033 – Chakra – Il Mente (8 parte)

chakra 7_bianco

 

Questo articolo è disponibile anche in formato Audio, se desideri ascoltarlo clicca qui inoltre puoi scaricare la versione PDF e condividerla con i tuoi amici.

Pagina 1 su 6

Il chakra della Mente è probabilmente definibile l’opposto del Chi, come il Corona è l’opposto del Kundalini. Il chakra della Mente è un chakra molto utile, anzi, probabilmente è il più utile quando si inizia un percorso spirituale per avere subito quelle prove psichiche che si cercano. Come ho sempre detto, tutti i chakra sono estremamente utili, ma ci sono quelli che offrono degli effetti più visibili rispetto ad altri a seconda di come lavorano. Se parlassimo ad esempio del chakra Plesso, ovvero quello dello stomaco, potremmo non renderci subito conto della sua efficacia perché in primo luogo si occuperà di proteggerci lo stomaco dai malesseri. Il punto è che, se non proviamo dolore, non ci rendiamo conto che questo poteva venire e che grazie al Plesso non si è presentato, quindi non ci accorgiamo di quanto il Plesso sia stato utile perché ha agito senza che lo sapessimo.

Ciò è un buon segno perché significa che funziona alla grande; d’altro canto, però, è colpa nostra se non ci accorgiamo di quanto sia utile, perché siamo incoscienti e non prestiamo attenzione a tutti quei momenti in cui un chakra ci preserva la salute e talvolta anche la vita. Il chakra della Mente però è molto evidente, perché si mette subito in mostra sia fisicamente che psichicamente, facendoci provare sensazioni chiare e percezioni sensitive che prima d’ora non avevamo mai provato, o comunque di sicuro non in modo così evidente. Per questo dico che il chakra della Mente è il più interessante quando si inizia un percorso di evoluzione, perché è quello che ti dà subito effetti, perciò ti stimola di più a continuare rispetto agli altri chakra che lavorano in modo più invisibile, nonostante siano tutti essenziali.

In genere il chakra della Mente è quello più facile da sentire mentre si medita dato che ci fa provare delle sensazioni fisiche molto forti, come uno strano solco sulla fronte o un movimento di energia che si espande e si muove lungo di essa. Si può perfino sentire un gonfiore sulla pelle come se il chakra si stesse gonfiando, proprio come un piccolo palloncino interno che si dilata e si contrae come se stesse respirando, anche se con un ritmo molto più lento e diverso. È molto interessante percepire questi movimenti mentre si medita ed è per questo che consiglio di meditare con il tocco delle dita: nonostante si riesca a meditare bene anche senza tocco, se non si poggiano le dita sul chakra non ci si rende conto di quanti movimenti compia, perciò ci perdiamo alcune esperienze fondamentali per continuare il nostro percorso. Se decidiamo di eliminare già le prime prove spirituali che possiamo ottenere, non possiamo pretendere di comprendere quelle più concrete ed evolute che ci arriverebbero in futuro, perché si perderebbe la motivazione iniziale e prima o poi si finirebbe per mollare tutto. È giusto, invece, impegnarsi per riconoscere le esperienze che ci capitano, così da motivarci ad andare meglio volta per volta, perché è bello sentirsi motivati ogni giorno e non solo le prime volte.

Il chakra della Mente ama farsi notare; infatti, quando gli presti attenzione, ne vuole sempre di più per tutto il giorno, anche fuori dalla meditazione. Non è raro che durante la giornata esso si attivi da solo come se stesse succedendo qualcosa: si accende e si fa sentire ben forte, pulsando o muovendo l’energia dentro di sé, quasi come quando ci si sta meditando sopra. Questo accade in particolare agli inizi del percorso, appunto perché è un chakra che vuole attenzioni e gli piace farsi notare. Infatti è quello più attivo al di fuori delle meditazioni rispetto agli altri che si fanno sentire più raramente, o meglio, quando ce n’è davvero motivo. Questa sua caratteristica non è un male; è però comprensibile che quando non si è abituati possa sembrare strano e anche un po’ fastidioso, ma garantisco che non indica niente di male, anzi, è indice proprio della sua evoluzione positiva e benefica.

Pagina 2 su 6

Il chakra della Mente è molto importante per l’evoluzione spirituale, perché ci fa conoscere dimensioni e ci fa provare esperienze che senza di lui non avremmo mai potuto avere. Perciò è molto importante caricarlo e meditarci tanto, perché velocizza la nostra evoluzione in modo sano ed equilibrato, se viene nutrito assieme a tutti gli altri chakra. Anche fuori dalla meditazione è importante prestargli attenzione almeno qualche volta, praticando la tecnica di Coscienza sui Chakra che ti ho insegnato in precedenza.

Il chakra Chi è molto fisico ed è fondamentale nella nostra evoluzione per permetterci di poter concretizzare le nostre tecniche psichiche nella dimensione materiale, ovvero quella in cui viviamo tutti i giorni. Il chakra della Mente, invece, serve per poter comprendere quale effetto vogliamo ottenere e come raggiungerlo; dopodiché, insieme al chakra Chi, ce lo fa realizzare. La realtà che noi vogliamo creare prima di tutto deve concretizzarsi nella nostra mente e solo in seguito nella dimensione fisica. Sebbene spesso si creda che la realtà sia quella fisica, in verità questa dimensione è solo una fra le tante, perciò non è l’unica ad esistere e non è la vera realtà. Essendo però quella dove viviamo tutti i giorni, è una dimensione molto importante, perciò è necessario che noi impariamo a destreggiarci come se quello che ci circonda fosse reale, ma senza dimenticarci che non lo è davvero.

Il chakra della Mente ci permette di creare qualcosa che prima non era concepibile, facendoci comprendere che è possibile cambiare la nostra vita e quali mosse bisogna effettuare per realizzarci nei campi di nostro interesse. Ogni persona si imbatte nella meditazione per obiettivi diversi: c’è chi cerca la spiritualità per risolvere i propri problemi quotidiani e chi per ottenere esperienze paranormali. Entrambe le motivazioni sono più che valide, perché per evolverci dobbiamo imparare a risolvere i nostri problemi attraverso le tecniche psichiche e dobbiamo sfruttarle anche per avere esperienze diverse dalla solita routine, proprio per evolvere la nostra coscienza e permetterci di conoscere più livelli dell’universo. Il chakra della Mente viene in genere approfondito da molte persone solo per ottenere nuove esperienze spirituali anche molto particolari, diverse, insolite e sorprendenti. Tuttavia non è solo questo. Non dico che certe esperienze siano poco, ma questo chakra ci aiuta a risolvere tantissimi problemi, non solo fisici o psichici, ma anche riguardanti situazioni che accadono nella nostra vita e dalle quali non avremmo saputo come uscire senza il suo aiuto, perché lui le comprende e quindi le risolve.

Esso infatti è un chakra molto intuitivo, che ci è utile per svariati motivi: è il chakra più vicino al sesto senso, quindi alle capacità psichiche che ci permettono di evolverci spiritualmente. Grazie al chakra della Mente carico possiamo imparare molto più velocemente a vedere la vera realtà, allenandoci nelle tecniche per vedere con il cosiddetto terzo occhio (ad esempio vedere l’energia, vedere i codici del Matrix, vedere le aure, e così via), ma non solo: attraverso questo chakra diventiamo molto più sensitivi, riconoscendo chi ci sta mentendo, quali sono le intenzioni delle persone che frequentiamo, percependo cosa starà per succedere o cosa succederebbe se noi compissimo una precisa azione o andassimo in un preciso luogo. In poche parole, ci permette di conoscere informazioni che prima non avremmo mai scoperto senza il suo aiuto, facendoci anche avere delle visioni di avvenimenti che si realizzeranno e facendoci fare sogni premonitori. Queste sono solo alcune delle doti interessanti che grazie al chakra della Mente carico si possono sviluppare, unendole al giusto allenamento delle specifiche tecniche. È chiaro che se non ci allenassimo a guardare le aure, solamente meditare sul chakra della Mente non basterebbe per permetterci di vederle alla perfezione: sarebbe come credere di poter diventare un bravo sportivo solamente meditando sul Chi senza però praticare nessuno sport.

Pagina 3 su 6

Quando noi vogliamo ottenere qualcosa dalla vita, non dobbiamo credere che debba accadere perché qualcuno ce lo deve o perché Dio ci deve un favore, ma anzi siamo noi a dover sfruttare le tecniche per concretizzare quello che vogliamo. Ad ogni domanda c’è una risposta e il chakra della Mente ci permette di rispondere alle domande “Perché?” e “Perché No?” che ogni giorno ci poniamo. Perché qualcosa di negativo è successo? Perché qualcosa che tanto desideravamo non è successo? La Mente ci può rispondere, a patto che la evolviamo e continuiamo ad evolverla a più alti livelli, senza mai fermarci, perché ogni domanda è diversa e si basa su piani diversi, per questo dobbiamo evolverci il più possibile senza mai accontentarci, così da poterli appagare tutti. Tutto ciò che desideriamo lo dobbiamo prima di tutto realizzare nella nostra testa. Se noi non crediamo o non comprendiamo ciò che desideriamo, ciò che si realizzerà –  se si realizzerà –  sarà comunque molto confusionario e non risulterà essere quello che volevamo, ma avrà sempre un lato negativo.

Noi abbiamo la possibilità di realizzare i nostri desideri attraverso la pratica in modo completamente positivo, quindi non abbiamo motivo di restare fermi ad aspettare che questi si realizzino da soli, sapendo bene che non succederà mai. Prima di tutto dobbiamo concepirli, capirli nella nostra mente, poi crearli nella realtà energetica con il nostro chakra della Mente. Quando saranno reali nella dimensione energetica, si passerà alla concretizzazione sulla dimensione fisica. Bisogna però comprendere che se prima non diventano reali nella dimensione astrale, tantomeno lo diventeranno nella dimensione materiale. Pensiamo ad esempio alla legge dell’attrazione, che ti chiede di pensare positivo per attrarre eventi favorevoli. In poche parole ti sta dicendo che se non pensi agli eventi positivi, le situazioni migliori non si manifesteranno mai, ma rimarrai nel solito circolo vizioso di circostanze negative e devastanti per te. Prima di tutto devi creare il momento positivo dentro la tua mente, solo così potrà diventarlo anche nella realtà fisica grazie all’energia adatta.

Il chakra della Mente è un vero tesoro da scoprire e da tenersi ben stretti, perché non smetterà mai di stupirti e continuerà a migliorare la tua vita anche laddove non ti renderai conto di come sarebbe stato diverso se non avessi meditato. Prima di tutto, meditare su questo chakra ti permette di energizzare la tua mente, ossia di dare molto più potere al tuo pensiero positivo di quanto ne avesse prima, poiché in genere siamo molto più capaci, seppur inconsciamente, nella manifestazione del pensiero negativo a causa dell’oscurità che prova a manipolarci, dandoci potere nel lato negativo. In realtà il lato positivo è molto più potente ed è per questo che bisogna prima imparare a conoscerlo per poi utilizzarlo, altrimenti non si riesce. Avere un potere mentale ben sopra la norma è molto vantaggioso perché ti permette di conoscere in anteprima le mosse, le azioni e le reazioni delle persone intorno a te ancor prima che tutte queste si verifichino. Poter prevenire gli eventi, percepire il pensiero degli altri, cambiare nel momento presente (ma anche nel futuro) le situazioni che non ti piacciono, eliminare i problemi continui che ti affliggono e comprendere quali strategie utilizzare per vincere le tue battaglie, sono solo alcune delle capacità che fioriscono in te meditando costantemente su questo chakra. Esso è molto potente e ti permette di raggiungere un potere mentale molto grande, capace di toccare e sfruttare altre dimensioni per avere esperienze indescrivibili. Il chakra della Mente è molto importante per la sua capacità di aprirci a nuove dimensioni e farcele comprendere, grazie anche all’aiuto della Corona.

I chakra bassi tendono a legarci troppo alla dimensione fisica, facendoci illudere che quello che ci circonda sia tutta la verità che esiste. In realtà, oltre la dimensione fisica si trova ben altro: c’è un universo intero di conoscenze e creature viventi che non sono affatto da ignorare.

Pagina 4 su 6

Il chakra della Mente ci apre a nuove realtà che prima non avremmo mai immaginato né potuto comprendere e che probabilmente ci avrebbero spaventato senza una dovuta preparazione. Al contrario il Chi, nonostante abbia tutti i suoi pregi, tende a legarci troppo alla materia e a strutturare la nostra mente nel credere che sia importante solo ciò che si può vedere e toccare. Il chakra della Mente ti permette di conoscere ben oltre gli schemi, alzando la tua coscienza ad un livello molto più alto rispetto a quello in cui eri abituato a vivere. Bisogna riconoscere che non è un chakra semplice da comprendere perché ci connette ad informazioni e situazioni ben diverse dalla solita routine a cui siamo abituati, perciò a parole è difficile comprendere quanto sia utile e necessario per il miglioramento della propria vita. Nei fatti, però, ti renderai conto un giorno che senza chakra della Mente saresti rimasto indietro anni luce nella tua evoluzione perché non avresti mai e poi mai avuto la possibilità di racimolare così tante informazioni in così breve tempo, come hai potuto fare con il chakra ben allenato.

Più mediti sul chakra della Mente più questo diventa forte e psichico, e potrai giovarne nelle tue giornate conoscendo e cambiando le situazioni intorno a te. Questo perché più accumuli energia dentro di te, meglio le tecniche funzioneranno e saranno dirette, senza blocchi, grazie all’intento più fluido che non incontra ostacoli.

Se ci presti attenzione, ogni volta che proviamo a cambiare qualcosa della nostra vita di molto importante ci sono dei blocchi personali come il dubbio, la mancanza di fiducia o la sensazione di essere impotenti e quindi di non essere abbastanza forti per riuscire a fare effetto sulla realtà. Questo succede perché non abbiamo abbastanza energia per concretizzare i nostri desideri, quindi percepiamo questa debolezza convincendoci che sia colpa nostra. In verità basterebbe meditare di più e accumulare maggiore energia per sentirsi molto più forti e capaci, proprio perché si risolverebbe il vero e unico problema: l’assenza di energia. Perciò è importante meditare con il forte intento di prendere energia, perché solamente sedersi con le cuffie alle orecchie non basta, bisogna essere intenzionati per tutta la durata della sessione a richiamare quanta più energia possibile. Se in questo momento dovessi scegliere il chakra più utile per la propria evoluzione concettuale, spirituale e dimensionale, direi sicuramente il chakra della Mente. È chiaro che gli altri non andranno sottovalutati o dimenticati, ma come già detto questo chakra è quello che per primo darà delle buone motivazioni per continuare a praticare e quindi ad evolversi.

Tra le grandissime utilità del chakra della Mente troviamo l’aumento di coscienza durante la giornata. Infatti, più si medita con costanza e con alta qualità, più si diventa coscienti durante il giorno delle situazioni che ci accadono, delle influenze che subiamo, perfino delle presenze che ci circondano. È molto importante comprendere che se un’entità o addirittura un alieno sta influenzando le nostre azioni, le nostre decisioni, gli avvenimenti che ci devono capitare e quindi le nostre giornate, avendo il chakra della Mente bello carico ci rendiamo conto con più facilità di queste manipolazioni e riusciamo più velocemente ad uscirne fuori. Non è un caso che in presenza aliena ci dimentichiamo di meditare sul chakra della Mente, perché loro sanno molto bene che questo chakra ben evoluto ci farebbe accorgere della loro presenza, quindi ci manipolano affinché decidiamo di non meditarci, o perché ci succedano imprevisti banali durante il giorno per farci dimenticare di meditare. Se una persona è già abbastanza cosciente, capirà il tranello e correrà a meditare proprio su quel chakra; in caso contrario cascherà nel tranello e ovviamente calerà di coscienza. Comunque, a prescindere che ci siano influenze di entità o di alieni, prima di tutto il chakra della Mente ci permette di essere coscienti del Matrix e del Low, due nemici del Risveglio già abbastanza importanti da soli.

Pagina 5 su 6

Esso ci permette di riconoscere quando una situazione accade per portarci del bene e quando accade puramente per un programma Low che vuole farci cascare nella trappola, per poi impedire che si realizzi qualcosa di molto più importante per la nostra evoluzione.

Quando diminuisci le meditazioni e la loro qualità, il tuo intuito si abbassa e la tua coscienza diminuisce, ma non te ne accorgi perché ritorni in un livello basso dove le persone sono abituate a stare, quindi pensi sia uguale e che non sia cambiato nulla, a parte il fatto che ti sentirai stranamente di pessimo umore. Le situazioni intorno a te peggioreranno e il tuo umore sarà a terra, come se ti mancasse qualcosa di grande valore, come se ti sentissi svuotato. È normale: l’assenza di energia ci fa sentire a disagio. Poiché non sei cosciente è molto facile ritornare come prima e quindi perdere consapevolezza, mentre è molto più complesso rimanere su alte vibrazioni dato che non ci siamo abituati. L’evoluzione si basa sulla coscienza: non ci si può evolvere da incoscienti, quindi bisogna impegnarsi e sacrificare la propria pigrizia e stanchezza per alzarsi un gradino più in alto ogni volta. L’evoluzione ti chiede di migliorare te stesso, aumentando le meditazioni e la loro qualità. Non puoi pretendere di andare più in alto se cammini sempre sullo stesso livello, sarebbe come sperare di poter correre più veloce andando sempre alla stessa velocità. È certo che correndo ti sposti, non rimani fermo, ma procedi con troppa lentezza rispetto a quanto potresti fare.

Il chakra della Mente è essenziale per farti prendere coscienza e farti ricordare il motivo per il quale stai cercando di evolverti, perché vorresti alzarti anziché stare basso come tutti gli altri.

Ti renderai conto che il timore di ritornare completamente immerso nel Low come chi non medita, sarà di per sé già un’ottima motivazione per meditare di più. Meditare con costanza e con alta qualità sul chakra della Mente ti permette di riconoscere i programmi intorno a te e di non cadere nelle trappole del Low, perché ti avverte del pericolo prima che sia troppo tardi. Oltretutto, “non saprai il perché”, ma saprai che non ti dovrai fidare di certe persone, che se andassi in certi luoghi ti accadrà qualcosa di male, che se dirai una precisa frase o compirai una precisa azione qualcosa andrà storto e si ripercuoterà su di te. Non saprai subito il perché, non comprenderai il modo con cui hai scoperto certe informazioni e non saprai come mai ne sei così sicuro, eppure sarà così, saprai che dovrai seguire le tue intuizioni. Il chakra della Mente ti dà le risposte corrette: non sempre saranno chiare, ma saranno sempre giuste. Esso rende il tuo pensiero più veloce e potente, definendo il tuo intento, scremandolo da tutti quei piccoli pensieri e piccole indecisioni che rallentavano la concretizzazione del tuo volere. Più mediti su questo chakra, più il tuo intento diventa diretto e forte, più il tuo pensiero diventa potente. Non sottovalutare le capacità psichiche della Mente. Oltre a ciò, se il chakra della Mente viene nutrito bene ed equilibrato insieme agli altri, ti permetterà di toglierti le ossessioni, diminuendo il tuo pensiero Low manipolato per aumentare la coscienza e il pensiero veloce, quindi l’intento. Se venisse però nutrito negativamente ci sarebbe un aumento di ossessioni. I chakra devono lavorare in totale armonia perciò è giusto che se uno è meno carico, ci si mediti di più per portarlo allo stesso livello degli altri. Meditare poco sul chakra della Mente porta frequenti mal di testa, che possono indicare, a seconda del caso, influenze esterne negative, vampirizzazione da presenze o persone che ti circondano, o semplicemente che il chakra è eccessivamente scarico.

In alcuni (rari) casi il mal di testa potrebbe anche dimostrare che i chakra bassi sono troppo carichi rispetto a quelli alti, perciò li succhiano verso il basso come un peso morto.

Pagina 6 su 6

Questo succede nel caso in cui la persona stia praticando o abbia praticato in passato altre tecniche di meditazione differenti da quella che ti ho insegnato in ACD, ad esempio quella unicamente sul Kundalini o unicamente sul Chi, evolvendo i suoi chakra bassi ma ignorando completamente quelli alti, per anni e anni. In questo modo i chakra troppo materiali impediscono a quelli spirituali di evolversi verso le dimensioni alte, trattenendoli e buttandoli verso il basso proprio come se ne bloccassero l’energia in dimensioni basse. Questo succede qualora una persona pratichi troppo sui chakra inferiori ignorando quelli alti, provando quindi il mal di testa a causa dell’eccessivo squilibrio tra tutti i chakra. Anche questo problema è risolvibile, aumentando di tanto la meditazione su quelli alti sin quando non si saranno equilibrati con gli altri, senza però ignorare completamente i chakra bassi per evitare di finire nello squilibrio opposto. Comunque, questo è un caso a parte, dato che il mal di testa deriva quasi sempre dal chakra scarico o da un’influenza esterna che cerca di entrare per provocarci dolori e problemi, da cui ovviamente dobbiamo difenderci nell’immediato.

Possiamo ad esempio notare, quando ci troviamo in luoghi molto affollati come il centro commerciale o in luoghi per noi fastidiosi come in presenza di una persona che non ci piace, che ci sentiamo improvvisamente stanchi senza comprenderne il perché. Quando le persone ci succhiano via troppa energia senza che ce ne accorgiamo, ci sentiamo affaticati e apatici. Talvolta ci vengono delle strane fitte in testa, anche molto forti. Succede in particolar modo in presenza di persone molto stanche, oppure in ambienti negativi dove le persone sono arrabbiate o depresse. Basti pensare a quanta energia ci rubano i pendolari che possiamo trovare in treno la mattina, stanchi e infastiditi di dover andare a scuola non avendone alcuna voglia. Succhiandoti via tutta l’energia che hai, ti abbassano ad un Low molto stressante. Questo succede perché non sei cosciente, perciò i loro pensieri, le loro paure delle interrogazioni e la stanchezza di svegliarsi presto la mattina ti viene buttata addosso e ti influenza, portandoti via molta energia che prima di salire in treno avevi.

Non hai notato quanto un viaggio in un treno affollato ti stanchi molto di più rispetto a un treno vuoto? Non a caso dopo un viaggio simile, o dopo aver incontrato per strada o in negozio persone molto pesanti che pensavano ai loro problemi, arrivano delle strane fitte in testa. Questi dolori potrebbero anche sparire subito, altre volte però possono durare anche tutta la giornata a seconda di quanta energia negativa emanava quella persona che ci ha influenzato, seppure inconsciamente. Beh, la colpa è in gran parte di noi stessi se ci siamo lasciati influenzare. Quindi il mal di testa deriva dal chakra scarico o che è stato scaricato da una vampirizzazione; comunque sia è necessario ricaricarlo al più presto per eliminare del tutto il problema che causa dolore. Quando ci si trova in queste situazioni bisogna essere coscienti, altrimenti i nostri chakra vengono prosciugati. Rimanere coscienti sul chakra che sta venendo vampirizzato (che in genere avvertiamo con dolore) aiuta a trattenere meglio l’energia affinché non venga succhiata via, o per lo meno non tutta.

Il chakra della Mente è molto utile per tutte le tecniche che vogliamo utilizzare, ma in particolare per quelle che necessitano di uno spiccato intento e un buon stato mentale. Infatti, con il chakra della Mente puoi percepire meglio la presenza di esseri energetici e puoi compiere viaggi astrali molto più diretti e interessanti e con maggiori esperienze psichiche. Inoltre, ti aiuta a dormire meglio con forte protezione e a fare sogni molto più significativi tra i quali anche sogni lucidi e talvolta premonitori, ti permette di sentire molto meglio i toni anche grazie all’aiuto della Corona, e tanto altro ancora. È un chakra fondamentale per lo sviluppo psichico, perché senza di esso moltissime abilità non si evolverebbero. Pertanto, ricordati sempre di meditare su questo chakra senza ignorarlo e senza calare di qualità quando è il suo momento; piuttosto, qualche volta inizia delle meditazioni partendo dal chakra della Mente e cambiando quindi l’ordine dei chakra. Ricordati però che qualche volta non significa sempre.

I chakra hanno bisogno di energia, altrimenti non riescono a far funzionare le tecniche, perciò tieni presente che se desideri evolverti psichicamente è necessario che mediti su tutti e 5 senza trascurarne nessuno. Oltretutto, l’anima avrà bisogno di molta energia dai chakra alti, quindi ricordati di non tenerli mai scarichi, prestando attenzione a non squilibrare gli altri.

Quindi, non farti aspettative, medita e respira prana dal chakra Mente, cercando di non pensare a niente, a maggior ragione perché stai meditando nel chakra più connesso alla tua mente. Concentrati sul tocco e senti come si allarga. Rimani ben concentrato, perché questo allenamento ti porterà grandissime soddisfazioni.

Fine pagina 6 su 6. Se hai gradito l’articolo, commenta qui sotto descrivendo le tue sensazioni durante la lettura o la pratica della tecnica proposta.
Questo documento è di proprietà di https://www.accademiadicoscienzadimensionale.com/. Tutti i diritti sono riservati, è vietata qualsiasi utilizzazione non autorizzata, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta da parte di Accademia di Coscienza Dimensionale, A.C.D. Ogni violazione verrà perseguita per vie legali. ©
58+

248 Commenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *

Nome *
Email (opzionale)


  1. Il chakra mente nn solo mi ha aiutato a vivere in meglio rimanendo cosciente e nn facendomi influenzare ed attaccare da persone pesanti e vampiri energetici .. Grazie per questo documento che ti motiva a meditare senza abbassare la guardia …

  2. Quante informazioni! Non credevo che i chakra si scaricassero così in fretta… Forse a causa dell’energia negativa che è aumentata nel mondo..?

  3. Riletto ed è bello rinfrescare il concetto dell’importanza di questo chakra che permette di risvegliare le nostre abilità psichiche più di ogni altro! Non soffrivo spesso di mal di testa ma raramente! Solo che quando capitava durava un paio di giorni! Da quando medito ( circa sette mesi) mi è capitato solo una volta ma ho la sensazione che fosse dovuto ad un’influenza esterna particolarmente negativa! Proverò ad essere ancora più cosciente al momento e concentrarmi ancora meglio su questo chakra dai poteri Infiniti! Grazie di cuore 🥰🥰🥰🥰💗💗💗💗💗

  4. I poteri di questo Chakra sono infiniti che nemmeno io sapevo e mi capacito di credere a quante funzioni possa avere.. Questo mostra sempre di più quanto sia essenziale meditare correttamente con intento ma soprattutto frequentemente per aumentare le percezioni e quindi la funzionalità dei nostri recettori .. riuscendo a captare ciò che il nostro intuito vuole dirci..

  5. Il chakra della mente insieme a quello della corona, e’ quello sul quale mi piace meditare di piu’, perche’ mi da maggiori sensazioni e percezioni. Leggere in questo documento, quanto sia importante potenziarlo per poter avere esperienze di un certo tipo, mi rende consapevole di dovermi impegnare ancora di piu’ nelle mie meditazioni. Grazie

  6. Chakra molto interessante, si sente spesso, soprattutto all’inizio. Devo dire che a volte mi alzo con un pochino di mal di testa e con una med passa. Soffro anche di un tipo preciso di mal di testa, particolare perchè so che mi sta per venire in quanto comincio a vedere male, è una cosa che ho fin da ragazzina. Fino a quando non ho incontrato ACD la prima cosa che facevo quando sentivo che stava arrivando era prende aulin perchè sapevo che mi sarebbe venuto un dolore fortissimo sulla fronte, ora invece mi metto a meditare sul ck mente e diciamo che limito i danni, il mal di testa arriva molto più leggero e mi sento un pochino stordita ma niente a che vedere coi dolori lancinanti di una volta. Sarebbe bellissimo riuscire a utilizzare questo chakra come si deve. Grazie Angel.

  7. Non sapevo che questo chakra potesse avere una funzione così importante in generale, ma anche rispetto alla legge di attrazione. Adesso mi rendo anche più conto dell’importanza dell’immagazzinare molta energia dentro di noi per la qualità della nostra vita (anche quella Low). Grazie

  8. Lezione dettagliatissima che ci fa capire l’enorme importanza del Chakra Mente per la nostra evoluzione spirituale.Angel ci mette in guardia da chi cerca di distrarci,di non farci meditare,da chi ci ruba l’energia,da chi ci attacca proprio con lo scopo di non farci evolvere.Essendo coscienti di tutto ciò,sta a noi rispondere con un’intenzione ancora più forte di andare avanti.Il Mente è il primo Chakra che ho percepito chiaramente fin da subito durante la meditazione e i risultati che si possono raggiungere lavorando con Esso sono stupefacenti.Grazie per tutte queste informazioni!

  9. Che meraviglia, non avevo capito che il chakra mente fosse così tanto collegato a tutte queste capacità psichiche, a tutte queste tecniche, all’intento ecc… Insomma senza dubbio il chakra più importante per l’evoluzione per chi inizia ed ha bisogno di conferme immediate. Come sempre grazie infinite Angel per ciò che ci doni.

  10. Direi che una spiegazione migliore di quella fatta da Angel, frutto della sua esperienza personale, sul chakra mente, abbia l’evidenza assoluta di come ci si può evolvere psichicamente, allenandosi con costanza e qualità. Grazie Angel per questa lezione !

  11. Sicuramente mi dedicherò con più attenzione al chakra Mente nelle meditazioni. Questo documento mi aiuta a prendere coscienza ancor di più della sua importanza e delle esperienze evolutive che potrò vivere se sarò in grado di svilupparlo al meglio. Inoltre comprendo quanto sia essenziale aumentare il numero delle meditazioni giornaliere, altrimenti rischio di impegnarmi nelle tecniche ma ottenere solo scarsi risultati.

  12. Molto utili questi approfondimenti sul chakra mente. Grazie Angel!

  13. fondamentale essere coscienti per non venire risucchiati da influenze esterne, molto utile il chakra della mente, farò più attenzione quando medito e fuori della meditazione grazie angel

  14. Fino ad ora ho fatto spesso l’errore di dedicare qualche minuto in meno al chakra della mente perché lo sentivo molto forte rispetto agli altri e in certo senso avevo paura che si “squilibrassero”, ma ora so che devo approfittarne di questa sua caratteristica. É faticoso portare allo stesso livello i chakra alti con quelli bassi perché ho notato che questi si scaricano molto piú in fretta, ma cercheró di rimediare con spostamenti di energia e qualche sessione mirata.

  15. Grazie Angel per ricordarci costantemente quanto siano importanti i nostri chakra. Io sono arrivata ad un punto nel quale se ci medito male lo percepisco così come percepisco gli altri 4. Mi rendo conto però che in effetti non sempre associo tutto in modo corretto. Grazie a questo documento ho risposto fra l’altro ad una damanda che posi in lezione ma che non ho fatto a tempo a fare. Grazie davvero.

  16. Molto importante rimanere coscienti, sviluppare il chakra mente e meditare con l’intento di attirare un sacco di energia!

  17. Questo é uno dei miei chakra preferiti, forse perche é quello che per adesso riesco a “sentire” meglio durante le mie sessioni di meditazione. E poi l’effetto salendo dal chakra chi al mente é bellissimo! Vestire il corpo di energia bianca! Lavorero con piu profondita su questo chakra perche credo nel potere infinito del prana! E voglio ottenere dei risultati che non credevo la mente umana potesse mai raggiungere! 💪🌻

  18. Il mente è eccezzionale, confermo che rende molto sensitivi, infatti quando sta per succedere qualcosa di importante o incontrare qualcuno lo si “sente”, il mente ti aiuta tantissimo nel crearti il futuro che vuoi

  19. Il Mente è un chakra importantissimo, se fossimo in una piscina il Mente sarebbe il trampolino con la sua scaletta, ci permetterebbe di elevarci e di tuffarci nelle densità sottostanti potendo compiere evoluzioni e potendo godere di una vista molto più ampia. Personalmente faccio sempre un po’ fatica a caricare questo chakra, credo che ci dedicherò un po’ più di tempo quando medito.

  20. Riletto molto volentieri quest’articolo, trovo molto utile il consiglio di iniziare qualche volta la meditazione dal chakra mente soprattutto quando me lo sento scarico. Grazie 😊❤️

  21. Ho tanta voglia di evolvere ad alti livelli il chakra mente x scoprire le meraviglie che posso solo immaginare ! Questa lezione incrementa infatti la voglia di accrescere nel’evoluzione non solo nel chakra mente ma su tutti i chakra ! Il chakra mentre è fantastico e mi piace tantissimo quando durante le giornate vuole farsi sentire con i movimenti energetici 🤩

  22. Bene! Riesco a sentirlo quando medito e lo sento pulsare per cui mi da l’ idea che si carichi.. Giustamente importante per tutte le tecniche e da non sottovalutare. Ricevuto! Grazie

  23. Bellissima lezione! Sin dall’inizio avevo compreso l’importanza del chakra della mente che è anche quello che ho sempre sentito di più fin dall’inizio! Mi da grandi soddisfazioni ed è quello sul quale sento una maggiore concentrazione! A volte non riesco a concludere la meditazione sui chakra alti per colpa dei meccanismi del Low! E allora poi dedico più attenzione a quelli alti! Insomma mi sembra di essere in equilibrio ma è una parola grossa! Non bisogna mai demordere o abbassare la guardia! Grazie per avercelo insegnato, Angel! 🥰🥰🥰🥰💗💗💗💗💗