Tour Ferrara 08.04.2017

Clicca qui per aprire la galleria e commentare le immagini! 🙂

Il tour di Ferrara è stato inaspettato quanto atteso. L’invito era a numero chiuso e contava circa 80 persone. Un’esperienza unica che tutti ricorderemo nel profondo.

 

 

 

43+

117 Commenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *

Nome *
Email (opzionale)


  1. Eccomi…. credo che manchi solo il mio commento è chiedo scusa del ritardo ?. Inizio con l ‘invito avuto di partecipare al tour, un esplosione di gioia e la mia risposta è stata immediata rispondendo:- non ho un lavoro fisso quindi non ho possibilità economiche inizio a creare la mia partecipazione e sarò lì a Ferrara, lo davo per certo visto che già la tecnica risultò valida per un altro tour per me Ferrara è stato il terzo …. e così è stato si è messo tutto in moto e aperte tutte le porte. È un esplosione di gioia ed energia ritrovarci tutti ad un tour comprendi il significato del siamo UNO. La sala bella luminosa ed accogliente, Angel bellissima ad accogliere ognuno di noi in un meraviglioso abbraccio…. lei brillava di una luce diversa rispetto alle volte precedenti mooolto più luminosa ovviamente è una mia personale percezione, vi era anche Alexander sono due portenti…. una vera forza della natura. Spesso rifletto su questo mio percorso e alla mia vita e mi rendo conto che sarebbe stata insignificante viverla da dormiente. Iniziamo come di consueto una meditazione guidata da Angel ed è sempre diversa e meravigliosa alzandoci tutti dí tonale….seguono diverse tecniche come la connessione all’Essere e con l ‘Universo ed è meraviglioso. Iniziamo visione remota con il guardare il soffitto…. non riesco a vedere nulla, dopo poco vedo chiaramente delle fasce larghe di colore beige larghe divise da un contorno divisorio scuro tipo anotizzato…. penso…. dove sono finita non può essere così il soffitto, apro gli occhi dopo per aver conferma e vedo che è diverso da ciò che vedevo …. ma subito noto che la sala dove eravamo seduti il soffitto finiva e vi era una pendenza obliqua che dava poi in quella successiva dov’è era la scrivania di Angel ed era in anotizzato è uguale a ciò che avevo visto, sorridendo tra me e me mi son detta…. dove ti eri cacciata per vedere quello al posto del soffitto ?. Altra tecnica tramutare molto interessante, visione di aura meravigliosa ma ciò che mi ha sconvolta positivamente è stata visione delle facce, in tanti hanno visto su Angel la Monalisa quindi viene confermata beh io ho avuto un esperienza bellissima su Angel che non ho detto li interamente perché sono rimasta un po’ scossa …. dopo un po’ che fissavo Angel ho detto di averla vista un discepolo di Gesù, lei mi ha chiesto chi…. non ho saputo rispondere ma è impresso nella mia mente ancora oggi vedo la lunghezza dei capelli la casacca bianca che portava la posizione in cui era e l’espressione del viso…. qualcuno si chiederà giustamente come posso fare una simile affermazione ….. posso …. perché prima di vedere l ‘apostolo ho visto di fianco Gesù ecco perché so di aver visto in Angel un apostolo. Lo sto comunicando solo ora ed è stata un esperienza forte. Non sono mancati i tentativi di distrazione ed Angel da una parte che ci richiamava alla concentrazione e Alexander dall’ altra continuavano a farci rimanere alti? Ragazzi grazie di tutto ciò che fate e lo fate gratuitamente, i tour sono importantissimi ti danno quel qualcosa in più da mettere in pratica nel quotidiano e man mano diventano azioni naturali di vita di tutti i giorni cercando di essere presenti a se stessi ricordando chi siamo e le potenzialità che abbiamo di fare la differenza in qualsiasi momento e situazione della nostra vita è quella altrui. Doniamo doniamo è ancora doniamo ognuno nelle proprie possibilità, in questo modo si potranno fare più tour e credetemi sono esperienze sublimi da fare. ❤️??

  2. L’esperienza del tour di Ferrara è stata fantastica e molto altro
    Per prima cosa ci tengo a ringraziare tutti, ovviamente ANGEL, Alexander,tutto lo staff e Rita.
    Arrivare la è stato come entrare in una bollo accogliente e sicura con tante altre belle anime ed un’energia potente; dove abbiamo provato tecniche che già conoscevamo ed altre nuove sino a mischiarne varie assieme, visione dell’aura, volti, tramutazione ,visione remota ecc…. Di fatto questa esperienza, oltre a darti una spinta in positivo per migliorare le tecniche, ha affrontato anche altri discorsi importati, su come usare in modo più finalizzato ed utile varie tecniche come la protezione per un evento; Il dover stare attenti a non essere caduti o non cadervi in un futuro nel tranello dell’abitudine ecc…
    Quando rileggo gli appunti presi mi sembra di tornare lì, di entrare in assonanza con quei momenti, quel vissuto e bagaglio che mi porto dietro , che mi nutre e sostiene per crescere, per continuare questo percorso.
    un grazie ed un abbraccio a tutti

  3. La mia prima esperienza vissuta al Tour è stata a dir poco emozionante, anzi la definirei Straordinaria! Al mio arrivo già percepivo una grande energia, incontrare gli studenti, di cui in gran parte conoscevo soltanto virtualmente, è stato molto bello, diciamo che si respirava un’aria davvero “pulita” e questa mi ha fatto sentire a mio agio immediatamente. Quando ho visto Angel, della quale avevo già percepito la sua immensa energia, ho sentito qualcosa di veramente magico. La sua umiltà, la sua semplicità, la sua capacità comunicativa, sono doti molto evidenti, doti che si avvertono fin dal primo istante, ma forse ciò che più mi ha colpito è stato proprio sentire la grandissima quantità d’amore che risplende in Lei. Ogni sua parola vibra all’unisono con il Padre, ogni suo gesto è costantemente accompagnato dall’amore, ogni suo sguardo è colmo d’amore, di conseguenza Lei riflette Amore. E’ piuttosto complicato descrivere a parole ciò che si riesce a percepire in sua presenza, ma la sua devozione al Risveglio delle Menti, la rende determinata e molto disciplinata. La sua Forza ti pervade, con un’intensità tale da far vibrare prepotentemente le corde del cuore. Soprattutto durante le pratiche, nelle quali ho raggiunto livelli di profonda connessione con il Padre, c’era talmente tanta energia in quella stanza che il mio corpo ha iniziato a vibrare, ma soprattutto il mio cuore, lui ha iniziato a battere velocemente per tutta la durata del Tour, ma al contempo percepivo Angel che con tutta la sua Forza, sfiorava il vibrato del mio cuore, accordandolo delicatamente. Questo mi ha fatto sentire bene, sicuro, e che niente sarebbe potuto accadermi, poiché Lei vegliava su di noi. Insomma per la prima volta ho vissuto le pratiche in maniera davvero completa. Quindi sono veramente felice di aver potuto partecipare a questo magnifico Tour, in quanto la mia vita è cambiata proprio grazie ad ACD e di conseguenza ad Angel.

    Ho trovato la sala dove eravamo riuniti molto accogliente e l’organizzazione è stata impeccabile. Devo dire che organizzare un evento simile non è affatto semplice, figuriamoci organizzarlo senza chiederci nemmeno 1 euro, beh, quello ha davvero dell’incredibile. Al mio rientro ero piuttosto scosso, ma molto sereno, il mio corpo era in subbuglio, sentivo che tutta l’energia respirata stava lavorando dentro me, ed ero certo che mi avrebbe giovato successivamente… infatti dopo qualche giorno, così accadde!
    Per me è stata un’esperienza indimenticabile che resterà impressa nel mio cuore per sempre… un immenso grazie prima di tutto va ad Angel e poi a tutto lo Staff che si adopera per operare al meglio in ACD. Grazie di tutto cuore, siete tutti Straordinari.

  4. L’evoluzione spirituale dipende solo dalla propria volontà, ma anche un po’ dai Tour di ACD 😀
    È stato il mio primo tour pratico, dopo il forte richiamo di “curiosità” che ho avuto andando a Rimini, (Tour di Novembre 2016 aperto agli studenti), alla presentazione del libro Alieni e al compleanno di Angel, che pur vedendomi per la prima volta decise di farmi sedere accanto a lei durante la cena del suo compleanno. Non avevo alcuna spiegazione di questo gesto. Da circa un mese ho avuto la fortuna di sapere che ci conosciamo da varie vite, il che mi spiega questo forte “richiamo” che sentivo dentro, nel riconoscerla in questa vita, che è davvero qualcosa di incredibile al solo pensiero… è una cosa che mi ha fatto riflettere molto sulla mia essenza, su quello che mi sembra di essere adesso (una “semplice” coscienza umana interfacciata da maschere), e su quello che sono stato, (che (ri)scoprirò spero presto).

    È pazzesco e ti fa pensare a quanto noi tutti (o quasi) stiamo letteralmente dormendo, con miriadi di vecchie e nuove informazioni e conoscenze che fanno parte di noi ma che adesso non sono alla nostra portata… ed è qui che il Tour diventa espressione dei momenti per i quali ti sei reincarnato, quei momenti in cui dai delle botte positive alla tua coscienza Low e la spingi in alto, avendo tra le mani tecniche (millenarie probabilmente è riduttivo) stra evolute che ti permettono di “richiamare giù” le vibrazioni altissime così da innalzare le vibrazioni più basse di questa dimensione.

    Gli scopi del Tour sono molteplici, infatti oltre a ripulire la pesantezza di Ferrara con delle Mette mirate utilizzando la Prana blu, Angel ci ha guidati in altre tecniche interessantissime come la connessione con l’Universo, la visione remota (spostare la vista dietro la testa per vedere chi fosse dietro di te, ma anche “scrutare” alcune parti della propria casa da punti di vista inusuali), la tecnica del tramutare, (ottenere il “punto di vista” per esempio di una sedia, sentire ciò che sente la sedia, la pesantezza che sorregge, le gambe, la tranquillità e il Non Pensiero che possiede ecc. così come con il pavimento), la pulizia energetica dei Chakra e dei programmi negativi attraverso il fuoco blu, la visione dell’aura e delle facce, che penso sia una delle tecniche più veloci in assoluto in grado di dimostrare la possibile continuità della vita dopo la morte, il che dimostra tutta un’altra serie di cose come la plasmabilità del Matrix, l’esistenza di altre forme di vita e dimensioni, Dio, “ecc.”
    Personalmente oggi non riesco ad andare in profondità nella mia psiche e quindi con tecniche avanzate come la Visione Remota e il Tramutare, anche se le ho provate solo al Tour.. (scrivo perché in futuro vorrò ricordarmi di quanto ero scarso rileggendo) ma sono sicuro che diventerà realtà perché mi piace e interessa molto.

    Il Tour è un “pacchetto” completo di consapevolezza che ti smuove inevitabilmente, ti alza di tonale (durante i 2 giorni sentivo come già prendere il cellulare e concentrarsi su di esso fosse un abbassamento di coscienza), ti dà una bella spinta per i giorni seguenti (nei quali sentirai di esserti ricalato nel Low, ma mai quanto prima del Tour) e ti fa stare a contatto con persone fantastiche che potresti conoscere da vite anche se non ti ricordi nulla 😀 (ulteriore motivazione a risvegliarsi!!:)

    Per concludere vorrei ringraziare Asher per aver letto fino a qui, Daniele che aspettiamo in Sardegna per un bagno in un mare meno inquinato xD (ndr.) Tutto lo Staff che rende l’organizzazione impeccabile, il formidabile “Team Agucchie” (dal nome della locanda dove alloggiavamo), tutti i vecchi e nuovi colleghi conosciuti al Tour come un certo Roblaw che pensavo fosse solo un’entità dimensionale, (più di 85 persone, me ne mancavano alcuni ma spero ci saranno altre occasioni per conoscerli) ed Infine Alexander ed Angel, la cima di questa piramide energetica sempre più solida e indistruttibile chiamata ACD. Grazie di cuore.

  5. Era da tanto che desideravo intensamente poter partecipare ad un tour….e questa volta anche se solo per un giorno ho avuta la possibilità di esserci… È stato un mix di emozioni intense e profonde…una gioia immensa nell’accedere alla sala ed incontrare e finalmente conoscere Angel che all’entrata mi sono trovata di fronte….mi son detta è leiiiiiii….ancor prima che si presentasse e chiesto conferma a mia sorella che già aveva avuto la possibilità ed il grande piacere di conoscerla….mi è capitato di sognarla giorni prima del tour e così mi era apparsa…quindi da immaginare l’emozione provata….il conoscere poi tutti gli studenti presenti e specialmente certe persone con le quali ero e sono in contatto da tempo è stato meraviglioso…la giornata organizzata nel migliore dei modi….complimenti ad Angel..Alexander ed a tutti gli assistenti per la dedizione ed amore con la quale svolgono il tutto….realtà di questo tipo non se ne trovano in giro specialmente il volere aiutare l’evoluzione altrui così nel dettaglio….tante nozioni donate e regalate senza nulla in cambio…solo per amore….il praticare tecniche assieme a tutti…la presenza di Angel ed il seguire la sua voce ha fatto sì che il non pensiero ed il risultato di esse fosse così intenso ed alto che al momento per fare un esempio in cui ci portava ad annullare il tutto e sentire e vedere sola luce ciò che percepivo era reale….nulla esisteva….solamente prana e tanta pace ed amore….le tecniche dell’aura e delle facce eseguite in gruppo han dato risultati e conferme….il vedere assieme ad altri gli stessi dettagli fa comprendere anche a chi avesse dei dubbi che è tutto reale….mi sarebbe piaciuto soffermarmi anche la domenica ma ho accettato con gioia l’essere presente almeno un giorno visto che il giorno prima sono sorti intoppi ma il sabato mattina comunque eravamo presenti io e mia sorella….è stato bello..emozionante e non posso fare altro che ringraziare e dire alla prossima ragazzi…..

  6. Ciao a tutti mi chiamo Simone e questo è stato il mio primissimo tour di pratica, ma siccome ero già stato a quello di Rimini, sebbene non fosse pratico, ho avuto modo di conoscere tante anime fantastiche, e questo mi ha decisamente aiutato nell’inserirmi in quello che si è poi dimostrato un magnifico gruppo. Devo ammettere che fino al giorno precedente al tour ho provato una grossa emozione, ma per non farmi troppe aspettative e non mandare influenze a quell’evento cercavo di non pensarci (anche se dentro di me sapevo che in così tanti studenti si sarebbe sprigionata un’incredibile energia! Per non parlare poi di Angel e dei collaboratori!)
    Arrivo a Ferrara la mattina insieme ad altri studenti e ci dirigiamo subito verso il luogo d’incontro. E’ incredibile quanta gioia e amore si sentiva stando in quel gruppo.. tante anime diverse tutte con una storia diversa da raccontare, ma accomunati dalla gioia di evolverci insieme. Entrando all’interno dalla sala troviamo Angel e Alexander, seguiti dai collaboratori e vice-aiutanti. L’emozione era sempre più forte ed è bastato un abbraccio di Angel per migliorare ancora di più quel che già era un momento fantastico.
    Iniziamo il tour con una meditazione centrata principalmente sui chakra alti, connettendoci all’Universo e al nostro Essere. Prima ancora di concentrarmi sui chakra, appena abbiamo cominciato a respirare prana, mi sono sentito pieno di amore, provavo un sentimento così forte che mi sono commosso.. e non avevamo nemmeno iniziato a meditare! Sentivo un’energia fortissima e ricca di pace diffondersi in un tutta la stanza.. Dio era lì con noi. Noi eravamo con Dio.
    Le tecniche praticate durante la giornata sono state principalmente visione remota, tramutare, visione dell’aura e visione delle vite passate. Visione remota e tramutare non le avevo mai provate prima e quindi mi è risultato chiaramente più difficile, ma è stata comunque una bellissima esperienza.. ad esempio tramutandomi nell’universo ho sentito un pace incredibile, silenzio, armonia, non pensiero, FORZA! Mentre tramutandomi nella sedia mi è venuta… sonno ahah. La pratica di visione dell’aura e delle vite passate è risultato più facile perché le praticavo già a casa e l’energia e l’intento che c’erano nella sala mi ha permesso di superare i miei limiti e vedere ancora meglio! Vedevo facce che diventavano, uomo, donna, barba, occhiali, alieni, vecchi, giovani, orientali, africani.. incredibile! Per non parlare delle aure! E la cosa ancora più incredibile è stato quando ci siamo confrontati: “Ho visto lei che diventava un uomo giovane con la barbetta e i capelli lunghi” .. “ahhh anche io l’ho visto” .. “poi ho visto una ragazza giovane bionda con le trecce che sorrideva” .. “anche ioo!” insoma.. BELLISSIMO! Uguale anche con la visione dell’aura, in cui riuscivamo a vedere gli stessi colori su una persona, e altri colori su un’altra, e, confrontandoci, scoprivamo che i dettagli coincidevano. (Aggiungo un dettaglio non da poco: l’aura di Angel era enorme super luminosa e la si riusciva a vedere anche senza sforzarsi troppo!)
    La mattina seguente mi sveglio carichissimo per una nuova giornata. Ma ahimè avevo sottovalutato una cosa.. Questo genere di incontro da parecchio fastidio agli oscuri. Noi siamo il loro terrore. Ci temono. Temono che la luce di Dio possa sopraffarli. E infatti si sono messi di impegno per provare ad ostacolarci. Ma forse non avevano capito che non basta un po’ di sonno o un leggero mal di testa per metter K.O. un gruppo di 80 spirituali. C’è però da dire che se io mi fossi protetto meglio non avrei ricevuto nemmeno quel sonno e mal di testa, quindi me ne assumo completamente la responsabilità 
    Durante la seconda giornata ci siamo dunque concentrati sulla connessione col nostro Essere, abbiamo fatto Estensione Luminosa e visione delle facce. Fare E.L mi è risultato parecchio difficile proprio a causa delle influenze esterne che arrivavano.. c’erano dei momenti in cui proprio perdevo completamente coscienza e non mi ricordavo più le parole che Angel aveva appena detto. Ma è stato interessante vedere che Angel diceva “stai concentrato” proprio nei momenti in cui perdevo la concentrazione.. e infatti dopo mi sono confrontato con Angel e con gli altri studenti, scoprendo che in quei momenti c’era una perdita di coscienza generale.. Questa è stata un grande lezione che mi ha insegnato di non sottovalutare le influenze esterne e fortificare sempre più la protezione. Angel poi ha dato il via alle domande e ognuno di noi avuto la possibilità di chiedere tutte le curiosità e i problemi che avevamo, mostrando ancora una volta la sua infinita bontà.
    La sera è successo un avvenimento un po’ strano.. eravamo a cena tutti insieme e improvvisamente mi è venuto un mal di testa che cresceva sempre più.. alcuni studenti che erano al tavolo con me mi hanno fatto un po’ di guarigione ma senza portare grandi risultati. Era strano. Un mal di testa strano.. e non riuscivo a capire se fosse negativo o se invece era perché in quelle due giornate mi ero ripulito da tante schifezze che avevo addosso. Fatto sta che questo mal di testa cresceva sempre di più e il mio naso si era completamente tappato. Quindi appena sono arrivato a casa di una studentessa che ci ospitava mi sono sdraiato sul divano, addormentandomi. Dopo circa 40 minuti mi sveglio sudato e con grande sorpresa noto attorno a me 5 studenti che mi stavano facendo guarigione, e indovinate un po’.. STAVO BENE! Non avevo più quel mal di testa lancinante e il naso era incredibilmente libero! BELLISSIMO! Stavo così bene che abbiamo deciso di praticare e siamo andati avanti fino le 3 di notte 😀
    Che dire.. E’ stata un’esperienza incredibile, indimenticabile. Ogni persona, ogni anima, ogni sguardo.. non lo dimenticherò mai. Sono stati due giorni ricchi di Amore, Pace, Felicità, Euforia, Beatitudine, Fiducia, Fraternità, Affetto.. Ma anche questi sentimenti non bastano.. certi sentimenti sono indescrivibili a parole, comprensibili soltanto nel momento in cui li si vive. Ho imparato tanto da questo tour e non mi riferisco solo alle tecniche. Ho fatto tesoro di tutto questo e sono tornato a casa con un bagaglio spirituale immensamente più grande.
    Grazie Angel, senza di te tutto ciò non sarebbe possibile. Hai trasformato le nostre vite, le hai rese infinitamente migliori e non smetterò mai di esserti riconoscente. Grazie ragazzi, anche senza di voi tutto ciò non sarebbe possibile. Un abbraccio di cuore a tutti voi, siete i migliori compagni di vita che potessi mai avere. Alla prossima!

  7. I tour sono dei ottimi momenti per imparare qualcosa che non si è ancora imparato,per affinare ciò che sai fare e per togliersi di dosso dei pesi e i problemi che da soli sarebbe difficile togliere ma con la potenza dell’energia unita di tante persone spirituali diventa possibile. Ogni meditazione guidata di Angel è una perla,dà moltissima carica ,ti fà staccare da questa realtà e aiuta a comprendere meglio quanto del mondo intorno e di noi stessi c’è ancora da scoprire,conosciamo così poco. Le tecniche eseguite (del tramutare e la visione remota,visione delle aure e altre) sono davvero particolari .ti spingono a sperimentare la realtà in un modo nuovo e insolito..il cercare di vedere dietro la testa mi piace ma ancora non mi riesce? e per quanto riguarda la visione dell’aura era la prima volta che vedevo un aura muoversi,una parte dell’aura della persona che guardavo di colpo si è spostato o meglio una parte grossina ,è scivolato come su un strato oliato da testa in giù sulla spalla,come una cosa a parte,si era comportato come un qualcosa con la coscienza a se. Siamo abituati a essere abitudinari ed è un male?
    C’è una cosa-gia normalmente chi sà perche fatico a richiamare l’energia blu ma durante la tecnica di protezione di Ferrara avevo la sensazione di non riuscire proprio a richiamarla,era come se ci fosse un deficit di prana blu in quel momento. Lho trovato strano.e sono anche stata tra quelli che hanno percepito una sonnolenza bella forte durante la tecnica. Mancate protezioni?
    Ciò che mi e dispiaciuto è di essermi persa la visione delle faccie. A differenza dei altri tour stavolta le persone che osservavamo sono state messe troppo al buio e da miope,anche sedendomi più vicino non distinguevo proprio la faccia della persona e di conseguenza tutte quelle che si presentavano da vite passate perche si presentavano in molte. Di indiana di Angel vidi solo lunghissimi capelli neri-nerissimi e nulla più ? E questo è capitato anche ad altre persone.un vero peccato.
    Ogni tour è unico e bello a modo suo,se sai cogliere l’importanza del momento. Ho scoperto quanta dolcezza c’è nelle persone nonostante apparenza. Perche un conto è leggere i commenti o scritti in chat e un’altro e conoscersi di persona, un sentito ringraziamento alle persone”vecchie e nuove”con le quali ho parlato e passato del tempo insieme???. Bel tour complimenti.

  8. Ho compreso che una vita condivisa con la stessa vicinanza con la quale noi, tutti insieme, abbiamo condiviso quella forza così elevata.. sarebbe troppo facile. Mi rendo conto di come la vita intorno a me, per quanto ancora abbia potuto lamentarmi, sia recitata esattamente come mi è necessario, ogni persona, ogni ostacolo ed ogni situazione. Riesco a vedere davvero ciò che mi serve per questo cammino, sta tutto a me.
    Questo tour mi ha trasportata, ancora per un momento, all’immensa emozione che mi ha pervaso quando per la prima volta ho letto “Non sei qui per caso”. Le parole di Angel sono state e tutt’ora sono carezze al cuore.. e lo siete anche tutti voi. Ho lasciato che ogni cosa potesse sorprendermi e così è stato. Mai in tutto il mio percorso mi sono sentita tanto motivata a mantenermi cosciente ed è ancora sorprendente capire che sia davvero possibile vivere la vita con tale pienezza e intensità.

    Vi ringrazio dei commenti con cui mi avete preceduta e per la vostra esaustività, mi rivivo nelle vostre parole e siete commoventi.

    Riguardo l’organizzazione nel complesso: sappiate, Angel e questo misterioso Alexander che non ho avuto modo di conoscere, voi collaboratori, che vi sono immensamente grata. Del tempo, della forza.

  9. Il mio primo tour. Quanta emozione nell’attesa e quante sensazioni durante il tour. A quei studenti che magari hanno qualche dubbio se partecipare o no, dico, non perdete l’occasione di incontrare il vostro maestro spirituale, prima possibile.
    Tra l’altro è bello dare un volto a dei nomi skype o a dei nick del sito. E’ bello conoscere di persona tutti i compagni di viaggio, i collaboratori e soprattutto Angel con Alexander. Tra loro ho percepito un legame forte, che va oltre l’umano, di vita in vita. Ma non voglio parlare troppo di loro, vi invito invece ad incontrarli di persona.
    I giorni di attesa sono stati emozionanti, non stavo più nella pelle, tra l’altro il low mi voleva fregare. Il messaggio inviatomi dai collaboratori risultava già letto, ma io non l’avevo visto!! Quando lo vidi al venerdì e per caso, mi prese un colpo sia per la gioia di avere l’occasione di incontrare tutti (e questa volta non volevo perdermela) e sia per lo stupore nel vedere che l’avevo già “letto” (ma quando?) e per di più che erano già passati dei giorni, forse preziosi per potermi prenotare (visto che era a numero chiuso). La sera stessa, mandai un messaggio di conferma, “si ci sono tenetemi il posto”, stavolta non voglio perdermi per nessun motivo questo tour, non voglio mancare!
    Detto fatto, ricevo la conferma di essere ufficialmente iscritto! L’emozione che saliva ancor di più, difficile non pensare e distaccare quell’evento, con Angel che ci riprendeva di tanto in tanto, nell’evitare di pensarci per tutto il giorno, l’energia che mandavamo pensandoci troppo, avrebbe rovinato il tour. Così ho cercato di distaccare e pensarci il meno possibile, per non rovinarci l’incontro (non so se ci sono riuscito veramente!). Troppa la felicità, come un bambino che il giorno dopo va in gita e non dorme per tutta la notte da quanto è agitato!

    Bene arrivo al giorno dell’incontro davanti all’hotel alle 10 di mattina (a dire il vero sono arrivato alle 7.30, leggermente in anticipo). Ero con Sara e Sonia. Non nascondo che il pensiero principale era “come sarà Angel e soprattutto la riconosceremo al suo arrivo?” Io ero convinto di riuscirci, visto che l’avevo sognata qualche settimana prima, va bè, la faccio breve. Angel mi passa davanti, entra e poi si mette appena dentro l’hotel, per salutarci tutti, uno ad uno. Arrivo io, le do la mano, manco per niente la riconosco, e mi dice: “ciao sono Angel” ed io “Ah sei tu! Piacere….! La saluto ed entro…non l’avevo riconosciuta!
    Entriamo e subito ci mette a nostro agio con un po’ di pratica, che mi è piaciuta molto, come quella di tutto il tour, una pratica diversa dalla solita meditazione, che coinvolgeva solo alcuni chakra alla volta, questo mi lascia un po’ stranito, nel senso che pensavo che avremmo fatto la solita med, invece no, tutto diverso e favoloso. Il silenzio che regnava li dentro, in 80 persone, era meraviglioso, si percepiva un’attenzione particolare, un pendere dalle labbra di Angel, che magistralmente ci guidava nella pratica.
    Anche i pensieri erano meno del solito, lo stato di quiete era totale e in tutti i sensi. Tutte le pratiche svolte insieme erano anche nuove e tutte meravigliose, la connessione con l’universo, l’ Estensione Luminosa su Ferrara, il trasmutare, la visione remota, la visione dell’aura, la visione delle facce. Questi ultimi in particolare che mi hanno dato conferme in ciò che facevo e nelle proprie capacità, in quanto confrontandosi con gli altri, molti confermavano quello che avevo visto su alcuni studenti o addirittura su Angel in persona.
    Fondamentali poi gli insegnamenti di Angel, che avrebbero potuto durare ore senza che me ne accorgessi, tanto era il coinvolgimento, la voglia di imparare di evolvere di proseguire con determinazione il percorso intrapreso. Proprio in questi momenti si sentiva la forza e la determinazione di Angel, la voglia di trasferire la sua conoscenza per il nostro bene, per il nostro risveglio.
    Un passaggio particolare che mi ha impressionato, è stata la connessione con l’universo, nella quale per un istante non percepivo più il mio corpo fisico e li capisci in un attimo che è tutto reale, noi non siamo il corpo fisico, siamo qualcosa che va ben oltre, come le nostre capacità che porteranno il cambiamento in questa dimensione, solo se lo vorremo veramente!
    Attenzione alla pratica abitudinaria, anche questo mi porto via. Non vivere la spiritualità accontentandosi di un paio di meditazioni al giorno e poi low a manetta. Vivete ogni istante della vostra giornata in modo spirituale divertendosi con le pratiche insegnate, se si cade nella noia e nella routine c’è qualcosa che non va e si deve cambiare approccio. Chiedete di avere esperienze, anche se non sapete ben cosa, e muovetevi nel cercarle, solo così arriveranno. Questo è quanto mi sono portato via, una nuova spinta in questo percorso, ed è per questo che rinnovo il mio invito, “non perdetevi l’occasione di incontrare il vostro maestro spirituale”.
    Grazie Angel per quello che fai, gratuitamente, con impegno e dedizione. Sei forte e spero proprio di rivederti ancora, con Alexander e i collaboratori, vi stimo per quanto fate gratuitamente, con le difficoltà che si presentano giorno dopo giorno.
    Un saluto anche a tutti gli studenti, spero di rincontrarvi ancora, alla prossima occasione!

  10. Partecipare a questa splendida riunione di anime è stato per un’onore indescrivibile, aspettavo da molto questo evento, come ho [email protected] scritto in un’altro commento, già prima che accadesse, sono accadute molte cose che mi hanno consentito di partecipare, si sono “magicamente” risolti problemi di natura economica che altrimenti non mi avrebbero consentito di essere li, posso assicurare, che “mettere” tutto nelle mani di Dio e infinitamente meraviglioso, senza il suo aiuto e senza l’insegnamento di Angel, non sarebbe stato possibile. ??

  11. Ogni tour è un’avventura unica, ognuno è diverso dall’altro. A quanti tour tu abbia partecipato, ogni volta è come se fosse la prima. Prima dell’incontro l’emozione è sempre grande e indescrivibile (poter rivedere Angel, i propri compagni, le tecniche, gli insegnamenti). Veramente non ci sono parole per descrivere tutto ciò che si prova. Questi incontri ti lasciano qualcosa dentro che porterai con te per sempre e che ti arricchiscono notevolmente, cambiandoti in meglio. Ringrazio Angel dal profondo del mio cuore per queste grandi opportunità e per tutto quello che ci insegna e tutta l’energia, la pazienza e il tempo che ci dona. Infatti per organizzare un Tour è veramente impegnativo e richiede veramente tanto tempo, pazienza e energia e per questo ammiro molto Angel per come si dedica per donarci tutto questo.
    Venerdì sono partito da casa e ho preso il treno per recarmi a Ferrara. A parte i 50 minuti di ritardo del treno e con la conseguente perdita di 2 treni (portandomi ad un ulteriore ritardo) e all’autista del bus che ci ha lasciati a circa 3 km da dove dovevo scendere, tutto è andato bene hahahahaha. Non sono queste le cose che mi fanno perdere d’animo, anzi, le prendo come opportunità, opportunità per praticare e dedicarmi a qualche tecnica. Comunque non ho fatto tutto il viaggio da solo, un’altra studentessa mi ha atteso alla stazione dei treni (anche se era arrivata molto prima di me), per cui la ringrazio, gentilissima. Abbiamo condiviso insieme una bella avventura e anche del sano sport, hahahaha. Colgo l’occasione per ringraziare ancora la studentessa che avuto il buon cuore e la pazienza di ospitarmi e di accogliermi a casa sua. E’ stato veramente un piacere per me di aver cenato (con dell’ottima pasta fatta in casa) insieme ad altri compagni.
    Dopo una bella dormita ristoratrice, il sabato mattina ci siamo recati presso la saletta dove si sarebbe svolta la lezione. Ero molto contento finalmente di rivedere tanti miei compagni che non incontravo da tempo e soprattutto Angel. La saletta era carina e confortevole e abbastanza grande per contenerci tutti. Prima che arrivasse Angel, avevamo controllato che tutto fosse in ordine (microfoni, proiettore, sedie, ecc), inoltre ci siamo seduti per praticare un po’, riempiendo la sala di energia e facendo protezioni affinché le influenze rimanessero fuori durante il Tour.
    Una volta arrivata Angel e dopo aver fatto il punto della situazione e sistemato un tavolino con sopra un cestino pieno di cioccolatini (portati gentilmente da Angel), abbiamo fatto entrare gli studenti. E’ stato veramente bello, perché stando dentro la sala e vedendo le persone che a mano a mano si avvicinavano, si vedeva cambiare l’espressione sul loro volto. Tutti che avevano gli occhi che si riempivano di stupore e di gioia, come bambini davanti ad una fabbrica di caramelle. E’ molto emozionante vedere quelle espressioni ricche di felicità. Dopo tutte le presentazioni e i saluti e dopo che tutti hanno preso posto, finalmente inizia ufficialmente il tour.
    Angel ci ha guidati attraverso una meditazione fantastica e diversa dal solito, dove ci ha fatto dare maggiore importanza ai chakra alti, così da prepararci per le esperienze e le pratiche successive. E’ stata una meditazione molto bella e ben ideata, poi, meditare insieme ad 80 persone, l’effetto si sente eccome. Ad un certo punto ho sentito come un programma di sonnolenza che voleva insidiarsi e rovinare le esperienze, appena me ne sono accorto, ho cercato alzare la coscienza generale, in modo da contrastare questa brutta influenza. Per fortuna comunque Angel richiamava alla concentrazione, quindi questo ha permesso che le esperienze non venissero rovinate. Grandissima. 🙂
    Dopo di che siamo passati ad altre tecniche guidate passo per passo da Angel. La visione remota è andata benissimo, mi piace veramente tantissimo come Angel riesce a dare inventiva e originalità all’applicazione delle tecniche che ci insegna. Tramite questa tecnica ci ha guidati nel cercare di vedere cosa/chi ci fosse dietro di noi e da varie angolazioni diverse. Alla fine della tecnica, aprendo gli occhi, ognuno ha iniziato a guardarsi in giro, per vedere se avevamo visto giusto (con la visione remota). Sempre nella mattinata ci ha guidati anche nella tecnica del tramutare. E’ andata benissimo, mi sentivo proprio le cose che Angel ci indicava, percependo una marea di sensazioni veramente molto particolari. Oltre alla pratica, Angel ha fatto anche lezione con successiva risposta alla cascata di domande che gli studenti avevano, che grande pazienza e umiltà. Veramente complimenti, bravissima! 🙂 Dopo il pranzo, abbiamo ripreso di nuovo con la pratica. Questa volta ci siamo esercitati anche con l’aura, la visione dell’aura e visione delle facce. E’ stato molto bello, perché essendo in tanti e tutti con una coscienza alta e con la guida di Angel, le tecniche venivano decisamente meglio e le esperienze si fanno molto velocemente. Bastava concentrarsi un attimo che subito potevamo vedere i primi strati dell’aura e tutti erano molto soddisfatti, perché le esperienze che stavano facendo li, a casa facevano molta più fatica a farle. Inoltre raccontavamo quanto avevamo visto e questo era molto utile per tutti, perché così avevamo conferma che non era solo immaginazione. Questa è una cosa veramente importante, perché aiuta le persone a prendere più sicurezza in se stesse e gli infonde nuova carica e si sentono più spinte a praticare e a impegnarsi.
    Oltre alla parte pratica e teorica di un tour, anche le pause e i pasti sono veramente molto importanti, in quanto hai modo di approfondire il rapporto che hai con gli altri compagni e di fare conoscenza con altri che, per un motivo o per un altro, hanno poco tempo per potersi dedicare alle varie chat.
    La meditazione di domenica mattina è stata diversa da quella del primo giorno, è stata molto profonda facendoci connettere con l’Essere e l’universo. Wow… non ci sono parole per descrivere quanto sia stata fantastica e unica. Non mi sentivo più come fossi il mio corpo fisico, ma proprio al di fuori della materia fisica e del tempo. Di pomeriggio Angel ci ha guidati in una fantastica Estensione Luminosa su Ferrara e di nuovo visione delle facce. Oltre alla pratica, Angel ha fatto anche lezione, dandoci dei consigli veramente utilissimi e fondamentali per migliorare le nostre giornate da ogni punto di vista. Il Tour è stato così bello e così gradito da tutti, che alla fine della lezione è partito un interminabile applauso scrosciante partito da cuore, ricco di affetto, tutto meritatissimo, dall’inizio alla fine. Veramente complimenti alla nostra Angel, che ci ha dato questa grandissima occasione di partecipare a questo fantastico Tour, a tutto l’impegno, la cura e la dedizione nell’organizzarlo in ogni particolare, per tutte le bellissime esperienze che ci ha permesso di fare e per gli insegnamenti e gli utilissimi consigli che ci ha dato. Grazie, grazie, grazie e ancora grazie. 🙂
    Inoltre volevo concludere ringraziando anche la studentessa che mi ha gentilmente ospitato, tutto lo staff per l’organizzazione e l’impegno che ci mette nell’aiutare Angel, Alexander e tutti i partecipanti per i bellissimi momenti passati insieme.
    Grazie a tutti, al prossimo Tour. 🙂

  12. Partecipare ad un tour è sempre un’esperienza emozionante ed ogni volta sento un accrescimento dentro che non è facile da descrivere a parole. Angel, oltre che perfetta a trasmettere i suoi preziosi insegnamenti lo è anche nello scegliere il luogo dove svolgere i tour. Ferrara è stata una città molto accogliente; vedere gli abitanti muoversi in bicicletta mi ha trasmesso un senso di benessere, perché l’aria risulta più pulita con meno macchine e senza il tipico traffico delle metropoli, che stressa. Ho sentito che molti dei disturbi che affliggono chi abita le città, come problemi al cuore e alla circolazione o respiratori, non erano così presenti; eseguire l’Estensione Luminosa mi è stato più facile del solito, sia alla città che alle persone che abitano questo luogo, forse anche per questi motivi. Prima di raccontare la mia personale esperienza vorrei mettere in primo piano quanto sia stata fondamentale la nostra Angel: la sua energia, la sua presenza è talmente grande che ogni volta che arrivava nella sala avevo la netta sensazione che ci ritrovassimo direttamente in un’altra dimensione e credo che dipenda assolutamente anche dalla sua incredibile AURA. Io ancora ho molta strada da fare per vederla bene con i miei occhi, ma a percezione sono sicura di aver sentito la sua investire di metri e metri un’area che andava ben oltre la sala, anzi direi tutta la città. Anche la presenza di Alex è stata importantissima; loro vibrano all’unisono e creano insieme qualcosa che nella mia vita non ho mai incontrato altrove. Rappresentano per me un oceano a parte di forza, potenza e profonda connessione con Dio e mi sento sempre onorata nell’avere l’opportunità di essere accolta alla loro presenza…
    Ho dovuto lottare con faccende low antipatiche per poter partecipare a questo tour e considerando l’importanza che ne deriva è comprensibile, vista l’esperienza di alto livello che avrei vissuto; ma consapevole di questo ho praticato affinché ci fossi senza indugio. Angel ha iniziato subito con la pratica e in un batter baleno ci ha fatto spazza via tutto ciò che poteva bloccare un buon inizio. Mi ha lasciato senza fiato come ha fatto entrare all’interno dei nostri chakra l’energia pura dell’universo. In pratica eravamo 80 persone dentro una fortezza, protetti e avvolti da strati e strati impenetrabili della Forza, creati apposta per noi, connessi alla fonte, dimensioni dove vibrano solo altissime energie. La costante e potente connessione di Angel al suo Essere ha permesso una vera e più profonda connessione al nostro, almeno questo ho sentito personalmente. Lei oltre a guidarci passo passo è in grado di provvedere anche a molto altro durante le sessioni e ciò richiede moltissimo impegno da parte sua e su questo aprirò, a breve, una parentesi importantissima riguardo ciò che caratterizza l’unicità dei tour organizzati da A.C.D. Dopo la prima sessione di meditazione abbiamo svolto 2 tecniche molto avanzate che sono la visione remota e il tramutare. Sulla prima mi sono resa conto che devo lavorare di più, ma è stato veramente interessante provare a vedere dietro la mia testa, sopra il soffitto o addirittura attraverso i miei piedi; mi sono divertita tantissimo e chi l’avrebbe mai detto che anche i nostri piedi possono “vedere”! Ed è utilissimo, perché mi fa capire quanto possiamo essere strutturati a pensare che con gli occhi possiamo guardare solo ciò che c’è davanti a noi. Poi il tramutare è stato formidabile, perché noi siamo abituati a sentire il nostro corpo, anzi forse neanche quello fino in fondo, e con questa tecnica possiamo tramutarci in qualunque cosa; io ho avvertito proprio una differenza nell’essere qualcosa di diverso dal mio corpo “dinamico” fatto di carne, ero una sedia!!Plastica e ferro! Oppure essere il pavimento, sentirne la sua pesantezza, compattezza, staticità e durezza. Che meraviglia!
    Angel ti porta a rompere qualunque barriera, qualunque struttura. La nostra maestra, perché lei lo è senza dubbio e basta, con le sue tecniche ti fa andare veramente oltre ogni immaginazione e posso solo nel mio piccolo intuire cosa è in grado di fare, se riesce a vedere da qualunque prospettiva e a tramutarsi in ciò che desidera e per quanto sono in Accademia da qualche anno, mi stupisco in continuazione del suo livello, sempre di più…
    Altra tecnica bellissima è stata la visione dell’aura e come già accennato all’inizio la sua e anche quella di Alex non hanno eguali. Avete presente come può essere una formichina vicino ad una montagna? Che forza incredibile!!!
    Anche sull’aura devo impegnarmi molto, ma questo tour mi ha dato la giusta spinta per allenarmi di più assolutamente, perché è veramente importante vedere anche i colori e gli altri strati; la percezione è molto importante, ma il vederla con gli occhi è ancora meglio, in quanto scopri molto molto di più sulle persone, senza il minimo dubbio.
    Abbiamo svolto la tecnica della visione delle facce per vedere le vite passate e sono emerse molte cose interessanti, perché c’erano studenti che non sapevano nulla di questa tecnica e nonostante tutto sono riusciti a svolgerla vedendo i cambiamenti del viso in maniera evidente, anche sulla stessa Angel che ci ha dato l’onore di farci vedere le sue. Ritornando a quanto sia connessa al suo Essere, siamo stati in grado di vederne solo alcune delle innumerevoli, ma sono state sufficienti per comprendere il suo livello. Molti di noi hanno visto la Gioconda, era proprio lei non c’è alcun dubbio, lo stesso sguardo, gli occhi e il sorriso appena accennato che la contraddistingue, con i lunghi capelli che le incorniciavano il viso, poi un Avatar, ma non uno qualunque; un guerriero probabilmente capo clan dalla forza incredibile, dallo sguardo deciso e combattivo; trasmetteva quasi un senso di soggezione, ma al contempo molta bontà e sicurezza, quindi doveva essere assolutamente positivo e anch’esso connesso molto a Dio, per non parlare del Felino: quello che ho visto in Angel non era un felino qualunque; si trattava di un grossissimo leone, presumo femminile, alto 3 metri, con una specie di folta criniera o capelli che arrivavano fin giù le spalle, mancava solo ne sentissi il ruggito, ma ci mancava poco. La potenza che emanava era tale che ho avuto l’impressione netta che quel leone fosse la dea Sekhmet e se non ha emesso un tonante ruggito, lo ha fatto per non farci scappare dalla sala probabilmente, ma sarebbe stato solo per dirci: “ eccomi sono qui”, in maniera elegante e regale, potente quanto buona e dolce…il ruggito di una dea così meravigliosa può essere rassicurante per chi sa comportarsi…ma non per chi le mancherebbe di rispetto ovviamente…
    Il secondo giorno abbiamo svolto Estensione Luminosa alla città e come accennavo all’inizio è stato per me più fluida rispetto ad altri luoghi; riuscivo a penetrare il terreno con la prana e a far espandere da sotto a sopra e viceversa come se il tutto nell’area di diversi kilometri fosse “morbido” e credo che l’apporto di Angel e Alexander abbiano facilitato, in quanto mentre Angel guidava la tecnica, era come se a catena aprissero portali fortissimi per connettere i punti in cui ci trovavamo direttamente all’universo, dove la prana ha una concentrazione maggiore..non so se riesco ad esprimere correttamente quello che ho sentito, ma lo spero.
    Anche i momenti low sono stati interessanti, quelli in cui siamo andati a mangiare al ristorante e devo dire che mi ha fatto tanto piacere arrivarci a piedi e avere modo di godere delle splendide giornate primaverili; sia sabato che domenica siamo andati allo stesso ristorante e credo piacesse molto la nostra energia, perché eravamo molto uniti e sorridenti, nonostante ci fosse d’attendere per mangiare, considerando che avevamo occupato l’intero ristorante!! Due studenti molto carini si sono esibiti con la loro splendida voce e vedevo che anche i camerieri apprezzavano, come anche i commensali che non facevano parte del gruppo. Mi dà soddisfazione sapere che in A.C.D. ci siano degli artisti sia professionisti che non, che sanno creare nei momenti di pausa un ambiente divertente con le loro capacità canore.
    A questo tour mi ha fatto molto piacere anche riconoscere e ritrovare studenti con cui sono sicura aver vissuto altre vite; ho visto ragazzi e ragazze molto motivati a proseguire il percorso con Angel e ad impegnarsi nella pratica e questo è importante per accrescere l’Accademia a cui la nostra maestra sta dedicando la sua attuale vita. Più forti Celesti giungeranno, più grande e più forte sarà il contributo per cambiare l’energia e le sorti di Gaia, sia nel presente che nel futuro. Angel sta lavorando per questo e noi come studenti abbiamo il dovere di impegnarci al massimo per evolvere ed aiutarla in questa missione.
    Inoltre vorrei veramente cogliere l’occasione per ricordare quanto Angel sia una persona meravigliosa; questi tour organizzati da A.C.D. sono completamente gratuiti per gli studenti che partecipano, mentre per la fondatrice assolutamente no, nel senso che lei mette a disposizione il suo sapere, il suo tempo e anche suoi soldi per pagare tutto quello di cui abbiamo usufruito in questi giorni, ad esempio la sala, che ha avuto un costo molto alto. E’ vero che è la sua missione e lo farebbe sempre e comunque, ma non tutte le associazioni offrono week end di pratica total free, anzi ho visto personalmente corsi a costi esorbitanti, parliamo di centinaia di euro per partecipare ad incontri con improbabili maestri guru che blaterano chissà quale verità in un contesto fintamente spirituale senza poi arrivare da nessuna parte. Angel è reale, le sue tecniche funzionano e insieme ai collaboratori si prodiga affinché gli studenti si trovino a loro agio e possano raggiungere i loro obiettivi in base ai loro tempi individuali in un percorso ricco di possibilità e di nuovi sbocchi per la loro vita, senza trascurare il fatto che tutto questo è stato creato da Angel per portare avanti una missione importantissima. Più donazioni arriveranno all’Accademia più tour si potranno organizzare e ritrovare con gioia questa atmosfera di unione meravigliosa con Angel, che ringrazio infinitamente per questa possibilità che mi ha dato. Un abbraccio.

  13. E’ difficile descrivere tutte le emozioni provate in due giorni trascorsi in compagnie di tante anime così belle,il modo in cui mi sono sentita estremamente fortunata a far parte di una cosa così grande,ma ci proverò!
    Questo per me è stato il primo tour in assoluto (avevo partecipato alla presentazione del libro a Rimini,quindi Angel la avevo conosciuta,ma è stata una cosa diversa) e devo dire che è stata un’esperienza fantastica e formativa sotto tantissimi punti di vista.
    Innanzitutto per le tante tecniche guidate da Angel,che dal vivo sa trasmetterti un’energia pazzesca.Già solo leggendo i suoi documenti ho sempre
    sentito il tonale alzarsi di botto,vi lascio immaginare dal vivo che esperienza deve essere!!!
    Ci ha insegnato a mescolare più tecniche insieme,in modo armonioso e naturale,ci ha guidati nella connessione con il nostro essere (una cosa
    che non avevo mai provato prima) ci ha insegnato tecniche nuove come il tramutare e la visione remota,ci ha fatto mettere alla prova con la visione dell’aura e della visone delle vite passate…insomma sono stati due giorni intensi di pratica,qualcosa che credo nessuno al mondo sia
    così generoso da elargire GRATIS a tante persone…e con quanto amore!!!
    Ma la cosa che più mi ha colpito e per la quale mi sento davvero di ringraziare infinitamente è il discorso che Angel ci ha fatto sul pericolo di
    cadere nel tranello dell’abitudine,cioè di finire per fare le meditazioni perchè si devono fare,non più perchè si sta cercando un contatto sempre
    più profondo con Dio e con il nostro essere.Perchè è proprio ciò che mi stava accadendo in questo ultimo periodo,avevo perso in qualche modo
    il senso della meditazione stessa!!!Grazie,grazie e grazie ancora mia saggia Maestra,non so come fai,ma ogni volta riesci a cogliere il momento
    giusto per ognuno di noi e sai come farci “rientrare in carreggiata”.
    La sala per l’evento era luminosa ed ariosa,perfetta per le pratiche,c’era perfino un buffet di cioccolatini di ogni tipo per le pause.Immagino quanto
    debba essere costato tutto questo e comprendo bene che senza le donazioni non sia possibile organizzare un tour del genere,soprattutto
    perchè totalmente gratuito,nello stile che ormai conosciamo tutti di Angel.
    Bellissima la sintonia che si percepisce subito con tutti gli altri,si sente di far parte davvero di un unica famiglia,con alcuni si ha proprio la sensazione di conoscerli da sempre e nasce spontaneamente un affetto ed una solidarietà indescrivibili.
    Tante persone di tutte le età ,che conducono vite differenti e che hanno diverse esperienze di vita alle spalle,tutte unite dall’amore per il prossimo e dalla ricerca e l’amore di Dio.Semplicemente meravigliosa l’energia che si sprigiona in una situazione così.
    Quando si è tutti insieme si ha la sensazione che nulla sia impossibile,che possiamo davvero cambiare il mondo ed illuminarlo ed è stupendo
    pensare di poter fare la propria parte in una missione tanto importante.
    Ovviamente il low ha fatto il suo sporco lavoro e si è dato da fare,ma non è comunque riuscito nel suo intento! A questo proposito voglio ringraziare Daniela ,Roberto e Marcello che mi sono stati vicino in momento di “avvilimento low” dovuto alla grande stanchezza del viaggio,
    loro sono riusciti a riportarmi su di tonale con la loro luce,li ho adorati per questo…grazie ragazzi,di cuore!!!
    Di certo se avrò la fortuna di essere invitata ad un altro tour partirò il giorno prima e ripartirò il giorno dopo,così da essere più forte e serena
    per affrontare altri eventuali attacchi low!!!Sono molto grata per l’opportunità che mi è stata data e farò tesoro di quest’esperienza.
    Già non vedo l’ora di rivedere Angel,il suo grandioso staff e tutti i miei ritrovati fratelli,vi porto tutti nel mio cuore,voi ed i vostri splendidi sorrisi di luce.Grazie ancora.

  14. Questo è stato un tour molto intenso, per me è sempre come partecipare per la prima volta, non potrei mai prenderci l’abitudine. E’ un emozione immensa e ti fa sentire vivo stare con gli altri spirituali. Non potrei mai trovare le parole adatte. Rivedere tutte le altre anime è qualcosa che mi riempie sempre di gioia.. Quando vedo Angel a cosa penso? Cosa sento? Niente! Quando la vedo me la mangio di coccole e basta ahaha. Lei sa quanto le voglio bene <3 Non voglio stupidi blocchi addosso che mi impediscono di abbracciare le persone migliori del mondo <3 Adesso, in questo preciso momento prendendo coscienza mentre scrivo, sento ancora forte l’effetto di questo tour. Sto cercando di mantenere a più non posso il tonale alto e rimanere cosciente come non sono mai riuscito a fare prima. Grazie a questo mi sto rendendo conto di come il low mi sta facendo ritardare questo commento approfittandone nel frattempo per farmi dimenticare dei dettagli preziosi. Sto quindi avendo delle difficoltà ma cercherò di riportare tutto. 🙂 Prima di tutto, avendo partecipato ad altri tour ho imparato una lezione preziosa. Ovvero che dopo i tour c’è quel periodo in cui hai tanta voglia di praticare ma… se non fai attenzione rischi di non sfruttarlo bene! Infatti dopo l’ultimo tour mi sentivo un leone volevo fare tutto.. ma piano piano poi ho finito per praticare forse anche peggio di prima. È solo una mia opinione, ma credo che oggi il low punta forte su questo, sul rendere la nostra pratica monotona. Angel ci ha detto spesso che una volta gli spirituali erano pochi rispetto a oggi. Forse visto che stiamo aumentando sempre di più, non potendoci impedire di praticare, cerca appunto di farci dimenticare il nostro vero obbiettivo e rendere tutto monotono. Farci praticare come robot. Ad ogni modo stavolta sono più determinato e sto cercando di spezzare quanti più programmi possibili mentre sono in questo stato e periodo positivo. Sto in guardia! L’ho deciso prima di tornare a casa! Nell’ultimo periodo prima di questo tour, ricordo il modo in cui praticavo.. e se non fosse per questo tour che mi ha riaperto gli occhi, avrei continuato così per chissà quanto tempo. E questo non va affatto bene! Non va bene che ho bisogno di un tour per riprendermi. Non si sa mai, non c’è niente di scontato, potrebbe anche non esserci un prossimo tour per me, e io voglio/devo essere in grado di evolvermi lo stesso, proprio come faceva Angel, anche da sola. Praticavo ormai per abitudine.. senza un vero scopo, contando le meditazioni come fossero tutte uguali.. stavo in un certo senso ammazzando la pratica rendendola quasi morta.. praticavo allo stesso modo ogni giorno. Niente di più sbagliato! Angel è il volto della pura spiritualità! Lei insegna che spiritualità è vita! Io adoro osservarla, sono fatto così XD Mi sono ricordato di come avevo iniziato questo percorso e la voglia che avevo all’inizio, come anche i desideri che avevo.. Quando non vedevo l’ora di finire le tecniche di Angel, per poi provare a fare qualcosa di mio.. e mi divertivo tanto! Questo tour è stato fantastico e tutto è andato alla perfezione, e posso garantire che chiunque fosse presente era al settimo cielo dalla gioia. Ciò nonostante il low/dark vorrebbero farci ricordare dei piccolissimi fastidi (perché non li considero nemmeno problemi) ingigantendoli, mentre tutto ciò che è stato bello e gioioso vorrebbero farcelo dimenticare. Vabè c’è stato da parte di qualche ufo il solito e disperato tentativo di dare fastidio con i loro giocattolini svolazzando un po’ nel cielo sopra la sala del Tour portando a tratti un po’ sonnolenza… wow! (Ormai sono pure noiosi) Credo che loro ormai conoscono abbastanza bene Angel XD Più di così non potevano fare. Nel mio caso purtroppo presentarmi ai tour lucido e in piena forma è davvero difficile, poiché faccio molta strada dalla Sicilia prendendo diversi mezzi, partendo la mattina e arrivando in hotel in tarda serata con tanta pratica da recuperare e poche ore di sonno a disposizione per riposare. Cosi venerdì sera dopo aver cenato con alcuni studenti in un ristorante, tra cui Andrea con il quale ho avuto per la seconda volta il piacere di condividere tutto il viaggio, ho poi praticato almeno 3 meditazioni insieme a Rosaria che alloggiava con me e altri 2 studenti nella stessa stanza. (l’ultima l’ho fatta su una sedia per non addormentarmi XD) Ho fatto le tecniche di ‘’sopravvivenza’’ protezione e taglio fili, ma ciononostante ho dedicato un po’ di tempo alla protezione della mia casa, che ci tenevo a proteggere a maggior ragione mentre ero lontano. L’ho fatto per tutti i 3 giorni. Infatti dopo Angel ci ha ricordato l’importanza del proteggere la nostra casa proprio perché è scoperta in nostra assenza. Ci tenevo a trovare l’energia di casa mia almeno quasi come l’avevo lasciata. Ma ovviamente anche proteggere la mia famiglia. Sabato mattina giustamente ero un po’ stanco ma pieno di gioia e voglia di praticare. Vorrei aggiungere che prima del tour gli oscuri cercavano di rovinarmelo mettendomi in testa pensieri di paura ecc. Se non riuscivano ad impedirmi di partire, speravano almeno che durante il tour avessi pensieri in testa… certo come no.. durante i tour uno da retta agli oscuri! XD Posso solo dire che appena ho incontrato i primi studenti, come per magia ho dimenticato tutto. Stare con le altre anime ti rimette in vita. Capisci che sei con la tua famiglia e ne sei felice! Non c’è altro che conta! Come dicevo sabato mattina con gli altri studenti del ‘’team agucchie’’ (gli altri studenti che alloggiavano nella stessa locanda in cui alloggiavo anch’io) con la quale è nata una bellissima e preziosa amicizia, ci siamo ritrovati all’ora stabilita e posto stabilito la sera prima, per fare colazione insieme. Dopo siamo andati in sala. Fuori ne ho approfittato per conoscere i nuovi studenti e li cercavo per abbracciarli. 🙂 Dopo gli altri studenti che ormai conosco da altri tour ai quale tengo tantissimo. Con alcuni studenti ho un legame ormai abbastanza profondo conoscendoli da più di 1 anno e avendoli già incontrati <3. In qualche modo Angel è riuscita a passare facendosi notare da pochi studenti entrando nella sala XD Beh chissà come fa XD Una volta entrato pure io insieme a tutti gli altri, trovo la sorpresa più bella del Tour!!! C’era Alexander! Non potevo crederci, ci speravo tantissimissimo ma non me lo aspettavo. Ero cosi felice che quasi prendo la rincorsa e mi ci butto addosso ahaha XD Non l’ho mollato per alcuni minuti poveretto 😛 Proprio come fanno i bimbi quando vedono una palla e dicono ‘’MIA’’ attaccandosi a 4 zampe, e poi chi li spiccica più!!! Ahahaha XD Beh si! Sono un bambinone e ne vado fiero 😛 Dopo aver cercato i rinforzi per scrollarmi di dosso, XD anche Alex poteva finalmente raggiungere gli altri che stavano prendendo posto in sala XD Purtroppo inizialmente ero messo nell’ultima fila e non vedevo Angel, di conseguenza non potevo subito guardarle l’aura. (dannato low XD) Abbiamo iniziato subito con una meditazione guidata, e questo non mi sorprende. Quello che invece ha sorpreso tutti è stata la tecnica che ha scelto Angel, che dovevamo praticare nei 2 giorni del tour, prendendoci alla sprovvista XD (lei si diverte un mondo a fare cosi) (shh io non vi ho detto nulla eh :p) Visione remota! Tadaaa! E noi tutti in mente nostra ‘’oddio oddio proprio questa tecnica.. avevo intenzione di praticarla l’anno prossimo.. ehm, anzi no il mese prossimo.. no no anzi.. volevo praticarla seriamente giusto dopo questo tour mannaggia‘’ XD Ahaha. Ed Angel che se la rideva sotto i baffi con un aria del tipo ‘’Non ve lo aspettavate eh! Vi ho fregati! Mhuahaha mo mi divertirò con voi’’!!! (Aiuto!) Iniziamo quindi con la visione remota.. Angel ci chiedeva di vedere (ovviamente ad occhi chiusi) alcune zone della sala e io purtroppo non ero preparatissimo, colpa mia! E pensare che le prime volte che provavo questa tecnica avevo pure dei buoni risultati.. Mentre la praticavamo avevo delle difficoltà ma poi ho iniziato a seguire il mio sentire (o forse la pigrizia XD).. e quello che mi riusciva meglio piuttosto che spostare gli occhi nella zona da visualizzare, era invece spostare l’intera zona della sala davanti a me XD E ci riuscivo anche bene ahahah! Io non so il perché, ma le cose mi riescono sempre meglio al contrario XD Boh, forse sbagliavo la tecnica ma ciò che conta è il risultato (credo!):P Quando dovevo vedere il tetto, lo muovevo verso di me davanti ai miei occhi XD (Angel mi tirerà le orecchie lo so :p) Ad ogni modo durante la prima sessione di pratica del sabato mattina, ho sentito ‘’qualcosa’’ che era passato alla mia sinistra, sarebbe il passaggio del centro della sala, io ero messo nella prima sedia nella parte destra della sala. Ho poi chiesto conferma ad un collaboratore che appunto me lo ha confermato. In quel momento infatti avevo subito aperto gli occhi e non c’era nessuno che passava da li. Sempre sabato mattina abbiamo praticato anche la tramutazione, ci tramutavamo in un po’ di tutto ed era davvero interessante. Come il tramutarci in un fantasmino e andare a vedere casa nostra, o tramutarci nel frigo della cucina di casa nostra, il forno ecc.. Ma anche negli oggetti presenti nella sala come la sedia il pavimento ecc. È molto bella questa tecnica, ci si può divertire e imparare molto. Dopo pranzo invece sono riuscito a trovare un posto in prima fila. Mi sono divertito un sacco a praticare, non avevo mai praticato cosi bene. Infatti stavamo praticando una delle tecniche con le quali mi trovo abbastanza bene. Muovevamo l’aura rafforzandola. Mi sembrava proprio di giocare con la mia aura. Quando sono a casa mi riesce abbastanza bene, ma in quella sala insieme a tutti gli altri era davvero molto più semplice. Chissà cosa vedeva Angel mentre ci guardava. 🙂 Per tutta la durata del tour messo dietro nell’ultima fila c’era Alex, che non si limitava a partecipare, ma ci aiutava spesso, noi non lo sapevamo all’inizio, ma dopo alcuni studenti hanno iniziato a percepirlo. Così ho subito compreso per quale strano motivo a volte mentre avevo cali di sonnolenza, mi arrivava un’ondata di energia che mi rimetteva in piedi XD Hahahahah. In pratica Alexander si faceva i giri nella sala nonostante fosse fisicamente seduto sulla sua sedia ahahah XD Aiutava ognuno di noi in modo diverso in base alle nostre difficoltà. Non è tanto la tecnica in sé che mi ha sorpreso, ma il livello in cui Alexander la praticava, e la grande facilità. Il livello di Angel ed Alexander, per noi è ancora qualcosa di impensabile 🙂 sono certo che si spingono oltre la nostra immaginazione ed è necessario evolversi per farsi un’idea XD. I due psichici più potenti di gaia erano in quella sala, Angel davanti e Alex dietro. Per me è qualcosa di incredibile, a volte non mi sembra vero di essere li insieme a loro ai tour. È un grandissimo immenso onore. Li ammiro e li rispetto come nient’altro al mondo <3 E l’amore che provo per questi 2 esseri meravigliosi non si può descrivere. Sono molto grato a loro e tutto lo staff di ACD. Il pranzo di sabato mi è piaciuto veramente tanto, e non solo a me, abbiamo mangiato davvero bene tutti quanti, complimenti a chi ha scelto il posto. Anche i prezzi erano ottimi con la possibilità di prendere un menu completo di primo, secondo piatto più contorno. Semmai dovessi ritrovarmi a Ferrara un giorno, saprei dove andare a pranzare. XD ahaha 🙂 Durante i pasti mi piace tanto sedermi con le persone a me più care, di conseguenza durante il pranzo di sabato sono subito andato a cercare il mio tutor Daniele, che mi mancava tanto. ^_^ A tavola con noi c’era anche Roberto un altro collaboratore, finalmente ho potuto conoscerlo un po’ meglio, è un gran simpaticone e mi ha fatto veramente piacere scherzare un po’ insieme. <3 Ma tornando alla pratica. Dopo aver praticato movimenti di aura ci siamo poi esercitati a guardarla. Abbiamo avuto l’onore di poter guardare con calma l’aura di una certa Angel. Bellissimo! Chiunque avrà per certo dei risultati, e questo non sorprende nessuno poiché la sua aura è grande quanto tutta Gaia XD La sera poi aspettando il giusto orario, ovvero un orario che offriva la giusta penombra, potevamo sfruttare il vantaggio per praticare al meglio la visione delle facce. Durante una delle sessioni, anche Angel si è offerta volontaria per farsi guardare le facce. Su qualsiasi persona molti studenti avevano conferma di vedere spesso le stesse facce, questo conferma l’efficacia di questa preziosissima tecnica che per me ha dell’incredibile. Anche a cena ho avuto il piacere di conoscere meglio alcuni studenti. Tra questi un super cantante incredibilmente simpatico e allegro, mi sono affezionato subito a lui. 🙂 Domenica è stato un altro giorno stupendo. Iniziando la mattina con una meditazione ricaricandoci per bene, abbiamo anche praticato altre tecniche connettendoci all’Essere. C’è molto da dire sulla giornata di domenica. Angel ci ha dato consigli preziosissimi. Nel pomeriggio abbiamo fatto una bellissima Estensione Luminosa, sfruttando anche le 2 tecniche che abbiamo praticato in questi giorni del tour. Come dicevo prima una era la visione remota, l’altra era la tramutazione. Queste 2 tecniche a mio avviso sono molto più importanti e utili di quanto si possa immaginare. Non a caso Angel ci diceva di praticarle e impararle bene dopo il tour, mi auguro che nessuno se ne sia dimenticato. XD Singolarmente sono tecniche fantastiche, ma secondo me quando si impara ad unirle insieme a tutte le altre diventano una bomba! Durante la E.L ovviamente Angel ci guidava nel migliore dei modi, ed Alex come già detto ci aiutava. Senza fretta abbiamo portato tanta positività alle persone e a tutta la città di Ferrara. Con le tecniche poi abbiamo agito anche sotto terra, alcuni di noi hanno avuto difficoltà, e anch’io ne avevo un po'. Io amo la E.L, insieme al lasciarsi andare direi che è la mia tecnica preferita e non vedevo l’ora di praticarla al tour. Purtroppo ero stanchissimo e non sono riuscito a praticarla come avrei voluto, ma tutti insieme abbiamo fatto un grandissimo effetto. Forse mi sbaglio, ma credo oltre alla stanchezza accumulata, anche il fatto di alzarmi improvvisamente cosi tanto di tonale, mi rendeva cosciente ma anche un po’ stordito. Certo a casa mi alzo di tonale quando pratico bene, ma i tour sono un'altra cosa! XD Sempre nel pomeriggio di domenica al termine della Estensione Luminosa Angel ci ha fatto praticare la visione remota + tramutazione su noi stessi, o meglio dentro noi stessi. Ci chiedeva ad esempio di entrare dentro il nostro stesso chakra della mente e spazzare via la negatività, influenze programmi ecc. Avevo un po’ di difficoltà, ma incredibilmente alla fine della tecnica sentivo il chakra della mente liberissimo. Sono rimasto piacevolmente sorpreso. Tanto che dopo la pratica la prana continuava ad entrare da sola nel chakra, una bellissima sensazione! Angel ha poi dato spazio alle nostre domande, alcune erano più semplici, altre più evolute, ma quello che posso dire è che le risposte di Angel non sono mai tanto scontate. Si impara sempre tantissimo ascoltandola, e si impara di più nel momento in cui meno te lo aspetti. A volte in mezzo alle frasi più scontate. Mi è capitato ad esempio di capire una cosa importante mentre praticavamo, ed Angel ci chiedeva di distaccare le maschere umane per essere ciò che realmente siamo. In quel momento ho compreso che il controllo delle maschere e il distacco delle maschere sono in realtà due cose diverse. Ho fatto in questi mesi dei miglioramenti sul controllo, ma per il distacco ho ancora da lavorarci. 🙂 Quel distacco vero che ti permette essere, e di connetterti a ciò che realmente sei. Non è così semplice riuscirci tutte le volte che vuoi. Comunque tornando alle domande, ad una domanda sul suono evolutivo Angel ha risposto che quel suono quasi fastidioso, quel fischio che sembra penetrare i timpani, praticando bene può migliorare l’udito! Wow, questo non me lo aspettavo. <3 Raccontava di come riusciva a sentire lontano e sorprendere tutti. Ma parlava anche degli altri sensi, il gusto ad esempio che non è per niente da sottovalutare. Ma qualé la parte che a me piace di più? Quando racconta le sue esperienze! Se facesse un tour dove parlerebbe solo delle sue esperienze ci andrei saltellando portandomi carta e penna per segnarmi tutto XD ahahahaha. Parlava di quella volta in cui guardando le facce ad uno studente è riuscita a vedere un’intera dimensione in tempo reale.. cioè significa che non solo vedeva la città o il posto, ma anche chi o cosa passava da li in quel momento. Incredibile! O quella volta in cui tramite il senso del gusto è riuscita a riconoscere una sua vita passata ecc. O come vede i codici del matrix a casa sua, e quello che vede quando cammina semplicemente per strada. Il tutto era cosi interessante.. ti apre la mente in modo incredibile. Dopotutto parliamo della stessa persona che scrive da anni i documenti che tanto amiamo.. quindi avendola davanti immaginate un po’ quello che può trasmettere. 😉 Ci ha poi spiegato come si pratica, come si dovrebbe vivere la pratica ogni giorno. Come detto prima la spiritualità è vita, ed Angel ne è l’esempio. Bisogna vivere ogni tecnica e cercare di superarsi continuamente migliorando ogni giorno ogni tecnica. E non praticare come fosse un copia incolla XD Ogni tecnica deve essere diversa. Oltre a questo ci ha ricordato un’altra cosa importante, cioè l’importanza del rimanere connessi al proprio essere perché è essenziale per evolversi, altrimenti non si arriverà lontano. Beh sembra quasi scontato.. eppure com’è che ha fatto riflettere tutti? E rispondendo ad una delle domande, ci ha ricordato che prima di migliorare la qualità delle meditazioni, bisogna aumentare la quantità. Nel tardi pomeriggio abbiamo continuato a praticare visione delle facce, mentre il guardare l’aura non ricordo bene quando l’abbiamo praticato ma è stato comunque sempre nel pomeriggio. Ricordo bene quello che ho visto XD Yeah haha. C’erano due studenti che si erano offerti volontari per farsi guardare l’aura, uno studente a destra e una studentessa a sinistra. Mentre cercavo di vedere l’aura dello studente a destra ad un certo punto inizio invece a vedere l’aura della studentessa a sinistra XD Vedevo però l’aura della spalla esterna, ovvero non la spalla e il braccio vicino allo studente, ma l’altra XD È stato incredibile perché non avevo mai visto 3, 4 colori vicini ma separati *_* più o meno erano giallino verdino arancione marroncino, non so se si tratta di strati ma per me è stato comunque molto bello! Ho continuato a vederli per un po’. Poi ho avuto conferma da uno studente dietro di me, che almeno in questo caso non ero l’unico ad essere strano XD Anche lui diceva ad Angel di aver visto l’aura della studentessa mentre cercava di vedere quella dello studente hahahaha menomale! 🙂 Durante una pausa parlavo con uno studente, uno di quelli che ammiro, con il quale non ci siamo mai sentiti in chat, ma che ho incontrato ad altri tour, e che sono sicuro incontrerò ancora. Ed è bello ritrovarsi insieme ogni volta un po’ più evoluti. Parlavamo scambiando inizialmente due chiacchiere, semplicemente sul come trovare ogni giorno la voglia di praticare, e sul perché essere sempre motivati ecc.. Ad un certo punto però questo studente iniziava ad esprimere concetti molto più profondi a riguardo, e non potevo più seguirlo umanamente, ma iniziavo a percepire il tutto da spirituale. Sono rimasto colpito e lo ringrazio. Comprendere che c’è qualcosa di così profondo che vi accomuna, che non sei l’unico a provare qualcosa di tanto profondo sulla visione della vita, in ciò che è la vita, ti fa capire che ci sono anche altre persone che possono capire come ti senti, e che non sei poi così diverso da tutti. Riconosci quindi, quella parte più viva che senti dentro di te, anche negli altri. La percepisci chiaramente ed è meraviglioso, non ci sono parole! Niente succede per caso, si può imparare tanto in qualsiasi momento, anche in quella che può sembrare una semplice chiacchierata. 🙂 Ma adesso parliamo del super-mega panino che ho mangiato domenica sera a cena XD ahahahaha XD Quanto era buonooo! Noi del team agucchie (oggi abbiamo pure una chat su wa per rimanere in contatto ^_^) abbiamo scelto un tavolo e ci siamo seduti tutti insieme <3 Abbiamo mangiato benissimissimo era tutto squisito, mi manca quel ristorante haha XD Io ed alcuni studenti oltre agli antipasti abbiamo ordinato un panino di 1 kg XD Che fatica finirlo tutto! Hahaha. L’ultima mezzoretta della serata arriva Angel XD e mi chiede di farle posto per sedersi con noi hahahah che dolce <3 E mentre tutti insieme facevamo 2 chiacchiere io ne approfittavo per coccolarla <3 :* Sapevo che il tour era ormai finito e cercavo di godermi gli ultimi minuti insieme a tutti gli altri. Ogni singolo studente lo avrò salutato almeno 3 volte hahahah non volevo mollare più nessuno <3 Ovviamente prima che se ne andasse, vado a coccolare nuovamente Alex, che è un super tenerone coccolone che non mi stanco mai di abbracciare. Poi abbiamo raccolto i soldi per il conto e una volta pagato, siamo usciti ed alcuni di noi sono rimasti un po’ fuori vicino il ristorante. Ma anche fuori per chi era rimasto c’erano coccole a volontà per tutti, e da parte di tutti XD che bell’unione di anime <3 Nessuno voleva separarsi dagli altri, ed è una cosa che oggi non si vede spesso. Maaaaa… ovviamente non finisce qui, noi del team agucchie avevamo ancora tanta, troppa voglia di praticare! Così durante la notte, riunendoci tutti nella stessa stanza praticavamo ancora visione delle facce ed è stato molto divertente. Lunedì mattina tutti insieme (il team agucchie) abbiamo fatto colazione, ma non solo, dopo aver girato un po’ Ferrara abbiamo poi pranzato a Bologna. È stato molto bello passare mezza giornata insieme. Eravamo un gruppetto ed il bello era che stando insieme, anche senza volerlo e senza notarlo, ci ricaricavamo a vicenda, talmente eravamo alti dopo il tour! Io Andrea e Valerio dopo aver salutato gli altri, siamo poi andati in aeroporto con l’autobus per prendere il volo. Valerio aveva il volo prima di noi, poi alle 18 anche io e Andrea siamo saliti in aereo. Una volta arrivato a Catania c’era il taxi che mi aspettava per portarmi a casa, un’altra ora e mezza di viaggio XD Ahaha sono arrivato stanchissimo a casa. Ma la verità è che non volevo tornarci proprio a casa!!! Mi mancateeeee ragazziiiiii <3 Come dico sempre, non vedo l’ora di partecipare al prossimo tour! :* Un bacione grande a tutti ^_^

  15. Quando sono stata invitata al tour di Ferrara ne sono stata sorpresa ed onorata, avevo già partecipato ad incontri con altri studenti ma questo è stato il mio primo tour 🙂
    Nonostante l’emozione sono stata piuttosto brava a non pensarci nel periodo fra l’invito e il giorno stesso se non per questioni organizzative. Non mi sono fatta troppe aspettative riguardo al tour (anche se ammetto che ho sperato in guarigione come argomento principale ma ho subito allontanato il pensiero per non rovinarmi l’esperienza dato che non c’era un annuncio ufficiale). Angel me l’aspettavo un po’ diversa ma quando l’ho detto nei dettagli a chi me l’ha chiesto mi hanno confermato che me l’aspettavo bene. Sono stata contenta di vederla finalmente dal vivo dopo aver letto così tanto sembrava quasi di conoscerla già. La parte pratica del tour è stata molto importante per avere conferme e ulteriori sproni ad impegnarsi sempre di più. La tecnica che mi ha dato maggior conferma è stata la visione delle facce di sabato pomeriggio dove in gruppo abbiamo guardato le facce di una ragazza e dicendoci poi i risultati ed ho visto le stesse sei facce di tutti gli altri 7/8 studenti che stavano guardando la stessa ragazza (cosa difficilmente casuale quindi non era suggestione personale). Sicuramente però nonostante l’importanza di questa tecnica non è stata quella che mi ha colpito di più, mi è piaciuto tantissimo anche tramutare, visione remota in versione entità che gira per casa e soprattutto la med con connessione all’essere tanto che qualche giorno dopo rifacendola a casa ho percepito intorno alla testa come uno strato di energia più densa (tipo un’aureola) che ho interpretato come una conferma del mio essere che mi dice (a livello di sentimento e percezione): si ci sono e ci sarò sempre. Altra cosa degna di nota la qualità della pratica in tutte le varie tecniche ho notato che venivano meglio in un ambiente così ricco di energie e di aiuti, ma la parte più importante è stato il discorso di Angel riguardo al voler (e dover se ci si vuole evolvere) andare sempre più in profondità in ogni cosa che facciamo e non rendere la spiritualità un’abitudine cosa che purtroppo si corre spesso il rischio di fare ma essere coscienti, mi sto rendendo conto pian piano, è anche esser coscienti del valore delle cose che caratterizzano la quotidianità o di quelle cose che diamo tanto per scontate (ma che in realtà non lo sono).
    In questi due giorni ho avuto modo di conoscere (ri-conoscere) persone fantastiche che già mi mancano e non vedo l’ora di poter partecipare ad un altro tour per rivedervi tutti e soprattutto per veder la nostra evoluzione sempre in atto.
    Detto questo, anche se avrei potuto scrivere un romanzo invece che poche righe, non mi resta che ringraziare Angel, Alexander e tutti i collaboratori per render possibile l’esistenza di un gruppo fantastico come questo e per avermi invitata a conoscerlo meglio praticando insieme a tutti voi.

  16. E’ stato il mio secondo tour dopo quello di Rimini, in occasione della presentazione dei libri di Angel e del suo compleanno, ma il primo di effettiva pratica (e posso ora dire con assoluta certezza che occasioni del genere non andrebbero MAI perse).
    Ricevuto l’invito, fatte le dovute prenotazioni per il viaggio e l’hotel, non ci ho più pensato fino al giorno prima della partenza cercando anzi di proteggere l’evento il più possibile, anche se, a dire la verità, una volta il “low” si è presentato, abbiamo chiacchierato e poi l’ho mandato via;-)

    Giunto a Ferrara ho sentito subito un’energia diversa ed essendo arrivato di venerdì ho fatto E.L sul luogo dell’incontro e sulla città in generale. In questi casi si respira sempre un’aria particolare, quasi irreale… e tutto questo è stato confermato il sabato mattina incontrando gli altri studenti. Emozione indescrivibile. Vedo ancora nei loro volti – di ognuno – l’emozione, la gioia di essere lì, la curiosità di conoscere Angel e la voglia di praticare. Entriamo a gruppetti e salutiamo Angel (che tra l’altro è lei a venirci incontro sorridente e splendente come sempre), Alexander e man mano che si entra in sala tutto il meraviglioso staff. La sala è stupenda, ordinata, ed entrando è come entrare in un’altra dimensione poiché si sente proprio un’energia diversa tra “dentro” e “fuori”.

    Come consuetudine nei tour, Angel ci ha fatto partire subito con la pratica iniziando con una meditazione fenomenale, un po’ diversa dalle altre, sui chakra del cuore e della corona permettendo una connessione con la nostra Anima prima e con l’Universo dopo, in maniera molto profonda, facendoci sentire pura coscienza, tramutandoci e raggiungendo così stati elevati. Non è facile descrivere la sensazione provata, me ne rendo conto, ma è uno di quei momenti che vorresti non finissero mai. Siamo passati poi agli esercizi di “visione remota” guidati ovviamente in maniera superlativa da Angel ed è stato veramente interessante mettersi alla prova da nuove prospettive, guardare da dietro la testa (cercando di vedere chi fosse seduto dietro o coglierne i particolari), ai lati, in alto o in basso fino a cercare di avere gli occhi sotto i piedi, unendo poi la tecnica del “tramutare” quando ci ha detto di essere come il pavimento per cercare di percepire il vuoto, il silenzio che un oggetto ti dà, tornando utile nei casi in cui si voglia calmare la mente immediatamente. Ci ha fatto continuare con la visione remota da varie prospettive facendoci capire l’importanza di “vedersi” da fuori per poter controllare meglio anche l’efficacia delle nostre protezioni. Altri due momenti fondamentali di pratica sono stati la visione dell’aura e quella delle facce, in cui alcuni studenti ed Angel stessa si sono prestati ad essere “osservati” :-), confrontando poi le varie risposte e notando che tantissimi particolari visti da vari studenti corrispondevano; ad esempio io su Angel vidi scorrere moltissime facce in maniera velocissima e, in maniera prepotente, quella da leone faceva capolino spesso (confermata anche da molti altri). La cosa bella di tutto questo è stata che anche Angel si è messa in mezzo a noi a vedere le facce di altri studenti, così come Alexander e tutti i suoi collaboratori, mettendo ulteriormente a proprio agio tutti noi; ha risposto in maniere ineccepibile a molte domande sui temi trattati (e non solo) con molta competenza e, nonostante l’insistenza di alcuni, anche con infinita pazienza.

    Domenica siamo partiti nuovamente con una meditazione straordinaria, in cui ci siamo connessi al nostro Essere e all’Universo, cercando di portarlo dentro di noi fino sentirci pura Coscienza…meraviglioso! Abbiamo continuato con una Estensione Luminosa favolosa in cui ci siamo concentrati, ovviamente, nel ripulire Ferrara da cima a fondo, letteralmente poiché siamo passati dal cielo alla profondità del sottosuolo. Avendo notato che parecchi di noi hanno avvertito come una pesantezza energetica durante lo svolgimento, Angel si è poi soffermata a farci un discorso molto importante sui blocchi che potremmo avere nel praticare le varie tecniche, specie quelle che coinvolgono i chakra alti, come interessante e prezioso è stato un discorso (ma io parlerei di insegnamento) sull’importanza di meditare e/o praticare le tecniche non in maniera sterile e abitudinaria, ma cercando invece di superarci ogni volta, di cercare qualcosa dentro di noi che ci motivi e ci spinga a farlo sempre meglio e in maniera efficace.

    Ultimi, ma non per importanza, sono stati i momenti di aggregazione durante le pause, brevi o lunghe, in cui semplicemente parlando, confrontandosi, conoscendosi, si stava bene e si avvertiva quella “familiarità”, quel senso di appartenenza, quell’essere “a casa”, che in molti hanno riconosciuto; infatti domenica sera, dovevamo rientrare in hotel e diciamo che abbiamo fatto fatica, quel gruppetto in cui mi trovavo non voleva proprio rientrare, non ci si voleva proprio staccare. Ho avuto immenso piacere poter conoscere “gente” nuova e meravigliosa, rivedere chi già conoscevo, conoscere un po’ meglio alcuni dello staff con cui non avevo parlato al mio precedente tour (e voi dello staff, si..proprio voi che state leggendo: “siete stupendi dal primo all’ultimo!”), chiacchierare amichevolmente con Alexander – a cui va un mio ringraziamento particolare – e tutti insieme condividere questa magnifica esperienza di vita, questa breccia dimensionale, questa presa di coscienza collettiva prima e personale dopo, che solo Angel poteva creare.

    E a te, Angel, ho riservato il mio ultimo pensiero di questo commento, perché si sa che nei tour siamo in tanti e il tempo è quello che è, non ti si ringrazia mai abbastanza, forse non si riesce a farti capire quanta gioia ci fai provare nel cuore, quanta leggerezza ci porti nella vita, quanti fardelli ci scrolli, quanta energia ci fai arrivare, quante dimensioni ci fai osservare, ma soprattutto ci fai avere fiducia in noi stessi per poter arrivare ad essere ciò che la nostra Anima vorrebbe per noi, Esseri di Luce.

    Infinitamente grazie Angel!

  17. Non ci ho pensato nemmeno due nano secondi nel dare la mia adesione al tour non appena mi è arrivato l’invito, ma come avrei potuto perdermi una cosa simile? Incontare Angel, i tutor e gli amici che mi sono fatta in questa comunità incredibile senza mai averli visti in faccia!Esattamente10 minuti dopo ero sul pc a prenotare volo e hotel !! Ahahahah!! Che emozione! Ma niente di paragonabile a quello che poi ho vissuto di persona: che anime bellissime che ho incontrato, che luce che vi brilla negli occhi ragazzi! Che sorrisi, che cuori grandi! Tante anime dalle sfumature diverse, così simili tra noi ma ognuna diversa e splendida a modo suo.
    C’era un energia incredibile che aleggiava tutt’intorno a noi e man mano che passava il tempo in cui eravamo insieme, aumentava fino a poi divenire una costante che ci ha tenuti profondamente uniti tutti, sensazioni di casa, di famiglia, abbracci veri, sorrisi dolci, emozioni che ancora adesso mi stanno ancorate addosso! Nessun indottrinamento instillato in noi attraverso il tempo dalla nostra nascita ad oggi ha potuto creare barriere di qualsivoglia natura. Avrei voluto avere più tempo per restare a parlare con voi che siete ognuno un piccolo scrigno pieno di tesori e la nostalgia mi accompagna mista ad un po’ di tristezza per la voglia che ho di stare nuovamente insieme.
    Una delle persone che avevo più piacere ad incontrare per ovvie ragioni era il mio tutor Daniele, non sono stata molto sorpresa di ritrovarmelo davanti esattamente come me lo sono sempre figurato nella mia mente, un angelo di rara bellezza e dolcezza fuse insieme, una creatura che possiede l’immenso dentro di se ed è capace di donarlo con tutto l’amore e la semplicità possibili come solo un anima grande riesce a fare.
    Poi arriva il momento di incontrare lei, un mix di dolcezza, fermezza, determinazione, amore, disponibilità, pazienza e femminilità, occhi profondi sorriso aperto e solare e poi comincia a parlare e noi tutti muti rapiti dalla sua sapienza, una dolce voce fluida e ferma conduce per mano ognuno dei presenti nel suo percorso, anche se parla a tutti è come se parla nel profondo a ciascuno. Tutti ricevono un dono personale e prezioso e mi rendo conto che lei è molto di più di quello che i miei sensi riescono a percepire, ma solo guardarla negli occhi è come affacciarsi in un misterioso infinito o come contemplare un mare di tranquillità e allo stesso tempo percepire una guerriera dallo spirito indomito. Per tutto il tempo l’ho vista circondata da luce impalpabile e radiosa e poi Alexander “la roccia”! Inseparabile da lei, uno sguardo a primo impatto timido e sfuggente ma che ad una attenta osservazione lascia intravedere potenza e determinazione.
    Tecniche meravigliose mi hanno fatto vivere esperienze nuove e molto profonde, in particolare voglio condividere con voi questa: eravamo nel mezzo di quel momento idilliaco in cui Angel ci ha portato in connessione con l’universo e dolcemente sono stata rapita nel mezzo dei pianeti e delle stelle, l’universo vibrava ed io con lui in una danza che mi donava felicità e profonda serenità, mi sono sentita immensa! Grandiosa! Non so per quanto tempo e poi sento lei che dice: Ora rientrate con calma e aprite gli occhi quando volete. Da qualche parte nella mia immensità mi domando: Come rientrare? In quel momento mi accorgo che rientrare non è semplice, sinceramente non mi ero nemmeno resa conto di essere così tanto fuori se è per questo! Mi accorgo che il mio corpo fisico mi sta stretto, ho dovuto forzare un po’ l’ingresso come accomodandomi in una guaina stretta, un colpetto a destra uno a sinistra e poi sono scivolata dall’alto verso il basso dentro lui! Wow!! Sono rimasta sbigottita per diversi secondi e poi ho sorriso estasiata!
    Di seguito spesso e volentieri durante le pratiche il mio corpo energetico mi faceva scherzetti allungandosi un po’ a caso qua e la facendomi sorridere, ho potuto quindi constatare in piena coscienza cosa sono oltre il mio corpo fisico e questa è un esperienza che desideravo provare da diverso tempo e che ho vissuto in totale serenità.
    Varie volte la commozione mi ha preso mentre mi sentivo unita alla Forza, una sensazione che conosco bene ma che ogni volta stringe sempre più fortemente l’unione e si rinnova di un tacito patto d’amore immenso!
    E poi è stata incredibile la tecnica della visione delle facce, ho visto il volto di Angel cambiare ad una velocità impressionante, si alternavano volti di varia natura e lineamenti distinti ma quello che sono riuscita distinguere bene è stato il viso di una donna indiana molto bella, dal taglio di occhi particolare, zigomi alti e labbra volitive. Andrò a fondo con questa tecnica mi appassiona tantissimo!
    Importante e anch’essa tecnica di svolta per me è stata la pulizia del chakra della corona con la prana blu, prima la sentivo ma non molto e spesso mi distraevo alla fine delle meditazioni ma ora non vedo l’ora d’arrivare a nutrirla, è completamente aperta e anche affamata d’energia al punto che non vuole mollarmi ed è così piacevole che nemmeno io voglio distaccarmi da lei sentendola così connessa!
    Questi giorni vissuti così intensamente hanno segnato una svolta importante nel mio percorso e soltanto per i cambiamenti nella mia vita avvenuti da quando ho conosciuto .A.C.D. fino a questo momento sarò grata ad Angel ed ai suoi collaboratori che la sostengono incessantemente, per l’eternità. Il sogno di un mondo nuovo e migliore desiderato fortemente da lei pieno d’amore, pace e condivisione non solo è possibile ma si sta realizzando sotto gli occhi di tutti, non fa niente che c’è chi non lo vede ancora, noi siamo qui per fare in modo che sempre più persone lo vedano, lo riconoscano e lo sentano dentro se stessi, profondamente, inequivocabilmente, perchè l’oscurità non può fermare quella luce potente che ti arde nel petto, la può oscurare, la può far vacillare nel vento della rabbia, della disperazione, della sensazione di sconfitta ma non ha il potere di spegnerla!
    Io questo dentro me l’ho sempre saputo solo che ero chiusa nella solitudine a contemplare un mondo devastato dove nessuno condivideva il mio smisurato amore, adesso sono rinata nella Forza, adesso che ho compreso che siete in tanti come me, tutto quello che ho desiderato semplicemente esiste già. Grazie a tutti dal profondo del mio cuore.

  18. Ho provato una grande gioia sapere che la tua scelta della città per il tour, sia stata Ferrara; è la mia città, che amo per la sua storia, per la sua bellezza e la sua forte componente esoterica.
    Cercare la sala, gli alberghi ( 80 persone!!! Paura!!! XD) e i ristoranti che per il pranzo non avevano alcun tipo di problemi ospitarci (anzi) ma che per la sera ci abbiamo sudato; insomma un grandissimo desiderio che tutto sia pronto e perfetto per accoglierti con tutti i dovuti onori, cara Angel.
    Mi ha sempre accompagnato una grande forza pronta a risolvere ogni ostacolo e man mano che i giorni passavano tutto prendeva forma concretizzando sempre più quest’avvenimento importantissimo e molto, molto caro: TOUR!
    Ecco, i miei compagni stanno arrivando; seguo la chat e li vedo! Arrivano alle loro destinazioni, si programmano per meditare e fare Estensione Luminosa insieme! Siamo qui, pronti ad evolverci e rendere migliore tutto ciò che possiamo cambiare grazie a te Angel! Grazie per tutto ciò, grazie per quello che fai, grazie!
    Sabato mattina e non avevamo dubbi XD, siamo partiti alla grande! Una meditazione combinata con lasciarsi andare, fortificazione dell’aura e connessione all’essere; potentissima!
    Vedere con gli occhi dell’anima coscienti della sua forza.
    Giunta la pausa, ho accompagnato i miei compagni al ristorante e nel mentre ho ricevuto una telefonata che mi informa della perdita di una persona a me ” molto cara”.
    Il dolore, che non sono riuscita distaccare e la gioia di essere di essere al tour mi hanno accompagnato per tutto il tempo restante.
    Mi è spiaciuto veramente tanto non essere riuscita a conoscervi tutti, salutare come avrei voluto i miei vecchi e cari compagni, purtroppo non ce l’ho fatta; scusate e grazie di cuore Tizzi.
    Ad ogni modo ho desiderato assolutamente proseguire il tour, non volevo altro!
    Durante le tecniche visione remota e tramutare ho compreso la loro utilità per rendermi conto della mia aura e rimediare vuoti o danneggiamenti esistenti!!!
    Nella E.L sulla mia città ho avvertito veramente tanto l’energia che si espandeva nelle strade, sotto terra e nel cielo molto forte.
    Un vero e proprio uragano che distruggeva tutte le negatività dando una forza nuova, pura, invincibile e il cambiamento in gioia e riconoscenza della mia vecchia e magica Ferrara.
    Grazie.
    Prima della chiusura del tour abbiamo praticato la visione delle facce; ANGEL LA TUA AURA NON STAVA DENTRO LA SALA, DA TANTO GRANDE E POTENTE È!!!!
    Infatti ho impiegato un po’ di tempo ad osservarla prima di passare alla tecnica!
    Poi un turbine di volti, cambiavi in continuazione: leonessa, un maschiaccio forte e barbuto! ( poi ho compreso che era un bel vichingone! XD), una pantera e per non farci mancare nulla, la Monna Lisa!!! Che persona meravigliosa sei!!!!
    È stato un tour molto importante, tutti lo sono ma in questo tour, proprio per tutto ciò che è accaduto, ho capito quanto sia importante proseguire e migliorare sempre più in questo nostro prezioso cammino, grazie Angel per tutto ciò che fai per noi, per la tua dedizione e generosità!!! Grazie!!!
    Colgo l’occasione di ringraziare la ” bomba energetica Alexander” che anche lui ci ha generosamente aiutati durante le tecniche e tutti i miei cari e pazienti collaboratori che ho sapientemente torturato sino a conclusione del nostro meraviglioso è importantissimo tour, vi voglio benissimo 😀 <3
    Sono felice e fiera di essere qui, voglio migliorarmi, voglio cambiare il mondo.
    Grazie Angel.

  19. I Tours sono sempre qualcosa di eccezionale, ognuno di essi contiene qualcosa di speciale, di meraviglioso che lascia in noi un ricordo profondo, reso vivo e magico dalla grandezza di Angel che ogni volta che la vedo si supera sempre di più, sempre più bella, sempre più magnifica, sempre più straordinaria e sempre più FORTEEEEEE. Ogni volta che la guardo negli occhi si vede sempre una luce sempre più forte, sempre più accesa e lucente che ti rapisce, ti trasmette una forza incredibile assieme ad una dolcezza smisurata che aumenta sempre di più, riuscendo con un solo sguardo a farti venire i BRIVIDI, a smuovere la tua coscienza e a farti sentire VIVO PER DAVVERO! Se può fare questo con un solo sguardo, non immaginerete cosa può fare davvero!!! INCREDIBILE COME SEMPREEEEE!!

    E’ stato bellissimo e straordinario rivedere Alexander, il mitico ALEEEEEEE!!!!! Ahahahaha sempre più forte e potente ogni giorno che passa, una montagna energetica indistruttibile!!!

    Queste due giornate sono state davvero fantastiche, intense, rese indimenticabili anche grazie ai miei vecchi compagni di viaggio, che è sempre bellissimo, una gioia e un onore rivederli e poterli abbracciare, ma soprattutto è stato un immenso piacere conoscere e condividere questi momenti con i nuovi studenti, che ti riempiono di felicità e gioia, persone straordinarie, ognuno di essi trasmette qualcosa che ti rimane dentro, è come un marchio ma un marchio bellissimo, una sensazione che non passerà mai. Queste due giornate sono state piene di esplosioni di energia continue che hanno inondato tutta la città di Ferrara, grazie alla meravigliosa pratica che la nostra UNICAAA Angel!!! ci ha fatto svolgere assieme con tanta passione.

    Il sabato siamo partiti spediti subito con una bellissima meditazione guidata di Angel che è stata davvero fenomenale, non ero più nel mio corpo, non respiravo più, o meglio non mi rendevo più conto che stessi respirando perché non mi sono più interessato al mio corpo che lavorava da sé automaticamente, non sentivo più la sedia, le braccia, le gambe, il petto. È stata una botta assurda soprattutto anche quando la grandissima Angel ci ha fatto connettere al proprio ESSERE e all’UNIVERSO in modo da raggiungere il massimo della coscienza per poter affrontare quelle due giornate intense di esperienze meravigliose. Saliva un freddo tremendo, ma un freddo che al tempo stesso era bellissimo, dolcissimo e rilassante, non volevo che smettesse più. Tra l’altro io ero seduto accanto a lei ed è veramente indescrivibile quello che ho provato perché sono emozioni, sensazioni cosi belle, forti, meravigliose e tutto ciò che di più bello si possa esprimere che mai avevo provato e che è possibile solo grazie a LEI. E’ stato magnifico!!!!! Sentivo la sua energia in maniera fortissima, che abbracciava non solo me ma tutti gli studenti che erano presenti, rendendo le esperienze uniche nel loro genere, con forti emozioni e sensazioni mai provate sino a quel momento.

    Dopo di ché siamo passati ad una delle mie tecniche che amo fare spesso perché oltre ad essere molto utile è anche molto divertente: la Visione Remota! E’ stato bellissimo praticarla, soprattutto sotto la guida di Angel, allenare e spostare la propria vista energetica è stato molto utile poiché da questo ci si approccia ad un tema fondamentale: LA PROSPETTIVA! La Prospettiva è molto importante, perché ti permette di capire anche quanto si è coscienti, di vedere qualsiasi cosa da vari punti di vista e non solo e sempre dallo stesso come facciamo spesso. Vedere le cose dall’esterno aiuta molto anche su come migliorare le tecniche, anche quelle in cui ci reputiamo molto forti, ma che in realtà per delle piccolezze possono comportare una differenza enorme. Come ha detto la nostra bellissima Angel che non bisogna screditarla, o pensare che valga poco perché grazie a questa tecnica possiamo risolvere tantissimi problemi della nostra vita in tantissime situazioni e migliorare tantissimo le applicazioni delle nostre tecniche, rendendole anche più evolute, quindi rendendole anche più efficaci e forti.

    Il tutto è stato davvero un’esplosione di emozioni e sensazioni, come lo è stato anche quando successivamente Angel ci ha fatto praticare la tecnica della Tramutazione, che spettacolo!! Che meraviglia!!! Sentirsi la sedia, in tutti i suoi particolari, è stata un’esperienza intensissima vissuta pienamente grazie alla MITICA ANGEEEEELLLL!!! Incredibile davvero, come anche tramutarsi nel pavimento.. nel pavimentooo!!!! Incredibile mi sentivo talmente piatto, duro, e gigante che potevo reggere qualunque cosa ahahahaha. Sentivo tutte le sedie, gli zaini, valigie, i piedi di ogni studente, i tavoli, era davvero incredibile, mi sentivo che potevo reggere qualunque cosa, anche un carroarmato!! E’ stata un’esperienza molto intensa e utilissima perché sono riuscito ad apprendere nuove cose che dapprima, quando la praticavo, non riuscivo a recepire perché non prestavo l’attenzione necessaria a capire quei dettagli. E’ stata un’esperienza utilissima sotto ogni punto di vista e che, come ben dice la nostra amata Angel, sarà anch’essa una tecnica di grandissima utilità in vari momenti della nostra vita. In realtà lo sono tutte, ma la cosa eccezionale, come sottolinea tantissime volte Angel, è che con le tecniche bisogna giocarci, mischiarle e divertirsi e non vederle come semplici momenti in cui bisogna fare per forza quelle cose, con svogliatezza. NOOO!!! Bisogna giocarci proprio, utilizzarle insieme creando una miriade di combinazioni che danno vita ad altre nuove tecniche. È questo uno dei punti fondamentali della spiritualità, il non annoiarsi, non fare le cose con svogliatezza, non vedere le tecniche come qualcosa esterne alla nostra vita, ma tirarle fuori da noi stessi e utilizzarle migliorando la nostra vita e quella degli altri.

    Questo concetto l’ho capito ancora di più soprattutto grazie alla tecnica di visione dell’aura che la nostra straordinaria Angel ci ha fatto praticare durante questo meraviglioso Tour. E’ stato bellissimo e interessante vedere tantissime belle auree tutti insieme, tutti quei colori che cambiavano lo sfondo della stanza.

    In Angel, oltre che il vedere la sua aura che era davvero bellissima, di un colore azzurro-bianco delicato, era davvero molto forte, molto compatta, decisa come una fortezza. Era talmente grande che illuminava tutto lo sfondo della sala, era immensa. Ma oltre questo sono riuscito anche a vedere, come altre volte, l’aureola, CASPITAAA!! Era davvero magnifica, sopra la sua testa che risplendeva e illuminava tutta la zona attorno, questa volta era ancora più accesa e più solida e forte. Durante questa tecnica è stato molto importante vedere come tutte le auree di tutti gli studenti nella stanza di intensificavano sempre di più, si unissero in un’aura soltanto. È stata la prima volta che, da quando sono in ACD, ho vissuto questa esperienza ed è stato molto importante non solo per me ma per tutti. Questo è un ottimo punto in cui poter iniziare una bellissima riflessione a riguardo dell’aura, capire che essa non è poi cosi banale come molti fanno credere, e che Angel è l’UNICAAA a darne un significato e un valore profondo, intenso che nessun altro riuscirebbe a fare. Questo dimostra come Angel ci mette cuore, passione e volontà in ciò in cui crede, un progetto come A.C.D. che cresce ogni giorno sempre di più, che farà la storia!!!!

    Dal guardare l’aura infine siamo passati alla visione delle facce, WOOOOOOOOOOOW!!! È stata un’esperienza collettiva incredibile. In tantissimi abbiamo visto in Angel il grandissimo FELINO, davvero potentissimo e fortissimo e ancora oggi si riesce a sentire molto il suo effetto, la sua forza, perché è così vivo che lo sento sempre accanto a me. Lo vedo sempre in Angel e ogni volta è una cosa meravigliosa, tanto potente, forte quanto dolce e strabiliante. Ogni volta mi trasmette nuove emozioni, nuovi sentimenti e insegnamenti.

    Poi sempre in Angel ho visto anche la Monnalisa, siamo stati in tantissimi, se non quasi tutti a vederla, era davvero bellissima, sembrava uscita dal quadro ahahahaah però tutta illuminata, non l’avevo mai vista così e mi è piaciuta molto perché sorrideva molto di più, nel senso che nel quadro che tutti sappiamo può avere un sorriso ambiguo o comunque sembra sorridere poco, invece qui si vedeva molto quanto fosse felice, felice che l’abbiamo vista anche, che in tantissimi l’hanno vista.

    Inoltre sono riuscito a vedere anche un grandissimo e fortissimo Vichingo, un uomo con i capelli e la barba corti, che era vestito da battaglia. Ho visto anche un pezzo del paesaggio notturno e in pratica stava alzato davanti ad un focolare da campo, si vedevano i pezzettini di bracieri che risalgono dal focolare verso l’alto e che lo illuminavano e riscaldavano. Indossava una grossa armatura, molto dura e robusta, e la sensazione era bellissima, infondeva coraggio, forza di non arrendersi mai, ti trasmetteva quel sentimento che ti fa sentire cosi forte che non esistono sfide impossibili da superare. E’ un grande condottiero, un capo molto temuto e rispettato, ma allo stesso tempo molto dolce e sensibile.
    Sono rimasto contentissimo di questo Tour perché tutti abbiamo ricevuto la conferma che ciò che abbiamo visto, provato e sentito è stato lo stesso, ci siamo confermate le cose a vicenda. E questo è un risultato davvero importante perché sapere che 80 persone hanno provato e sentito la stessa cosa che tu stesso hai provato è un grande spacca regolatore che ti fa comprendere che davvero stiamo facendo effetto nella realtà e che la nostra vita sta cambiando, anche se non potrebbe sembrare. Quindi una fortissima iniezione di fiducia. Per questo motivo i Tour sono anche cosi importanti, perché grazie all’esperienza che si vive insieme a tantissime altre persone la propria crescita viene notevolmente incrementata e si ottiene una fortissima spinta, con la voglia di fare e strafare sempre di più!!!

    Tutte queste esperienze, queste giornate cosi intense non si riescono ad esprimere in cosi poche parole, perché spesso le parole possono spiegare sino ad un certo punto, oltre non riuscirebbero, non hanno più quel potere di far comprendere quanto meraviglioso è stato questo tour, reso indimenticabile e indelebile dalla nostra STRAORDINARIA ANGEEEEELL che riesce sempre a far volare le persone per davvero, mettendo loro le ali sotto i piedi e facendoli andare dove chiunque non oserebbe mai andare, e dal MITICO ALEEEEE!!! Ahahahahahahahah.
    Non smetterò mai di ringraziarvi per tutto, e sarò sempre al vostro fianco in qualunque momento, sia in quelli più belli che in quelli meno belli che questa vita ci riserverà, supportandovi e dando tutto me stesso.

    Un abbraccio a tutti e ci rivediamo al prossimo Tour!!

  20. Un tour veramente Unico, come i precedenti; ero molto felice quando mi hanno dato l’avviso, per di più abito a pochi chilometri dalla città in cui si è svolto. Mi sono impegnato nei giorni seguenti a non pensarci e a stare cosciente di ciò che facevo, così avrei potuto cogliere più esperienze da questo evento.

    Infatti, fin dal venerdì ho avuto esperienze di grande spessore e che non mi sarei mai aspettato, come ad esempio scortare 8 persone, con tanto di valigie, contemporaneamente sulla panda a metano omologata per 4, altro che utilitaria è un carro armato quel veicolo hahaha, non potevo aspettarmi di meglio dopo l’esperienza a Napoli in cui non aveva nemmeno riportato un graffio. Un’altra situazione interessante di quella sera è avvenuta poco prima che la ruota dell’auto di uno studente si forasse, in cui un altro studente che era con noi ha percepito una strana influenza energetica e giusto pochi minuti dopo è avvenuta la foratura. Per questa ragione mi sono ritrovato con un trasporto eccezionale sulla mia auto, ma nonostante le varie peripezie low, tutto si è sistemato senza troppa fatica, ci siamo fatti un sacco di risate e mi sono mangiato un sacco di patate al ristorante shusho 😛 .

    Il mattino seguente abbiamo riempito tutto il viale di fronte all’hotel, in attesa di poter entrare nella sala; un’emozione grandissima salutarvi uno ad uno, conoscere e ritrovare gli studenti di persona, c’era tanto fermento e percepivo che pian pianino le nostre energie si stavano unendo tra loro, mi veniva spontaneo abbracciarvi tutti. Appena entrato nell’hotel, l’emozione d’incontrare Angel era come riabbracciare la propria madre dopo tanto tempo che non ci si vede, e poi tutto lo Staff in fila, fino ad arrivare dentro la sala, era come venir accolti dalla propria famiglia, un gesto di grande rispetto che ho apprezzato moltissimo. Il saluto esplosivo di Alexander mi ha lasciato di stucco hahaha.
    La sala aveva uno stile moderno ed era ben preparata per l’evento, un tavolino pieno di cioccolatini e giornalini di ACD, una grande cattedra di fronte alla porta di entrata e tante sedie tutte vicine in cui ci siamo seduti per ascoltare e partecipare alla lezione. Sin da subito si percepiva un’energia incredibile al suo interno, così tanta e densa che la sentivo come una fresca brezza al tatto, mentre in altri momenti sentivo un caldo intenso che bruciava in tutto il corpo fino in profondità; come agli altri tour non è mancato qualche leggero disturbo all’impianto stereo (sarà per via della forte energia che era presente?), ma per il resto è stato tutto impeccabile e faccio i miei complimenti a Roberto per il suo ottimo lavoro nel gestire la strumentazione informatica, a tutto lo Staff per l’organizzazione della sala e ad Angel per essersi presa carico di tutte le spese. Osservando la zona adiacente al bagno mi sono ricordato di un sogno fatto circa un anno fa in cui ho visto una sala molto simile e, dato che l’avevo trascritto, ho controllato, ed avevo scritto che nel sogno sapevo che c’era una qualche riunione, magari si riferiva proprio a questo tour.
    Una volta accomodati, abbiamo dato il via ad una fantastica meditazione guidata da Angel. Valanghe di prana hanno iniziato a riempire i nostri chakra e dopo esserci rilassati “respirando l’Universo dentro di noi” ci siamo connessi attraverso il chakra del cuore con l’anima, mentre col corona all’Universo. Era da tanto che non provavo quelle sensazioni così forti, profonde che ti liberano da qualsiasi peso, mi son sentito rinascere! Poi dalla meditazione siamo passati direttamente a rafforzare la nostra aura utilizzando il Chi per renderla più compatta e fisica. Ho provato un calore molto intenso, profondo e sentivo l’energia addensarsi in tutto il corpo, soprattutto sulle mani e le braccia che sono più percettive; involontariamente mi capitava che ad uno spostamento dell’energia dell’aura si spostava leggermente e di scatto anche il corpo, è stato molto interessante. A questo punto belli carichi di energia ci siamo esercitati nella visione remota, osservando come in terza persona dietro di noi, dal soffitto della sala, dal pavimento osservando verso l’alto, oppure come ad avere gli occhi ed osservare da un altro punto del corpo, come sotto i nostri piedi. Proprio poco prima di andare ad osservare sotto i piedi, ho percepito nettamente un tubicino piantato al centro del piede sinistro che si estendeva sotto il pavimento. Non ho idea di cosa fosse, forse un filo del low, ho provato a respirarci prana e l’ho sentito allentare, ma è rimasto lì finché non abbiamo smesso di fare tecniche. Abbiamo poi utilizzato la prospettiva in aggiunta alla visione remota e perciò osservavamo luoghi tipo casa nostra come fossimo delle entità, oppure controllare le nostre tecniche dall’esterno, cosa che avevo sfruttato già in altre occasioni pur non conoscendo la tecnica nel dettaglio, ed infine abbiamo provato ad entrare nella nostra mente per osservare, ma come a molti è capitato, non riuscivo ad andare oltre il chakra e si piazzavano davanti pensieri con immagini del cervello che volevano solo distrarre, comunque abbiamo respirato parecchia prana al suo interno per ripulirla dai blocchi e infatti in questi giorni è stato molto più semplice mantenere alta la concentrazione e allo stesso tempo avere un senso di leggerezza e pochi pensieri. Collegata a questa tecnica abbiamo utilizzato il tramutare, che ho trovato molto utile per controllare le emozioni. Abbiamo fatto varie prove, con la sedia, il pavimento, il frigorifero di casa, l’Universo ecc. Per pochi istanti, mentre mi stavo tramutando nella sedia su cui ero seduto, ho sentito la mia energia spostarsi nella sedia e percepivo le sue sensazioni, come il peso del mio corpo su di essa, la rigidità e stabilità della struttura, nessuna emozione, e questo mi ha fatto comprendere quanto la nostra energia sia ancorata al corpo fisico tanto da identificarsi con esso e limitando la possibilità di percepire ciò che ci circonda. Abbiamo concluso con visione remota, visione dell’aura e delle facce. Ci siamo preparati connettendoci all’Essere chiedendogli con un sentimento di felicità di apprendere le tecniche più velocemente, di avere esperienze e di far entrare in noi la sua forza ed i suoi ricordi. Poi abbiamo cercato di vedere e riconoscere chi avevamo seduto dietro di noi. Nonostante avessi osservato la persona che mi stava dietro prima della tecnica, non me la ricordavo, così mi sono concentrato molto sul mente spingendo l’intento di osservare dietro di me, a questo punto Angel ci ha consigliato di porci delle semplici domande a cui dovevamo rispondere ad intuito, cercando di percepire a livello energetico. Così, ponendomi la domanda se fosse uomo o donna e rimanendo in assoluto silenzio, appena ho intuito fosse donna, ho istantaneamente riconosciuto anche chi era, è stato fantastico! Ho fatto però molta fatica con le ultime due tecniche, nonostante mi ci alleno spesso. Durante la visione dell’aura non mi sono posizionato bene, comunque ho visto il primo strato leggermente più spesso del solito, dei sottilissimi strati colorati e dei pallini colorati, ma tutto molto flebile, mentre nella visione delle facce ho provato senza occhiali per vedere se ottenevo comunque dei risultati, ma non ce ne sono stati.

    Il giorno successivo sveglia presto per andare a correre con altri tre studenti, nel mentre abbiamo respirato tanta prana nel Chi e nel Plesso e rafforzato l’aura, infatti i cani ci seguivano, dannati vampiri! XD
    Ho dormito solo 3 ore in quelle due notti per via dei giri che ho dovuto fare, ma mi sentivo sempre pieno di energia durante il giorno ed anche alla sera grazie alla pratica intensa e al supporto di tutti, in particolare di Angel e Alexander.
    Tra un giro e l’altro purtroppo ho fatto un po’ di ritardo all’inizio della lezione, ma nonostante ciò, appena entrato in sala mi sono istantaneamente immerso nella pratica. Intento a recuperare la pratica persa, connettendomi all’Essere e richiamando tutta l’energia che potevo, nel mentre che ascoltavo le immense riflessioni che Angel condivideva con noi e che mi facevano commuovere, ho iniziato a vedere le auree degli studenti che stavano seduti di fronte a me. Oltre a vedere molto meglio il primo strato del giorno precedente, ho visto distintamente uno strato blu che univa le auree di tutti gli studenti sopra la loro testa spesso almeno 20 centimetri, è stata una gran soddisfazione. C’è stata una sessione di domande e risposte di cui parlerò fra poco e poi la pausa pranzo. Poco prima di riprendere, ho rafforzato l’aura per almeno 15 minuti con l’intento di non addormentarmi durante la pratica del pomeriggio e questa è stata la chiave per un’esperienza molto importante per me. Riprendiamo con una E.L alla città, ci prepariamo rilassandoci e respirando prana, espandiamo l’energia per tutta la città, ripuliamo la mente delle persone dai pensieri negativi, espandiamo poi la prana blu in profondità nel terreno, qui molti hanno iniziato a far fatica o a provare sonno, ed anche io sentivo che scendevo fino ad un certo punto ma non riuscivo ad andare oltre, poi ho sfruttato la prospettiva per espandere ulteriormente l’energia e penso di esser riuscito ad avere più effetto in questo modo. Sempre di prospettiva risaliamo in superficie e velocemente iniziamo a girare per tutte le vie della città espandendo prana fino ad espanderla anche nel cielo ripulendolo dalle scie chimiche. Concludiamo la E.L con una forte protezione sulla città e le persone che la abitano. Subito a seguire facciamo una meditazione, arrivando al cuore, la connessione con l’Essere diventava sempre più forte, in alcuni momenti lo sentivo vibrare forte come un colpo di tamburo; ho preso coscienza di alcuni sentimenti umani che tradotti sembravano dire “Non è possibile, è troppo per me, ho paura, non posso essere tutto ciò” e allo stesso tempo percepivo colui che da sempre osserva, intoccabile, immenso, immortale e pieno di gioia, ed ero IO, era la mia vera identità e tutti quei sentimenti umani cercavano in continuazione di offuscarlo, ma stavo iniziando ad avere un certo distacco che mi permetteva di riconoscermi. Arrivati al mente riuscivo tranquillamente a bloccare qualsiasi pensiero lento che voleva crearsi, però allo stesso tempo ero cosciente di una miriade di pensieri di cui conoscevo il contenuto istantaneamente senza doverlo pensare, ed erano veramente tanti, sentivo un brusio incredibile in sottofondo e questi pensieri velocissimi passavano uno dopo l’altro, alcuni di questi mi davano una leggera sensazione come se fossero di qualcun altro nella sala e stavo iniziando a riconoscerlo, altri erano pensieri che sono abituato a fare, altri li ho riconosciuti come ossessioni a cui nonostante non davo attenzione comunque cercavano di entrare nella mia mente e farmi pensare. Tutto ciò cercava di offuscare la mia identità, di cui ho potuto avere un bel assaggio in questa esperienza. Proseguendo, abbiamo creato una forte fiamma blu per rimuovere tutto ciò che bloccava l’azione della nostra Coscienza e, avendo creato quel distacco tra la mia identità e le maschere, in quel momento sentivo che avevo il potere di decidere cosa eliminare dalla mia personalità umana. Ringrazio Alexander ed Angel che mi hanno chiarito l’esperienza che ho vissuto, dato che non capivo come mai percepivo tutti quei pensieri nonostante mi vedevo distaccato da essi, spronandomi ad andare ancora più profondamente nelle prossime occasioni per poter entrare sempre più in contatto con l’Essere.
    Ho potuto così comprendere quanto spesso ci sembra di avere la vita sotto controllo in quelle azioni superficiali che facciamo di routine a cui siamo abituati, non rimanendo ben coscienti, credendo di fare e di avere già il meglio, ma la realtà è che stiamo semplicemente subendo il gioco impostatoci da qualcun altro. Noi possiamo Essere ciò che vogliamo e possiamo deciderlo in ogni momento, può sembrare una grossa responsabilità, ma allo stesso tempo è ciò che ci rende veramente Vivi, Liberi di scegliere, di cambiare e di evolverci a livelli sempre più alti. So che non è semplice quanto scriverlo, ma di certo ci provo e un passo per volta miglioro, è la mia Natura, è ciò che sono e che voglio Essere.
    Ritornando alla lezione, abbiamo concluso praticando la visione delle facce su vari studenti; questa volta mi sono aiutato con gli occhiali, perché sennò vedevo troppo sfocato. Ho potuto vedere diverse facce umane ed alcune con sembianze animali, ad esempio volti tedeschi dell’era del nazismo, volti greci che sembravano delle statue, volti umani con tratti lupeschi, ed altre che al momento non ricordo. Molte di quelle che ho visto sono state altrettanto osservate da altri studenti, dandomi la conferma sull’affidabilità della mia visione.
    Oltre alla pratica, c’è stata anche una parte molto importante di teoria e di domande poste dagli studenti per chiarire e comprendere più approfonditamente le tecniche e le esperienze provate, ed inoltre ci ha dato ottimi consigli per evolvere la nostra pratica e non renderla una noiosa routine. Ascoltare Angel ti apre la mente, oltre alle parole puoi percepire ondate di energia piene di informazioni e che nel mentre ti fanno intuire ciò a cui lei si riferisce. Ci ha parlato dell’importanza di non generalizzare sempre con le tecniche ma, soprattutto quando siamo fuori casa, possiamo sfruttarle per agire in modo specifico a seconda della situazione, così da mantenere la Coscienza sveglia durante ogni momento della giornata portandoci i cambiamenti positivi che vogliamo che accadano. Sfruttare la CTM per proteggersi nei momenti molto low, ad esempio quando dormiamo, mantenere la connessione con l’Essere per aver più efficacia con le tecniche e velocizzare l’evoluzione, utilizzare il tramutare per affrontare le proprie paure o affrontare chi ci attacca. Fondamentale è stato il discorso sull’evoluzione; noi non stiamo puntando ad una fine, ma ad un continuo miglioramento andando oltre i nostri limiti, conoscere e fare continua esperienza, crescere sotto ogni aspetto e dare vita a tutto ciò che non avremo mai creduto di poter realizzare. Le abitudini sono la fine, la Vita porta invece sempre a nuove possibilità, nuove esperienze che riempiono di gioia chi decide di restare in sintonia con essa. Non dobbiamo aver paura della possibilità di fare brutte esperienze, perché quelle sono un briciolo in confronto all’immensa bellezza che ci circonda e di cui facciamo parte, se solo ci diamo l’opportunità di aprire i nostri occhi per comprendere quanto invece sia triste e pericoloso vivere quella falsa routine a cui l’umanità è sotto schiavitù. Questo è giusto un piccolo riassunto di tutto ciò che Angel ha generosamente condiviso con noi, non smette mai di stupire, è veramente un Esempio vivente che dimostra che ognuno di noi può Essere ciò che vuole se lo decide fermamente ed agisce con costanza.

    Oltre a tutto questo ben di Dio, ho potuto passare dei momenti molto belli durante le pause, i pranzi e le cene, condividere le impressioni, ridere e scherzare un po’ con tutti gli studenti. Grazie alla profonda connessione che c’era fra tutti noi, riuscivo spesso a sentirvi profondamente, a sentire la vostra Vita, non eravate una semplice immagine su uno schermo come siamo abituati nelle relazioni comuni, nell’ascoltarvi percepivo come se ognuno di voi fosse come una melodia, unica e irripetibile, di immenso valore. Questo profondo ascolto è ciò di cui hanno bisogno le persone per tornare a vivere, per comprendere cosa sia l’Amore e tutto ciò di cui hanno dimenticato il vero significato, lasciando solo le parole.

    Grazie Angel per avermelo ricordato e per essere così immensamente gentile a ricordarmelo ogni giorno. Grazie Alexander e tutto lo Staff, che la supportano nella sua Rivoluzione. Grazie ai tutti i miei compagni per le emozioni indescrivibili che mi avete donato, è un onore per me avervi conosciuti.

  21. Venerdì pomeriggio sono partita in quello che sarebbe stata la città dove si sarebbe svolto il tour: Ferrara. Il viaggio è filato abbastanza liscio, tralasciando il fatto che l’autista dell’autobus ha lasciato me e Daniele a 3km di distanza dalla casa della studentessa che ci ha generosamente ospitati insieme ad altri studenti, restando costretti a rifarci tutta la strada a piedi al buio con borse e valige pesanti senza riuscire a trovare la casa della studentessa, la quale poi fortunatamente è riuscita a trovarci e a portarci a casa sua xD. La ringrazio ancora molto per l’ospitalità 🙂 . Sabato, noi dello staff ci siamo diretti alla sala all’hotel Carlton un’oretta prima di iniziare la lezione. La sala era molto accogliente, Angel ha pensato bene di prendere per la gola i suoi studenti esponendo una scatola pienissima di cioccolatini e di coniglietti di cioccolato 😛 ahahah, davvero buonissimi! 🙂 Poco dopo è arrivata attesissima da tutti Angel, insieme ad Alexander 🙂 , raggianti e sorridenti che emanavano tantissima energia da tutti i pori 🙂 . Quando è giunto il momento abbiamo fatto entrare gli studenti che abbiamo salutato e abbracciato, era bellissimo vedere i volti di tutti così emozionati, per molti era il loro primo tour e si percepiva molto la loro gioia di essere lì e l’ansia di conoscere finalmente Angel. Una volta conclusi i saluti e ci siamo ricomposti, ed Angel ci ha fatto fare una meditazione guidata con delle varianti rispetto a quella che si pratica quotidianamente, specialmente meditando sul chakra della mente e la corona al fine di avere una migliore visione energetica per le tecniche che avremmo fatto successivamente, e sul chakra del cuore facendoci tramutare nell’Universo. La prima sensazione che ho avuto è stata una sensazione di freschezza, ma anche di benessere ma soprattutto silenzio mentale, senza nessun chiacchiericcio e aspettativa. La tramutazione è stata una nuova tecnica che ci ha spiegato e che è molto specialmente per acquisire una certa fermezza mentale e quindi migliorare la qualità delle tecniche e il proprio benessere psichico. Successivamente siamo andati avanti con questa tecnica insieme alla tecnica della visione remota, facendoci tramutare in diversi luoghi e angolazioni della sala e in alcuni arredi di casa nostra, come il frigo e il fornello. Devo dire che delle volte risultava davvero difficile mantenere la concentrazione perché avevo dei momenti dove appena mi arrivava un pensiero mi calava subito l’attenzione e mi piombava una forte sensazione di sonno, dovevo stare molto attenta a non farmi trascinare da nessun pensiero. Fortunatamente c’era Angel che si accorgeva di questi nostri cali, e puntualmente ci avvisava dicendo di mantenere alta la concentrazione, ringrazio anche Alexander che passava in incognito ad aiutarci durante le tecniche, di tanto in tanto sentivo scatti improvvisi alle mani o delle piccole spinte 😀 . E’ stata una bella esperienza, sono riuscita ad indovinare alcune caratteristiche di alcune persone che stavano dietro di me. Questa tecnica inoltre mi ha dato parecchi spunti, perché come Angel ci ha spiegato, la visione remota è molto utile anche per verificare che le nostre protezioni siano apposto e non abbiano dei buchi da cui possono entrare influenze, oltre che per altri motivi utilissimi come scovare i nemici o trovare persone che sono scomparse. Mentre guardavo Angel che spiegava, complice anche la giusta esposizione luminosa, mi divertivo vedere le sua aura, diventare sempre più enorme, specialmente verso la testa. E’ incredibile la facilità con cui si possa vederla 🙂 . Successivamente ci ha fatto fare la visione delle facce e la visione dell’aura. Alcuni studenti, oltre a lei, si sono offerti volontari per farsi guardare le vite passate e la loro aura, dopodiché gli studenti intervenivano per dire ciò che avevano visto. Sono uscite belle esperienze, sono sorti anche molti punti in comune tra diversi studenti, c’era chi ad esempio aveva visto la Gioconda sul volto di Angel, o quello di un felino, o ancora di un Avatar, o di un bastone luminoso davanti a lei, o di una donna molto simile a cleopatra, che personalmente mi ha dato molto l’idea che fosse stata una giovane regina con un piccolo copricapo/ornamento sopra alla testa. Tutte queste esperienze simili tra loro, non hanno fatto altro che dare la prova della veridicità della tecnica essendo volti visti da più di uno e non da una persona sola.
    Domenica, abbiamo fatto un’altra meditazione guidata, sempre mirata specialmente sul chakra della mente, la corona e sul chakra del cuore in connessione con il nostro Essere con l’intento di farci avere maggiori esperienze. Angel ha insistito molto affinché durante le giornate restiamo connessi con esso affinché il nostro intento durante le tecniche risulti più efficace, come nel caso in cui ci dovessimo tramutare in entità per difenderci e spaventare i nemici, o per scaricare informazioni importanti. La sua spiegazione mi ha aiutata molto a comprendere sempre di più che non esiste un “io e l’essere” come due entità distinte, ma un tutt’uno, e a quanto immensa e saggia è questa coscienza. A parole leggendo su un documento può sembrare una cosa che dopo un po’ diventa “scontata” e si finisce per non approfondirla mai del tutto, ma nella pratica, specialmente quando ci si ritrova in molti a praticare nello stesso posto con tonnellate di energia vagare all’interno di una sala, i concetti prendono una piega molto più tangibile. Successivamente abbiamo fatto una Estensione Luminosa su Ferrara. Nel mentre sentivo passare vicino alle mie gambe come un venticello fresco, è stato piacevole 🙂 . Una cosa che mi ha colpita molto di ciò che ha detto Angel e su cui diverse volte in questi mesi mi sono soffermata a riflettere è stata l’importanza di non rendere la pratica qualcosa di monotono che ci blocca in un certo livello di evoluzione senza mai avanzare, ma di utilizzare le tecniche in qualsiasi ambito e di scoprire lati sempre più profondi delle tecniche. Ci ha spronati molto a dare di più e a pretendere di più da noi stessi, senza mai accontentarci, ed ha proprio ragione. Credo che nell’essere psichici veri e propri nasca proprio dalla curiosità che spinge a vedere le cose in una prospettiva sempre più profonda e nei minimi dettagli, se questa viene a mancare difficilmente si possono raggiungere alti livelli di padronanza nelle tecniche.
    Credo che di tour come questi difficilmente se ne trovino, anzi, credo che siano decisamente gli unici in tutta Italia se non in tutto il mondo dove le persone che vi partecipano non spendono un centesimo per potervi partecipare, se non per i costi per potersi muovere dalla propria città. Quando sono tornata a casa dal tour, il tempo era meraviglioso e sprizzava sole da tutti i pori, inoltre, sentivo dentro di me una sensazione di pace e serenità che provavo quando ero più piccola e più connessa al mio Essere. E’ stato veramente piacevole riprovare certe sensazioni dopo molti anni, mi ha fatto capire l’importanza di rimanere in connessione con la mia coscienza più alta.
    Ringrazio infinitamente Angel per l’opportunità che mi ha dato, e a tutti coloro che hanno partecipato per aver reso questi due giorni meravigliosi e ricchi di esperienze 🙂

  22. Come l’evoluzione spirituale i tuor di Angel sono in continua crescita, ogni tour è sempre un momento magnifico, un incontro indimenticabile. I temi trattati e il modo di esporli di Angel dimostrano volta per volta, anche la sua continua evoluzione spirituale, lo si può vedere dagli occhi di chi la guarda e dal silenzio totale che si crea mentre lei spiega, per non parlare della pratica in cui guida e accompagna gli studenti in dimensioni più alte. L’atmosfera dei tour è di costante felicità e unione fra tutti nonostante pochi minuti prima eravamo perfetti sconosciuti. Nel bellissimo sorriso di Angel si vede tutta la passione e impegno che offre in ogni istante agli studenti e all’Accademia!

    Il tour di Ferrara è stato un momento importantissimo, oltre per l’Accademia anche per la città stessa,data l’enorme quantità di energia che abbiamo fatto vibrare.

    Molto intenso è stato vedere la aure, le loro forme e i colori che sprigionavano. Abbiamo anche visto che può essere modificata dalla volontà della persona. Dal guardare l’aura siamo passati a visione delle facce, e nello stupore generale si sono fatte avanti una miriade di volti di vite passate, tra le quali anche di origine aliena. Incredibile come facendo un azione cosi semplice, ossia guardare qualcuno in faccia con gli occhi aperti, si possa riuscire a vederne le vite passate. Una tecnica cosi semplice che può sembrare impossibile, ma quando poi tutti insieme confermano di aver visto lo stesso volto contemporaneamente, ti rendi conto che non è immaginazione ma è per forza tutto reale!

    Ringrazio tutti i partecipanti per la bellissima esperienza condivisa, mi ha fatto molto piacere rivedere i vecchi studenti e conoscere quelli nuovi!! Queste due giornate passate con voi sono state magnifiche dall’inizio sino alle fine!!
    Un abbraccio a tutti!

  23. Volevo inoltre aggiungere al commento precedente, che stare vicino ad Angel è indescrivibile. E’ quel genere di persona che vorresti avere accanto ogni singolo momento, stare accanto a lei dà una pace, una gioia e una serenità che non saprei davvero descrivere. Mi rendo conto ogni giorno sempre di più, che siamo davvero fortunati ad avere la possibilità di essere affiancati da una persona fortissima come lei, che giorno per giorno, lavora duramente per poter permettere l’esistenza ed il miglioramento dell’Accademia, per poterci permettere ad ognuno di noi di evolverci, trovando qui una famiglia, donandoci così la consapevolezza che non saremo MAI soli. Grazie Angel, grazie dei tuoi insegnamenti, per la tua presenza, per i tuoi sacrifici. Sei unica!

  24. Come potrei iniziare se non con un “Grazie Angel” ? <3
    Come ogni tour è stata un'esperienza incredibile, è stato bellissimo rivedere Angel, Alexander, tutto lo Staff, i miei compagni e conoscere tutti gli altri studenti! Sono stati giorni intensi, ricchi di esperienze, meravigliosi. Il viaggio è stato lungo e faticoso, ma ne è sicuramente valsa la pena, per questo bellissimo evento ^_^ Avevo grandi aspettative per questo tour, e ciò che è stato è andato ben oltre, come sempre! I tour di Angel non deludono mai, donano carica e meravigliose sensazioni e sentimenti che ogni volta mi permettono di tornare a casa felice e più carica che mai, con una voglia incredibile di migliorarmi e migliorare la pratica sempre di più! E' stato un tour molto intenso, dove si sono praticate diverse tecniche tra cui E.L, tramutazione, visione delle facce, aura..Tecniche tutte molto belle ed importanti, è stato poi bellissimo poterci confrontare tra di noi sulle proprie esperienze avvenute durante la pratica di esse, in tanti abbiamo visto ed avuto le stesse sensazioni ed è stato emozionante potersi confrontare con qualcuno che può comprendere davvero quando gli si parla di tali argomenti i quali purtroppo, nella propria quotidianità, sono difficili da affrontare con chiunque. Durante la tecnica della visione delle facce, su una mia compagnia ho visto il suo volto trasformarsi man mano in un felino, ciò mi ha dato una bella sensazione, è incredibile! Durante le meditazioni mi sono sentita così piena, così bene, rilassata e felice che non volevo proprio più aprire gli occhi! E' indescrivibile l'energia che si sente quando si è in così tanti a praticare nella stessa stanza! E' un'esperienza bella, che ti riempie dentro, che ti cambia sempre in meglio, non vedo l'ora che si presenti un'altra occasione per poter ripetere nuovamente questa fantastica esperienza. 🙂 Stare di nuovo a contatto di presenza con i miei compagni è stato bellissimo, poter rafforzare i rapporti e confrontarsi, come mi sono sentita emotivamente in questi giorni è praticamente impossibile da poter spiegare, ringrazio i miei compagni di nottate con i quali mi sono divertita tantissimo e con i quali sono stata benissimo, in particolare il mio ringraziamento va a Rita. 🙂 Mi è dispiaciuto incredibilmente di essere andata via prima la domenica, desideravo davvero tanto rimanere sino alla fine della giornata! Una cosa è certa, il viaggio di ritorno è stato altrettanto lungo, quella sera una volta tornata a casa ,mi sono addormentata stanchissima, si, ma col sorriso. E tutto questo, grazie a voi, tutti. Nessuno escluso. E' stato davvero importante per me poter partecipare a questo evento, mi ha dato molta forza e mi ha aiutata tantissimo sotto molteplici aspetti. Per questo ringrazio ancora Angel, lo Staff e tutti i miei compagni di questo meraviglioso viaggio! Vi amo immensamente. <3

  25. Tour Ferrara

    Questo è stato il mio primo Tour ed ero molto felice di partecipare e di conoscere Angel e gli studenti di persona dopo tre Tours ai quali non ho potuto partecipare, questa volta dovevo esserci anche io! Non vedevo l’ora di praticare insieme ad Angel, ero certa che praticare insieme sarebbe stato un bel salto in avanti ma non ho pensato al tour se non per organizzare il viaggio e non mi sono posta nemmeno la domanda su quali tecniche avremmo praticato. Non era importante quale, mi interessava praticare insieme e basta. Durante l’attesa ho protetto tanto il tour e la me del futuro e devo dire che è stato tutto perfetto.
    Ho visto Angel all’entrata con un bellissimo sorriso che salutava con un caloroso abbraccio ogni studente, lei è proprio come me l’aspettavo, bella, gentile e piena di luce. I suoi collaboratori tutti molto carini e gentili sono stati molto bravi nell’organizzazione, mi è piaciuta molto la sala dove abbiamo praticato e il tocco elegante della padrona di casa e del suo staff. Ha pensato anche a comprare i cioccolatini per noi, come se non fosse già abbastanza tutto il tempo che ci dedica gratuitamente!
    Angel ci ha fatto iniziare con una meditazione guidata da lei per farci rilassare è stata una meditazione diversa da quella che facciamo quotidianamente, ci ha fatto entrare nel profondo e ci ha fatto richiamare il nostro Essere e abbiamo rafforzato l’Aura. Essere guidati dalla sua voce calma e dolce mi ha aiutato ad entrare subito in uno stato meditativo profondo. Poi abbiamo svolto la tecnica della visione remota e del tramutare. Fantastiche. Ho utilizzato per la prima volta la tecnica della visione remota ci ha detto di spostare gli occhi dietro la testa per vedere, premetto che non ricordavo affatto chi ci fosse dietro la mia sedia ed è stato sorprendente scoprire che la persona che era dietro di me era esattamente come la vedevo in visione. Ci ha fatto spostare sopra il soffitto per farci capire che possiamo guardarci da altre angolazioni cambiando la prospettiva. Era la prima volta anche per la tecnica del tramutare ed è stato incredibile quando Angel ci ha detto di mettere gli occhi sul pavimento ed io avevo proprio la sensazione di schiacciarmi il naso sul pavimento freddo. Con le tecniche Angel ci ha insegnato ad essere fuori dal nostro corpo fisico e ci ha fatto capire che andando fuori ed utilizzando il corpo energetico possiamo fare molto, molto di più. Nel pomeriggio abbiamo svolto una nuova meditazione guidata da Angel e successivamente la tecnica della visione delle facce, abbiamo iniziato a guardare il viso di Angel, ovviamente abbiamo visto un numero infinito di facce poi alcuni studenti a rotazione si mettevano davanti a noi e poi raccontavamo cosa avevamo visto, incredibile vedere le facce cambiare e coglierne i dettagli di ognuna. Mi piace molto questa tecnica ed era fantastico quando Angel ci faceva raccontare cosa avevamo visto, perché ero curiosa di capire se gli altri studenti avevano visto le stesse che vedevo io ed era emozionante verificare che tutti vedevamo le stesse due, tre facce (poi c’era anche chi ne vedeva più).
    La domenica abbiamo iniziato con una meditazione guidata di Angel con l’aggiunta di tramutarci nell’energia dell’Universo e dopo, di entrare in visione remota all’interno della nostra mente riempiendola di prana per ripulirci da tutti i blocchi e programmi negativi. Ho sentito una grande leggerezza alla testa alla fine della tecnica e da ora prenderò l’abitudine di svolgerla spesso. Non è facile descrivere a parole ciò che ho provato, una sensazione meravigliosa sentirsi un tutt’uno con l’Universo. Nel pomeriggio abbiamo ripulito la città con una Estensione Luminosa sotto terra, in cielo, per le strade, le persone, Prana ovunque e poi di nuovo la tecnica della visione delle facce, oramai tutti volevamo farci vedere le facce.
    Durante lo svolgimento della pratica del sabato e della domenica mi sentivo una presenza che mi girava intorno e non riuscivo a capire cosa fosse, una persona fisica non aveva spazio per passare tra le sedie dove eravamo seduti e quindi poteva essere solo energia. Soltanto alla domenica pomeriggio ho scoperto che era Alexander che passava intorno a noi durante le tecniche ma sono sicura che anche Angel girava durante le meditazioni perché sentivo ogni tanto delle spinte sul petto e percepivo un’energia molto forte. Le meditazione e le tecniche sono state così coinvolgenti che quando Angel ci diceva di andare in pausa a me sembrava di aver praticato solo pochi minuti.
    Mi è piaciuto molto come Angel ha organizzato la lezione alternava la pratica alla teoria, praticare con lei e con tanti studenti è stato veramente un salto di qualità ci ha riempiti di Prana e ci ha portato a vibrazioni molto alte. Nella parte teorica Angel ha risposto a molte domande e ci ha dato dei consigli su come migliorare, come cercare di superare il nostro limite ogni giorno per poterci Risvegliare, ci ha ricordato di non far diventare un’abitudine la meditazione mirando a fare sempre qualcosa in più e di utilizzare le tecniche anche durante la nostra vita low in mezzo alla gente e non soltanto praticare restando chiusi in casa. Angel è una bravissima comunicatrice, ha carisma, crea un’empatia con chi l’ascolta ed è sempre concentrata sul discorso che deve fare, sono rimasta affascinata dalla sua sicurezza e competenza mentre parlava e devo sottolineare che non aveva davanti fogli, appunti o schemi era assolutamente cosciente di quello che doveva dire e anche se la interrompevano con una domanda lei rispondeva e poi riprendeva il filo del discorso senza problemi. Ho cercato di essere una spugna in questi due giorni per assorbire ogni sua parola e ogni suo consiglio. I suoi documenti sono già tanta roba ma dal vivo lei è davvero speciale, ha superato ogni mia aspettativa. Ha parlato tanto, ci ha fatto praticare tanto ed ha risposto ad ogni domanda sempre con il sorriso e con gentilezza.
    Conoscevo già molti studenti ma devo dire che si è creato un bel gruppo anche con i nuovi. E’ stata un’esperienza incredibile, meravigliosa e mi dispiace non riuscire a spiegare a parole quello che ho provato in questi giorni insieme ma sono sicura che con Angel siamo solo all’inizio della strada che percorreremo insieme. Il tour ti cambia la vita davvero.
    Grazie Angel per avermi invitato e per condividere con noi tutta la tua esperienza.
    Grazie ad Alexander e a tutti i collaboratori per l’organizzazione del tour.

    Per Angel
    Carissima non ho voluto disturbarti con delle domande durante le pause, non che non le avessi da fare ma perché come ho scritto sopra non ti sei risparmiata noi eravamo tanti e il tempo non era molto per tutti quanti ed ho preferito per quanto ho potuto lasciarti tranquilla. Una domanda alla quale tengo però te la invio su skype poi quando ti sarà possibile, se vuoi, mi risponderai 🙂
    Spero di rivederti presto, un abbraccio grande
    Cheyenne

  26. Tour 9/10 aprile 2017
    Prima di arrivare a Ferrara ero molto tranquilla, ho sempre tenuto a freno le mie aspettative sia sul tour sia su Angel. Ho sempre pensato che fosse una persona molto paziente ma anche fredda e distaccata invece in questi due giorni ho avuto il piacere di verificare che non è così anzi oltre ad essere una persona molto paziente è anche molto dolce! Ha un’energia molto forte ed è sempre disposta a rispondere a tutti i quesiti che ogni studente le pone. Comunque vorrei aggiungere che oltre ad essere dolce e paziente è anche bella 😀
    Sabato è stato il primo giorno che l’ho vista, non sapevo come fosse fatta nonostante abbia chiesto a tutti (da super curiosona) nessuno mi aveva mai detto nulla, mentre eravamo tutti fuori dall’hotel aspettando di entrare io avevo fatto amicizia con un paio di studenti e ci siamo messi a parlare (io ero convinta che Angel fosse all’interno dell’hotel) quando ad un tratto mi sono girata di scatto ho sentito una forte energia, c’era lei che entrava e nonostante, come ho già scritto, non la conoscessi ero sicura che fosse lei. Infatti dopo poco ci hanno fatto entrare e lei era all’entrata della sala che ci accoglieva. Fantastico ho pensato, non mi sbagliavo!!!
    Quando siamo entrati non ho prestato molta attenzione alla sala ma ho cercato di salutare e presentarmi agli altri studenti (tutti molto dolci *.* ).
    Prima di iniziare con le tecniche Angel ci ha fatto alzare un po’ di tonale, abbiamo meditato in modo un pochino diverso da come facciamo da soli a casa. A fine meditazione sembravano passati solo 3 minuti!
    Durante il primo giorno abbiamo svolto una tecnica dove dovevamo stare con gli occhi chiusi e muovere i nostri occhi energetici per poter guardare sopra, sotto a destra e a sinistra. A fine tecnica abbiamo riaperto gli occhi ed Angel ci ha detto di guardare se ciò che avevamo visto con i nostri occhi energetici era immaginazione o no, in quel momento ho notato molte cose che non avevo visto prima. La sala era elegante sulla sinistra c’era un tavolino con dei dolcetti messi lì per tutti. Non ho avuto esperienze molto forti con queste tecnica ma è stata molto interessante.
    Durante il primo giorno ho avuto il piacere di conoscere non solo Angel ma anche Alexander, che durante il tour era seduto insieme a noi studenti. Spesso passava tra noi con il suo corpo energetico a darci una mano ed a svegliarci quando stavamo per addormentarmi durante le tecniche 😀 😀 . Io l’ho sentito un paio di volte e una volta mi è apparso di sentire Angel come se mi avesse accarezzato la parte sinistra della testa (non sono certa che sia stato reale).
    Una delle tecniche praticate il primo giorno è stata quella delle facce e quella del tramutare. Mentre quelle il secondo giorno abbiamo fatto una meditazione molto più ampia, siamo usciti ed entrati nell’universo per poter far entrare in noi la sua energia. Quando siamo arrivati alla mente, sempre durante la meditazione, ci ha fatto entrare ed uscire dalla nostra mente mentre facevamo entrare la prana blu sempre dentro la nostra mente. È stata una bellissima esperienza!
    Del primo giorno ho adorato alla follia la tecnica delle facce, forse perché ho avuto molte esperienze. Non sapevo cosa dovevamo fare a dir la verità non sapevo come si facesse. Si è messa Angel e tutti la guardavamo aspettando di vedere le facce che cambiavano, almeno questo avevo intuito ma non ero sicura… Inizialmente non vedevo nulla poi ad un tratto ho visto un felino e dopo un’indiana con i capelli molto scuri, neri, con una treccia che partiva da sinistra e finiva a destra ma era piccola, i capelli erano tutti sulla parte destra del corpo e scendevano lunghi fino al seno. Non era molto grande ma aveva un viso maturo che piangeva, mi è apparso come se avesse appena perso il padre ma cercava comunque di andare avanti, di essere forte non solo per lei e pian piano ho capito che non era solo il padre ma che esso era una figura importante per il popolo, era il capo e lei doveva essere quindi forte anche per loro. È stato molto interessante perché nonostante non sapessi ciò che cosa bisognava fare o vedere non ho solo visto una faccia ma ho sentito anche molto di più come emozioni forti. Ho subito esposto ciò che avevo visto appena finita la tecnica. Perché una delle cose molto belle che il tour ci offre è esporre ciò che vediamo o percepiamo ad Angel e a tutti in modo che non ci sentiamo soli come nella nostra vita quotidiana. In quel momento in cui ho chiesto se era normale che oltre a vedere le facce potessi aver sentito delle emozioni, Alexander ha voluto aggiungere una cosa alla mia domanda. Mi ha spiegato che non solo possiamo vedere delle facce o delle mozioni ma addirittura anche dei paesaggi. Angel mi ha raccontato che è capitato anche a lei non solo di sentire emozioni guardando le facce ma anche di vedere paesaggi e non solo fissi ma addirittura anche in movimento. Bastava solo andare un po’ più in profondità così ho pensato che mi sarei allenata e la prossima volta sarei magari riuscita a vedere qualcosa in più come mi aveva detto Alexander. Quasi come se mi avesse letto nel pensiero Angel il giorno dopo come ultima tecnica del tour ci ha fatto vedere le facce ma non si è seduta lei come la prima volta, ha fatto mettere vari studenti. Dopo vari cambi è arrivata una ragazza, all’inizio sembrava che non riuscissi a vedere nulla e poi pian piano invece ho visto un uomo con una barba corta, sul capo aveva un cappuccio e guardando meglio l’interno del cappuccio era rosso. Un po’ come quello di Assassin’s Creed. Quando ho detto: “tipo Assassin’s Creed” la ragazza è stata super contenta hahahahaah il bello è che io non sapevo neanche le piacesse! Comunque, quest’uomo che vedevo era molto deciso e doveva svolgere un compito importante dietro di se aveva come un’ascia credo, o comunque un’arma che mi dava l’aria di essere stata usata molto. Come mi aveva detto di fare Alexander il giorno prima, ho cercato di guardare meglio e soffermarmi su quest’uomo che vedevo e sono riuscita a vedere per poco tempo un albero e che lui era su un cavallo diretto non so dove. Detta così sembra frutto della mia immaginazione ma ho constatato che a fine tecnica anche gli altri avevano visto la stessa cosa meno accurata ma comunque anche loro avevano visto quest’uomo con un cappuccio!! È bellissimo quando ciò che vedi tu coincide con ciò che vedono gli altri! Angel ci aveva spiegato che parlare per dire ciò che avevamo visto e percepito era importante perché in questo modo ci rendiamo conto che non è la nostra fantasia a vedere ma siamo proprio noi. Il primo giorno quando abbiamo sperimentato la tecnica delle facce su Angel molti dicevano di aver visto la gioconda, erano in tanti a dirlo ed ero molto incuriosita. Ero una delle poche a non averla vista. Durante le pause ho cercato di guardarle le facce e con molta difficolta un po’ per le luci e un po’ perché non stava mai ferma 😀 ma alla fine è apparsa anche a me.. non come se lei fosse la gioconda ma come se lei stesse guardando, dipingendo e poi incorniciando la gioconda. Ho avuto una sensazione molto forte del fatto che lei era il pittore, quindi Leonardo da Vinci, e non il soggetto raffigurato.
    Un’altra bella esperienza che ho sentito è stata durante il secondo giorno quando abbiamo meditato. Ho sentito come se un’onda del mare mi colpisse, ovviamente era energia ma è stata così forte che la mia schiena si è attaccata allo schienale della sedia su cui ero seduta. Ho chiesto un po’ in giro ad altre persone se avessero sentito la stessa cosa e anche questa volta il fatto di parlarne mi ha aiutato a capire che non era mia immaginazione. Avevano sentita tutti. È bellissimo riuscire ad avere un rapido confronto così non ti senti mai solo, Angel ha creato un bel gruppo.
    Sono stata molto contenta di aver potuto partecipare a questo tour, è stata una bellissima esperienza e spero vivamente di poterla ripetere. Mi è piaciuto moltissimo il modo in cui Angel svolge la lezione, ovvero prima svolgiamo la tecnica anche se non la conosciamo e poi lei ce la spiega e se non abbiamo capito qualcosa lei ci aiuta a farci capire meglio. Ciò è possibile grazie al fatto che prima ci fa sempre rilassare e dopo ci guida attraverso la sua voce a seguire determinati passaggi della tecnica. In pratica svolgi la tecnica anche se non la conosci con facilità, senza accorgertene, in più senza avere aspettative. L’ho trovato molto interessante perché in qualsiasi ambito si tende a spiegare una cosa prima farla svolgere ad un’altra persona ma non ci rendiamo conto che in questo modo, soprattutto in questi argomenti, molte persone si lasciano influenzare su ciò che dovresti vedere e giocare troppo di fantasia, non aprendosi all’esperienze che potrebbero avere davvero. Per questo penso che questo metodo sia molto efficacie e la ringrazio molto per aver pensato e impostato così le lezioni, perché almeno per me sono state molto profonde.
    A fine tecnica come ho già detto Angel era lì per qualsiasi tipo di domanda ed era molto bello ascoltare il modo in cui rispondeva anche se cerano domande molto simili l’un l’altra o domande la cui risposta era possibile trovare sui primi documenti. Sempre con pazienza dolcezza e gentilezza era disposta a rispondere a tutti. Durante le spiegazioni spendeva il tempo necessario, spesso era anche più che dettagliata, per far comprendere al meglio tutto a tutti senza velocizzare e sempre con molta dolcezza ma anche molta determinazione. Nonostante parli di temi particolari, non alla portata di tutti riesce a farsi capire più che bene.
    Grazie a questo tour ho avuto la possibilità di conoscere, parlare e confrontarmi con molti studenti che non conoscevo e che venivano da tutt’Italia e di rivedere studenti che già conoscevo ma che non sono di Roma come me. Nonostante il gruppo sia molto vasto molto vario ho trovato tutti molto disponibili.
    Grazie Angel per l’opportunità che mi hai regalato e a tutti coloro che hanno condiviso con me questa bellissima esperienza.

  27. Ferrara 2017: dopo il Low… il Wow!