Tour Bologna 19.12.2015

40 Commenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *

Nome *
Email (opzionale)


  1. Foto del profilo di Nateolius

    Grandissimi! Adoro leggere i vostri commenti. Che grande tour deve essere stato!! Mi ha messo ancora più voglia di migliorare con la guarigione energetica. È una tecnica che ho sempre ritenuto difficile e dispendiosa perche non bastano 5 minuti spesso, ma sono necessarie mezzore se non ore e ripetute per più giorni per ottenere miglioramenti all’inizio. Ma da ieri ho detto basta, e stufo di un dolore che avevo a causa di afte, mi sono impegnato molto e già oggi va molto meglio 🙂
    Grazie per essere di ispirazione :*

  2. Foto del profilo di Asher

    Il tour del 19 Dicembre 2015 è stato molto importante per noi studenti e tutt’ora ne sento l’influenza positiva sul mio modo di agire durante le giornate.

    E’ stato un tour di pura pratica che ci ha uniti molto verso un unico obbiettivo. Varie sono le cose che ho amato e che ho impresse nella memoria, una di queste è stato sicuramente l’agire fisicamente assieme ad Angel e curare in gruppi. E’ stato davvero interessante; più si agiva in profondità più i nostri intenti si univano finendo per agire non più individualmente, per conto proprio, bensì identificandosi nel gruppo stesso. Un po’ come due gocce d’acqua che si rendono conto di non essere gocce ma di essere il mare, un po’ come noi e Dio.
    La presenza fisica di Angel e di tutti i miei compagni di Evoluzione mi dava tanta motivazione e grinta. Ho avuto modo di conoscere e stringere meglio con alcuni compagni, scoprendo anche legami molto profondi, a me molto cari. A ripensarci ho ancora i brividi e il sorriso stampato che avevo spontaneamente parlando con tutti! 😛
    Ho migliorato molto le mie guarigioni e ho affinato alcuni metodi per muovere l’energia, ottenendo un effetto sul piano fisico davvero molto più evidente. Tutto grazie ad Angel che ci seguiva costantemente, dandoci consigli sulle aree che curavamo e sulla guarigione in sé.
    Tra le situazioni divertenti ne ricordo una che mi ha coinvolto in prima persona. Ero a fare guarigione a Sidra, precisamente alla sua testa, ponendo le mani sulla sua corona e sulle varie parti della testa su cui mi concentravo, come tempie, nuca e così via. Nel mentre che agivo usando scariche elettriche le mie mani cominciavano ad attrarre sempre più i suoi capelli, come due magneti. Era molto divertente vedere i capelli allungarsi ed attaccarsi alle mie mani e verso la fine della guarigione, scherzando, mi sono divertito molto a muoverli tutti. Impossibile trattenere le risate! Ricordo bene che appena alzata dopo la guarigione, i suoi capelli erano tutti elettrizzati ahahaha 😀
    E’ stato stupendo poi quando, dopo che uno dei lettini si è rotto cadendo e sbattendo forte sulla gamba di una studentessa, Angel è intervenuta curandola davanti ai nostri occhi, facendo sparire in pochissimo tempo il problema!! Emozionante è stato anche il supportarla inviando prana tutti assieme; sono convinto che questo sia stato uno dei momenti di massima unione tra tutti noi. Davvero indescrivibile.
    E’ stato un onore ricevere poi, verso la fine, guarigione da parte di Angel e di vari compagni. Sono stati tutti davvero bravi, gli effetti erano fisici e ben marcati!

    Detto ciò, ringrazio Angel e tutti voi per aver reso questo Tour così bello, potente e rivoluzionario. E’ un piacere lavorare assieme a voi.

    Continuate così, agendo sempre con la stessa passione e lo stesso sano divertimento. Grazie!

  3. Foto del profilo di

    Premetto che ho partecipato a diversi Tour tutti molto belli dai quali ho sempre imparato qualcosa ma il Tour del 19 dicembre 2015 a Bologna è stato particolare mi ha fatto crescere tantissimo spiritualmente, veramente una grande esperienza. In passato mi era già successo di partecipare a Healing di gruppo con risultato eccezionale cioè con la guarigione completa da gravissima patologia, un vero miracolo, preciso che nel gruppo era presente Angel.
    Bologna è stato diverso per la presenza di tanti studenti come me , per la connessione spirituale che si è creata, sicuramente merito di Angel che come sempre fa di tutto per farci evolvere. Ricordo vari episodi, il primo la connessione con il nostro essere guidata da Angel, ho provato bellissime percezioni, alla fine della tecnica ho riaperto gli occhi ed ho visto l’aura di Angel, bellissima, luminosissima, riempiva mezza sala, prima color arancio e poi viola. Nella circostanza ho girato il mio sguardo verso un altro studente ad ho subito percepito che anche lui vedeva la stessa cosa.
    Io mi sento molto legato ai miei compagni studenti li considero tutti una famiglia pure quelli che conosco di meno anche se per carattere non sono molto espressivo.
    Il secondo episodio in ordine di tempo ma non per questo meno importante, anzi, l’healing dei vari gruppi, direi esperienza eccezionale, vedevo molta energia/prana all’interno dei vari gruppi, ogni tanto cambiavo gruppo provando sempre le stesse emozioni ed impegnandomi sempre al massimo, mi succedeva anche di incrociare lo sguardo di Angel ed era molto bello constatare come aiutava tutti, come passava tra di noi a dare consigli.
    Nella seconda sessione ho avuto la fortuna di essere sottoposto alla tecnica di guarigione, significativa esperienza, percepivo la prana dei miei compagni che mi attraversava tutto il corpo mi sentivo sollevare avvolto in una luce bianchissima tanto che per un attimo ho percepito una spinta verso l’alto tipica dei viaggi astrali anche se non ho fatto alcuna uscita dal corpo.
    Penso che questo Tour rimarrà per sempre nel mio cuore. Grazie Angel

  4. Foto del profilo di Daniele Shenlong

    Ho partecipato a tanti tour e ognuno è diverso dall’altro e questo lo è stato in particolar modo. Era la prima volta che mi capitava di partecipare ad un tour pratica così grande, con così tante persone e assolutamente non potevo perdermelo.
    I preparativi sono stati impegnativi, perché era la prima volta che mi trovavo a gestire i pasti di un tour. Mettere d’accordo i gusti e le varie necessità delle persone non è semplice, però mi sento di aver fatto un ottimo lavoro è mi è piaciuta la serietà da parte di tutti.
    Il 19 è stato molto bello tornare nella saletta di Bologna, appena sono entrato nel portone, sono stato investito da una serie di emozioni e di ricordi. Ricordi di un altro tour che avevamo fatto nello stesso posto e che anche quello è stato fantastico. Mi sono tornate alla mente immagini e scene del vecchio tour e mi sono emozionato e li mi sentivo a casa, mi sentivo proprio a mio agio, pronto per questa nuova avventura che mi attendeva.
    E’ stato molto bello rivedere i miei compagni, quante cose da dirsi che ci sono ogni volta che ci vediamo, è sempre una fantastica emozione potersi incontrare. Mi ha fatto veramente molto piacere conoscere anche i ragazzi che non avevo mai visto di persona e devo dire che inizialmente alcuni li ho visti un po’ timidi e spaesati, mentre altri si sono integrati fin da subito. Si respirava proprio una bella energia, era bello vedere com’erano affiatate tutte quelle persone mentre parlavano tra di loro e sentire l’emozione che provavano nel vedersi per la prima volta. Tutto era fantastico, a parte una piccola cosa che mi ha voluto accompagnare al tour: la tosse. In quei giorni ho avuto una tosse piuttosto fastidiosa. In alcuni momenti riuscivo anche a tenerla sotto controllo e non mi dava fastidio, però durante la notte peggiorava e non mi faceva dormire.
    Mentre attendevamo l’arrivo di Angel, ci siamo apprestati a sistemare la saletta e l’impianto. Appena arrivata, si è presentata e subito abbiamo iniziato. Come prima cosa ci ha fatto fare una meditazione guidata tutti insieme e successivamente, ci ha fatto caricare di energia le bottigliette d’acqua che ci aveva fatto portare. Subito dopo questa tecnica, ci ha fatto una breve lezione, spiegando come dovevamo agire per migliorare le nostre guarigioni.
    Nel giro di pochi minuti abbiamo spostato tutte le sedie per sistemare i vari tappetini e i lettini per iniziare la pratica. Angel ci ha divisi tutti in gruppi e ci ha dato il via. Per fortuna mi ero portato via una tuta da mettere durante le ore di pratica, così ero molto più libero e anche se stavo seduto a lungo non ero scomodo. Appena abbiamo iniziato, Angel mi ha indicato una studentessa e mi ha detto “vai da lei e connettila forte con il suo essere”, e così ho fatto. Mi sono messo di fianco a lei, ho chiuso gli occhi e ho iniziato a lavorare su questo. Sentivo proprio la connessione che aveva e gliela fortificavo sempre di più. Ho provato delle emozioni e delle sensazioni molto intense e molto profonde, è stato veramente fantastico, questo non lo scorderò facilmente. Alla fine della pratica la studentessa si è messa a sedere, ci ha raccontato cosa ha provato e aveva sentito una forte connessione con il suo essere che si intensificava. Dall’emozione si è commossa, si sentiva proprio la felicità che provava, è stata veramente un’esperienza bellissima.
    Per fortuna ero riuscito a prenotare in ristoranti e locali proprio a pochi passi dalla saletta e quindi in poco potevamo spostarci, mangiare e tornare a praticare, senza fare troppi giri. Anche i momenti Low sono stati molto importanti, perché ci hanno permesso di conoscerci meglio e di legare di più.
    Nel pomeriggio abbiamo continuato a praticare, e di tanto in tanto cambiavamo “paziente”. Ad un certo punto, mentre eravamo in un momento di pausa, ho sentito un bel botto. Un lettino si era sfondato e la persona che era seduta sopra non si è fatta nulla, però c’era una persona li vicina e il lettino le è caduto proprio sopra alla gamba, causandole un dolore allucinante, si continuava a premere la gamba per il dolore. Angel che era li di passaggio, subito è intervenuta e si è messa a farle una guarigione istantanea e molto forte. Tutti si sono messi li attorno a guardare, per vedere cosa stava succedendo e nel mentre mandavano prana. Mi sono avvicinato anche io e ho iniziato a mandare prana in supporto. Grazie al lavoro che stava facendo Angel, nel giro di pochissimo tempo il dolore era completamente scomparso e il volto della signora parlava da solo: aveva ripreso colorito e si è rilassato. Angel è stata bravissima, nel giro di pochissimo tempo è riuscita a farle passare completamente il dolore.
    Alla sera siamo andati a mangiare in pizzeria, giro pizza. Tutto sommato ho mangiato bene, comunque la pizza non mi dispiaceva. Ero piuttosto stanco, perché comunque mi faceva male la gola per colpa della tosse e per parlare a 60 persone tutte insieme, dovevo alzare la voce e non riuscivo. Ad un certo punto, quando eravamo nella saletta in un momento di pausa, per attirare l’attenzione, non potendo alzare la voce, ho battuto le mani… non l’avessi mai fatto… improvvisamente tutti si sono messi ad applaudire le mani. E’ stata una scena molto comica, però almeno dai, poi sono riuscito ad attirare l’attenzione di tutti.
    Dopo la cena siamo tornati di nuovo nella saletta a fare ancora pratica. Si iniziava a sentire un po’ la stanchezza generale di fine giornata e c’era chi tendeva un po’ ad appisolarsi. Oltre a fare guarigione, poi Angel ha preso delle lampade, le ha appostate in vari punti della sala, ha fatto spegnere le luci e ha spiegato la tecnica della visione delle facce. E’ stata una bella esperienza, perché ho visto i volti stupefatti degli studenti che non credevano ai loro occhi. Li ho visti molto contenti e molto soddisfatti di questa tecnica.
    Alla sera sono tornato in Hotel a piedi. Non era comodissimo, però mi ha fatto molto bene fare quattro passi all’aria aperta. Mi dispiace per il mio compagno di stanza, perché ho tossito tutta la notte e non riuscivo a dormire. Per fortuna aveva un sonno molto pesante e non mi ha sentito.
    Abbiamo passato anche tutta la domenica a praticare. Purtroppo molti dovevano far rientro a casa, quindi man mano andavano via e per evitare di disturbare chi stava praticando, andavano senza fare rumore. Arrivata una certa ora, iniziavo a sentire che molti studenti iniziavano ad essere stanchi, quindi mi sono staccato dal gruppo, mi sono seduto su una sedia e ho iniziato a fare E-L su tutti, per dargli un po’ di carica e per sostenerli.
    Ad un certo punto, Angel ci ha interrotti mentre stavamo facendo guarigione e ci ha fatto fare una tecnica tutti insieme, è durata un’oretta circa. E’ stata a dir poco fantastica, mi ha fatto sentire veramente forte, ho provato delle sensazioni indescrivibili, mi sentivo molto connesso con il mio essere e mi dava la forza per poter proteggere tutta l’Italia e che niente poteva avvicinarsi. Mi dispiace per chi doveva andare via e non è riuscito ad esserci fino alla fine.
    Per concludere in bellezza, Angel aveva pensato a tutti noi e ci ha regalato pandorini e panettonini. E’ stato un pensiero molto dolce da parte sua.
    Per cena siamo andati in un locale vicino alla saletta. Abbiamo passato una serata molto bella e in allegria. Si vedeva proprio un bel gruppo di persone. Poi la cosa bella è che avevamo tutta la sala per noi. Si sentiva anche una certa malinconia nell’aria, dovuta alle partenze. Io però ero molto tranquillo, perché poi so che ci saranno anche tante altre occasioni per rivederci e quindi non bisogna essere tristi per una partenza. E’ una cosa che ho imparato dai vari tour ai quali ho partecipato.
    Il giorno dopo mi sono trovato in stazione con alcuni dei ragazzi che erano rimasti e abbiamo passato la mattinata insieme e anche il primo pomeriggio. Poi ci siamo spostati verso il centro e abbiamo fatto quattro passi. Ormai era giunto anche per me il momento di andare, non volevo si facesse troppo tardi e ho salutato tutti anche io.
    Questo tour è stato fantastico, veramente. Ho affinato le mie tecniche di guarigione, che poi è una tecnica che a me piace molto. Sono stato soddisfatto nel vedere l’autostima che cresceva nei studenti mentre si confrontavano. Perché prima agivano e facevano le loro tecniche, alla fine delle varie sessioni raccontavano quello che avevano fatto e si ritrovavano nelle varie sensazioni che provavano e dalle loro facce si vedeva lo stupore e pensavano “ma quindi mi ha sentito! sono stato io, ho fatto bene.”, “quindi ho sentito giusto quando provavo quella sensazione mentre mi stavano guarendo”. Oppure alcuni credevano di non riuscire in questa tecnica, invece continuando nelle pratiche in quei 2 giorni, gli si è aperto un mondo davanti e hanno preso più sicurezza in se stessi e nelle loro capacità. Tutti ne siamo usciti molto arricchiti da questo tour, sia come pratica (soprattutto), ma anche come amicizie, che è sempre bello trovarsi in un gruppo affiatato. In questo tour mi sentivo proprio come se fossi a casa mia, ero proprio a mio agio, è stato molto bello.
    Detto questo e spero di non avervi annoiati, volevo fare un grosso ringraziamento a tutti e soprattutto a Angel che ha permesso tutto questo e che ci ha insegnato moltissimo. Grazie a tutti ^_^

  5. Foto del profilo di Emanuele

    Non saprei bene che parole usare per esperienze del genere, questo tour è stato uno dei più belli veramente, mi è proprio rimasto nel cuore e mi ha insegnato più di quanto immaginavo.
    Sono stati dei giorni bellissimi, ho imparato nuove tecniche e migliorato moltissimo le mie guarigioni, ho conosciuto molti studenti simpaticissimi e stretto e creato rapporti con altri studenti veramente fantastici.
    Durante le sessioni di guarigione mi sentivo veramente bene, ero lì che desideravo più di ogni altra cosa far del bene a quella persona che stavo curando in quel momento, era come se in quel momento importasse solo la felicità e il benessere di quello studente e devo dire che si vedeva veramente che le guarigioni andavano molto bene. Nel primo paziente ricordo poco, ero all’inizio e dovevo ancora capire bene come muovermi, passando al secondo paziente… tutta un’ altra storia, avevo poggiato le mani sulla testa dello studente e in quel momento mandavo tantissima prana che a volte sembrava di vedere del blu leggero entrare nella testa della studentessa, fine sessione la ragazza si mise a piangere per l’emozione, aveva avuto messaggi importanti e profondi, la cosa mi rese veramente un sacco felice.
    Un’altra sessione andata benissimo fu su un’altra studentessa, mi concentrai più sul cuore e sul farla emozionare, assieme ai miei compagni avevamo fatto un ottimo lavoro, lei stava piangendo dall’emozione ed era bellissimo vedere quelle lacrime d’amore, fine del tour mi ringraziò molto lei dicendomi di aver sentito tantissima energia. Diciamo che più praticavo e più avrei continuato all’infinito, è stata una cosa meravigliosa questa pratica, non ti stancavi mai ed eri lì sempre pronto a dare amore. Facevo molti movimenti di energia e toccavo con le mani le zone interessate, ho scoperto veramente quanto sia bella la guarigione dal vivo da diventare pure una delle mie tecniche preferite e di approfondirla moltissimo. Durante i minuti di riposo era bello andare in giro per la sala e parlare con gli altri studenti, vedere come andava a loro la pratica, chiacchierare e scherzare, camminare tra i materassini, abbracciarsi con i compagni, la cosa che ho sentito fortissimo e che ha contribuito a rendere questo tour fantastico è stato appunto la sensazione di familiarità, di casa, si mi sentivo proprio a casa li, perfettamente a mio agio,si stava cosi bene che veramente non sarei mai andato via. Una cosa che ho notato e che mi ha fatto tanto piacere è stato che anche fisicamente sono stato davvero bene in questi giorni, di solito mi viene qualche doloretto allo stomaco ma questo tour mi ha stupito anche in questo, come poteeeer dimenticare un esperienza del genereeeeeee!!! Sono veramente felice di aver conosciuto certe persone che hanno reso il tutto più bello.
    Un’altra cosa bella è stata veder Angel, mentre facevamo le guarigioni, passare tra di noi e consigliarci come agire, era bello vederla li e questo devo dirlo ahaha con la tuta e la maglia da leone ed era un misto tra dolcezza e potenza ahaha.
    Ringrazio tantissimo Angel per avermi dato l’opportunità di partecipare ad un evento cosi grande per ACD, eravamo davvero molti e si sentiva tantissimo la felicità delle persone, di ogni singolo studente di trovarsi li, ringrazio tantissimo i miei compagni, tutti, che hanno contribuito a rendere questa esperienza davvero indimenticabile.

  6. Foto del profilo di Giovanni

    Davvero una gran bella esperienza. Sicuramente è stato un tour diverso dagli altri in quanto ci ha dato l’occasione di poterci dedicare alla pratica della tecnica di guarigione energetica, cosa che mi sto sforzando di perfezionare. Ho avuto modo di interagire anche con gli altri studenti e mi sono trovato in un ambiente molto positivo. Il potermi mettere in gioco, il coinvolgere direttamente la mia energia per raffinare la tecnica e alla stessa volta aiutare gli altri è stato fantastico. Grazie Angel per questa possibilità 🙂

  7. Foto del profilo di

    Questo tour per me è stato il primo pratico al quale ho partecipato. È stato unico sia dal punto di vista low che da quello spirituale. Sempre di più mi accorgo di quanto A.C.D. sia una famiglia e di quanto il tempo (che di solito equivale a mesi) che passa non scalfisca i legami nemmeno un po’, anzi. Ho stretto molto di più con i compagni che già conoscevo ed ho avuto il piacere di legare con qualcun altro. Sotto il lato spirituale, beh che dire… La guarigione è una delle mie tecniche preferite e poterla praticare insieme agli altri per così tanto tempo è stato bellissimo, mi ha sicuramente insegnato ad andare avanti nonostante le distrazioni, nonostante la fame, la stanchezza, niente deve distoglierti dal tuo obiettivo. Non parliamo poi del momento in cui ci hai fatto connettere all’essere. È stato un momento unico, ho provato a riviverlo qualche giorno dopo praticandola da sola, ma ovviamente non è stato lo stesso.. Insomma è stata un’esperienza fantastica e sono contenta di aver avuto la possibilità di viverla =)

  8. Foto del profilo di Erika

    meravigliosa esperienza… ho sentito l’Essere e il suo immenso amore e la fratellanza coi partecipanti al tour… grazie a tutti