni si risolveranno in te molti dubbi e verrai a conoscenza di informazioni che per tutta la vita hai sottovalutato.

Pagina 3 su 5

Studente: L’aura della testa è unita al chakra della Corona sul quale meditiamo?

Angel: Il chakra Corona e l’aura della testa non sono la stessa cosa, per cui le energie non si confondono fra loro. Però certamente una aiuta l’altra, quindi più mediti sulla Corona più anche l’aura intorno alla testa viene rinforzata; e più rinforzi l’aura intorno alla testa più anche la meditazione sui chakra alti andrà meglio!

Studente: Ciao a tutti e ciao Angel! Grazie infinite per questa opportunità! Volevo chiederti, nei documenti hai detto che l’aura la possiedono tutti, quindi esseri viventi e oggetti. Mi domandavo se anche Gaia la possedesse.

Angel: Ciao e benvenuto! Sì certo, anche il pianeta Terra possiede l’aura. Seppure si tratti di una materia molto più grande di noi, non significa che non debba possedere un campo energetico; anzi, la possiede a maggior ragione perché stiamo parlando di un grande essere vivente, anche se diverso da come siamo fatti noi. Anche gli alberi sono molto diversi da come siamo fatti noi, eppure possiedono una grande aura, talvolta anche più grossa della nostra.

Studente: Ciao Angel, ti ringrazio per essere qui a rispondere alle nostre domande. Io non ho compreso tanto bene il significato dell’aura. Per comprenderla è necessario farne esperienza appunto, ancora non ho fatto così tanta esperienza per essere in grado di porre domande sulla pratica, di rilievo, ma forse mi sbaglio, do alcune cose per scontate ma ci sto lavorando. Ho notato che diversamente da altri approcci che ho attuato negli anni passati, ove mi stancavo presto e quindi mollavo il percorso che avevo intrapreso, ad oggi mi sento naturalmente propositiva con il tuo percorso, ho voglia di conoscere l’aura. Ho la forte sensazione (ricevuta anche, dal modo in cui tu Angel la descrivi: mi ricordi la vita, la sostanza che vivifica ogni cosa, mi piace molto il modo in cui spieghi questi argomenti) che lei desideri esprimersi e nascere attraverso di me e viceversa. Questo lo devo soltanto a te. È davvero importante per la nostra e altrui evoluzione conoscerla. L’aura, “nasce con noi”, è parte della nostra anima, di tutto ciò che essa racchiude, sensazioni, ricordi, parole, gesti, gioia, dolore e sentimenti (ciò che gli altri vorrebbero che noi fossimo, ecc.). L’aura possiede un tot di energia, cosa stabilisce la sua capienza energetica? È poi uguale per tutti, è soggetta ad invecchiamento, ovvero, se non viene correttamente a sua volta protetta, si deteriora, diversamente, tramite il suo riconoscimento, lei si evolve e anche noi ne beneficiamo alzando il nostro tonale attraverso nuove informazioni che ci permettono di vedere e comprendere altre dimensioni e tanto altro ancora. Riguardo l’aura degli oggetti, delle cose inanimate, senza anima appunto, cambia il suo significato; l’aura dove prende la sua origine, da uno strato più “superficiale”? Il compito che la riveste, è diverso? Ma nello stesso tempo necessario, in quanto crea continuità di informazione, un ciclo continuo, di energie che non si perdono, ma che possono trasformarsi. Possiamo dire che l’aura è energia organizzata, a vari livelli, la sua espansione, trasformazione e indipendenza dipende dalla nostra evoluzione. Spero di essermi spiegata un po’ e non aver fatto una domanda inopportuna. Grazie.

Angel: Innanzitutto benvenuta in questo percorso, mi fa piacere sapere che attraverso i miei Steps stai avendo un approccio molto più profondo alle tematiche spirituali, compresa l’aura. Ho notato come l’aura venga presa alla leggera e data per scontata da moltissime persone, e questo non è un caso, perché tantissimi spirituali che si definiscono praticanti (anche fuori da qui chiaramente) trattano l’aura come qualcosa di poco importante, come se tutto ciò che contasse fosse solo guardarne il colore per qualche minuto e poi dimenticarsi di nuovo della sua esistenza. Ciò comporta che anche coloro che si interessano all’argomento per la prima volta, finiscano per leggere testi nei quali l’aura viene decisamente sottovalutata e quasi messa in ridicolo, facendola passare come una sagoma colorata che ci circonda ma null’altro di più. Sia chiaro che anche io, molti anni prima di iniziare a fare esperienza personale con la pratica dell’aura, la sottovalutavo; grazie all’esperienza poi ho iniziato a rendermi conto di quanto in realtà l’aura sia importante, perché è grazie all’aura che si possono compiere azioni molto grandi, amplificando di gran lunga tutte le tecniche che svolgiamo e le facoltà psichiche che possediamo.

Pagina 4 su 5

Per fare un esempio, guardare l’aura non serve solo a vederne il colore superficiale, per poi tornare nella vita di tutti i giorni ignaro del vero potere del nostro campo energetico. Nonostante all’inizio praticare la visione dell’aura possa stancare e sembrare quasi una perdita di tempo, in realtà offre una grande esperienza, che non si ferma al primo strato colorato. Questo perché più la guardi e più ti rendi cosciente dell’esistenza di altre dimensioni, che se non le vedessi con i tuoi occhi non le comprenderesti mai per come sono realmente, ma ti baseresti unicamente sull’idea che ti sei fatto sul loro conto, e questo non basterebbe affatto per scoprire la verità. È inutile pensare che le dimensioni si possano comprendere senza fare esperienza propria, quindi senza avere prove della loro esistenza. Le prove però non te le devono dare gli altri, ma devi prendertele tu con i tuoi occhi, con la tua esperienza in prima persona, perché vedere le altre dimensioni non è qualcosa di impossibile o destinato a pochi eletti; esse si possono vedere ma devi decidere di praticarci sopra per aprirti a queste esperienze. Per vedere l’aura ti basta semplicemente fissare un punto ed ecco che queste energie iniziano a diventare visibili ai tuoi occhi; da lì a vedere i primi accenni di altre dimensioni il passo è veloce, devi solo decidere di praticaci sopra. L’aura che cos’è? È energia dimensionale, ed è solo l’inizio, perché ovviamente per vedere dimensioni più importanti devi allenarti a vedere più profondamente, ma è importante capire che si tratta di questo, di allenarsi a vedere e per farlo bisogna aprire gli occhi e impegnarsi.

Siamo abituati a chiudere gli occhi, tutti noi amiamo chiuderli, perché se anche diciamo di voler conoscere tutta la verità finiamo sempre per non volerne sapere nulla; è questo che dovremmo cambiare in noi. Quindi mi fa molto piacere che i miei documenti ti stiano stimolando a volerci riprovare e a volerti impegnare di più in questa pratica, perché conoscere l’aura e imparare ad utilizzarla è fondamentale per il Risveglio. Come ci si può risvegliare se nemmeno si conosce l’esistenza delle altre dimensioni? E per farlo bisogna guardare l’aura, perché è tutto connesso, ogni tecnica è strettamente connessa alle altre e non si può rinunciare ad una soltanto perché in apparenza richiede tempo e impegno, perché nulla si può ottenere senza di essi. L’aura nasce con noi ed è parte della nostra anima, infatti è importantissimo capire questo concetto perché ti permette di aprirti a tutti gli altri. L’aura contiene al suo interno ogni nostro dolore, questo significa che ogni volta che soffriamo, questa energia di sofferenza si inserisce nell’aura, che a sua volta s’infila direttamente nella nostra anima. Questo non è da sottovalutare perché significa che ogni volta che soffriamo, questa energia pesante si infila dentro l’anima e rimane lì, sinché non decidiamo di toglierla, altrimenti rimarrà lì anche nelle prossime vite. Per questa ragione è importante tenere ben salda la propria mente, distaccare le emozioni dolorose e negative e diventare coscienti che tutto ciò che proviamo di negativo si infiltra nella nostra aura e quindi direttamente nella nostra anima. Tutto questo può diventare grave con il passare del tempo, specie se andiamo avanti vita dopo vita senza ripulire i danni causati nelle vite passate. Qui mi fermo perché finirei per parlarti per ore delle vite passate, e questo non è il contesto, ma ciò che è importante capire è che l’aura fa parte della nostra anima e non possiamo darla per scontata, né sottovalutarla. Oltre alle nostre sensazioni, nell’aura si imprimono anche i programmi che le altre persone ci addossano, ovvero quei programmi che tutti coloro che ci circondano ci proiettano addosso per renderci le persone che loro vorrebbero che noi fossimo.

Pagina 5 su 5

Quanti di voi si sono sempre sentiti sicuri di ogni scelta fatta nella propria vita? Deduco pochissimi, questo perché per ogni scelta della vostra vita c’era il vostro io che vi diceva di andare verso una direzione, ma i programmi imposti dalle altre persone sulla vostra aura e quindi sulla vostra mente vi dicevano di andare da tutt’altra parte, e così vi siete trovati confusi in tantissime occasioni e molti di voi non hanno nemmeno realizzato il proprio desiderio e obiettivo perché fermati dalla paura, una paura che non apparteneva davvero a voi. Spesso ci ritroviamo ad avere un’aura che ci è stata programmata dai nostri genitori, dal nostro compagno\fidanzato\marito, dai nostri fratelli, dai nostri migliori amici che credono di sapere meglio di noi cosa sia giusto per noi, senza darci libertà di decidere davvero per noi stessi quale sia il nostro destino; senza poi parlare di quanto ci viene programmata dalle persone che ci invidiano, che ci vogliono vedere crollare e fallire in tutto ciò che facciamo, e anche di questi programmi ne riparleremo molto più dettagliatamente nelle prossime lezioni. L’aura possiede una giusta quantità di energia che sarebbe molto buona se non esistessero il male, l’oscurità e gli attacchi psichici. Purtroppo però questi esistono, esistono gli attacchi, esistono le maledizioni, esistono le fatture, esistono le larve, esistono quelle persone che ci rubano tanta energia (chiamate vampiri energetici perché ci rubano energia, quindi ci “vampirizzano” energia, spesso senza neanche saperlo, facendoci sentire stanchi e deboli) e ancora tanto altro. Quindi l’aura si ritrova a dover subire ogni singolo giorno una situazione diversa che può condurre al suo indebolimento; in primis il vampirismo energetico base, che è quello che subiamo ogni giorno da chiunque ci pensi o ci passi vicino (quindi non ne siamo mai al riparo). Difatti ti sarai accorto come qualunque cosa tu faccia, se la fai da solo poi torni a casa che stai bene, se invece la fai con qualcuno che ti sta vicino per tante ore al giorno, torni a casa che sei stanchissimo. Questo non dipende solo dalle azioni che hai svolto durante la giornata, ma anche dalle persone che ti erano affianco e che ti hanno consumato molte energie. Senza parlare poi delle larve, che non sono poi così rare come potresti pensare; o delle influenze energetiche e delle sfortune mandateci dagli altri, tipicamente chiamate “malocchio”: nient’altro che l’invidia o la rabbia di una persona che non ti sopporta e quindi ti pensa così negativamente da creare intorno a te un ambiente di sfortuna, che può riversarsi anche sul tuo fisico, quindi sulla salute. Poi ci sono gli attacchi psichici più pesanti, e tanto altro ancora.

Quindi sì, la nostra aura nasce con una giusta quantità di energia che sarebbe perfetta se non vivessimo in un ambiente così negativo come quello attuale, perciò l’aura di oggi non regge tutte queste botte negative e finisce per indebolirsi prima del previsto e per invecchiare; nel senso che ad un certo punto non riesce più a reggere nemmeno il più piccolo affronto, proprio come un anziano non riuscirebbe più ad affrontare neanche un semplice raffreddore perché purtroppo non ha più le forze per superarlo. Per fortificare l’aura bisogna prima di tutto rendersi conto che esiste, sì ma non a parole! Bisogna capirlo attraverso l’esperienza, ecco perché è necessario vederla, altrimenti non ci si può rendere coscienti davvero della sua esistenza perché rimarrebbe sempre una teoria vaga basata su dicerie di altre persone e non sulla certezza data dall’esperienza propria. Per fortificarla bisogna rendersi coscienti che esiste e subito dopo iniziare a nutrirla e proteggerla, attraverso le tecniche mirate (delle quali parleremo in seguito) rimanendo coscienti della sua esistenza durante la giornata, in particolar modo quando ci troviamo in situazioni difficili e che ci dovrebbero far tornare con uno stato Low addormentato. Riguardo gli oggetti, tutto in questo universo possiede un’aura perché essa non è l’anima, l’aura è energia che negli umani si unisce all’anima; non tutti gli umani possiedono l’anima però tutti hanno l’aura. L’aura fa parte dell’anima di chi la possiede, perché è un campo energetico, ma non è direttamente l’anima in sé. Gli oggetti sono fatti di energia, quindi anch’essi possiedono un’aura. Tutto è energia intorno a noi, il Matrix è energia e tutto ciò che lo compone è fatto di energia, quindi anche gli oggetti sono fatti di energia e possiedono l’aura.

Studente: Grazie Angel, risvegli sempre in me tanta forza. Rifletterò molto sulla lezione di oggi.

Angel: È stato un piacere per me. Per oggi concludiamo qui la lezione, ma vi invito a riflettere attentamente sull’argomento aura e soprattutto iniziare a fare vostra l’esperienza, partendo dalla pratica della Visione dell’Aura. Dopodiché ci attenderanno moltissime altre lezioni sull’argomento. Nel frattempo, se avete altre domande o non vi è chiaro qualche concetto, potete scrivere tutte le vostre domande e inviarle all’interno di questo box; risponderò a tutte il prima possibile. Buonanotte a tutti!

Studente: È stata molto bella la lezione, grazie Angel e buonanotte a tutti.

Studente: Molto interessante questa lezione. Grazie per essere così forte e presente. Buonanotte!

Studente: Grazie Angel! Lezione super anche stasera. Buonanotte a tutti!

Studente: Grazie per la lezione, anche oggi hai risposto alle nostre domande senza lasciare dubbi. Buonanotte.

Studente: Grazie per la bellissima lezione anche questa sera, per me è stato molto importante partecipare. Buonanotte!

Fine pagina 5 su 5. Se hai gradito l’articolo, commenta qui sotto descrivendo le tue sensazioni durante la lettura o la pratica della tecnica proposta.
Questo documento è di proprietà di https://www.accademiadicoscienzadimensionale.com/. Tutti i diritti sono riservati, è vietata qualsiasi utilizzazione non autorizzata, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta da parte di Accademia di Coscienza Dimensionale, A.C.D. Ogni violazione verrà perseguita per vie legali. ©
115+

459 Commenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *

Nome *
Email (opzionale)


  1. Bellissima spiegazione ❤️

  2. Molto utile, anche perché in una delle ultime domande avevo gli stessi dubbi senza però riuscire a formularli. Ora mi sono più chiari certi aspetti. Grazie

  3. Leggere le domande, ritrovarsi negli stessi dubbi e poi leggere le risposte è davvero stimolante. Non dobbiamo mai dimenticare che la pratica costante è la chiave di tutto, tutto quello che ci può far star bene è a portata di mano, dobbiamo “solo” praticare per riconoscerlo. Grazie per la pazienza e il tempo che ci dedichi <3

  4. Sono sempre davvero utili queste sessioni di domande e risposte!

  5. Domande e risposte veramente interessanti, non vedo l’ora di approfondire

  6. Grazie per tutti questi approfondimenti che sottolineano quanto l’Aura sia importante.

    Grazie anche per questo straordinario percorso che in questa fase mi vede fortemente motivato verso la pratica Meditativa e all’allenamento per percepire e vedere l’Aura, che fa parte della nostra Anima, e rendermi così consapevole di altre dimensioni.

    Un altro passo fondamentale di Evoluzione.

  7. Da pochi giorni riesco a vedere l’aura con più facilità, ma non nel dettaglio ovviamente. Per ora ho fatto mia l’esperienza che essa è parte di me, non solo una luce che mi segue senza senso. La sento fortemente mia anche se non so ancora il vero motivo di questa sensazione, non sento che sia solo energia che mi segue, c’è altro! Spero di scoprirlo continuando con le mie pratiche quotidiane e grazie al vostro aiuto 🙂
    Il mio cammino prosegue!

  8. L’aura è preziosa, dovremo averne maggiore cura e dedicarle più tempo. Dovremo fare di più per non peggiorarla con i nostri atteggiamenti e pensieri, sembra una cosa scontata ma non lo è affatto.

  9. Prendo in considerazione il fatto di ricordare spesso durante il giorno l’esistenza e l’ampiezza dell’aura, oltre a rinforzarla durante la meditazione…Ma focalizzandomi sul pensiero che esiste e della sua grandezza, la percepisco meglio e mi sento molto più al sicuro!!!

  10. Questo documento chiarisce alcuni punti e fa comprendere meglio le influenze che subiamo. Grazie per queste parole, ripassare le basi è sempre utile per prendere coscienza di quello che accade!

  11. L’aura è il nostro campo magnetico ed è molto importante esercitarsi per vederla così da prendere coscienza, rinforzandola giornalmente. Solo così potrà l’aura proteggerci senza far sì che altri influenzino le nostre scelte
    Grazie 🙏

  12. Infatti molto spesso noi potremmo davvero scegliere quello che vogliamo davvero noi, la strada che vogliamo seguire, ma tutte le influenze che abbiamo intorno ostacolano questo ed ecco il motivo di tanti sbagli, insicurezze, indecisioni… per questo bisogna essere più coscienti e fermi nelle proprie scelte senza permettere agli altri di scegliere per noi.

  13. Mi ha colpito soprattutto la parte in cui veniva spiegata come la nostra aura può venire manipolata dagli altri e noi non riusciamo più a capire quello che il nostro istinto vuole per noi

  14. Solo grazie a te mi sono fatta un’idea di cosa sia e quanto sia importante curare la nostra aura, perché equivale all’amore che nutriamo per noi stessi, più la nutriamo maggiore sarà la nostra forza. ❤
    Grazie

  15. Sto facendo una rilettura dei vari temi affrontati nei primi tre step, mettendo insieme gli argomenti e seguendo il filo logico di ognuno.
    Ogni volta che rileggo un tema scopro cose nuove che necessitano di approfondimento. Mi torna alla mente quando, in una delle prime lezioni, Angel diceva di approfondire ogni singola riga In effetti, qualcosa mi era sfuggito nella prima lettura. E alcune cose che mi sembravano lineari, ora mi paiono più complesse e non così scontate.

  16. Ci ho messo un po’ a capire l’importanza dellaura prima la trascuravo di più, praticare su essa è molto importante come è molto importante liberarsi dai programmi che ci hanno imposto dentro ad essa, piu la rinforziamo più acquistiamo forza psichica, inoltre è fondamentale ripulirla altrimenti finiremo per danneggiare anche la nostra anima alla quale è strettamente connessa..
    Grazie mille per questa lezione

  17. Ogni lezione, ogni argomento, seppur riletto e riletto è sempre un opportunità per riscoprire ed imparare nuove cose.
    Grazie Angel

  18. Negli oggetti mi rimane facile vederla ma nelle persone non sono ancora in grado ma non vedo l’ora di approfondire

  19. Tutto possiede un’Aura, anche se non possiede un corpo materiale.
    L’energia dell’Aura e la Prana non devono essere confuse e possono coesistere; non c’è limite al grado di assorbimento dell’energia.
    Più ci si allena per osservare l’Aura in profondità, più ci si allena nel vedere altre dimensioni. Per risvegliarsi bisogna conoscere e vedere l’esistenza delle altre dimensioni e per farlo bisogna guardare l’Aura: ogni tecnica è strettamente connessa alle altre e quindi non si può lasciare perdere una tecnica perché richiede troppo tempo o impegno.
    Tutto ciò che viviamo, si infila nella nostra Aura e quindi nella nostra Anima e, se non decidiamo ogni tanto di ripulirla, ci porteremo dietro le esperienze negative anche nelle prossime vite; infatti, nell’Aura si imprimono, oltre alle nostre emozioni, anche quei Programmi Energetici che le persone ci addossano, pensando a come vorrebbero che noi fossimo.

  20. riesco a vedere il primo strato di aura in modo leggero, ma migliore dell inizio. sono super contento. non vedo l ora di approfondire

  21. Grazie Angel, non vedo l’ora di diventare bravissima nel vedere l’aura!

  22. Grazie a questa lezione presterò maggior attenzione all’aura ed in particolare mi eserciterò nel vederla, infatti, nonostante ci abbia già provato e con successo, sono ancora molto scettico riguardo questa tecnica a causa di miei molti preconcetti. L’articolo mi ha risolto diversi dubbi e perplessità. Ringrazio Angel e tutto lo staff!!

  23. come ogni lezione tenuta da Angel , anche questa è stata illuminante. e noto con dispiacere quanto il low cerchi di farmi dimenticare della presenza della mia aura .

  24. Come quando fai stretching a tutto il corpo e non solo alle gambe la meditazione va integrata con l’aura e il resto dei tuoi insegnamenti per avere una visione completa e più ampia di quello che è.
    Grazie!