• Home
  • Step 2
  • 039 – Domande su Ripulire l’energia – Pulizia interna a distanza (2 parte)

039 – Domande su Ripulire l’energia – Pulizia interna a distanza (2 parte)

Questo articolo è disponibile anche in formato Audio, se desideri ascoltarlo clicca qui

Pagina 1 su 4

Angel: Buonasera a tutti!! Oggi proseguiamo con la lezione sulla Pulizia energetica interna. Iniziate pure con la prima domanda.

Studente: Buonasera Angel, grazie di esistere, sto facendo la pulizia energetica tutti i giorni. Va bene o è esagerato? Grazie di cuore.

Angel: Ciao! Va benissimo, certo, sia perché la pulizia energetica di per sé è una tecnica che ti porta benessere e ti aiuta ad aumentare la tua confidenza con la prana, sia perché sei all’inizio di questo percorso e la pulizia energetica ti apre poi a tantissime altre tecniche. Quindi continua pure, senza farti problemi, perché può solo portarti del bene!

Studente: Quante volte minimo andrebbe svolta la tecnica?

Angel: Dato che questo è ancora l’inizio per te, ti consiglio di svolgerla più volte a settimana, almeno 2-3 volte a settimana, per circa 10-15 minuti ogni sessione. Ovviamente poi, più la pratichi meglio è, quindi se vuoi svolgerla più spesso, o facendola durare più tempo, sei liberissimo di farlo. Se vuoi raggiungere un livello più alto in questa tecnica bisogna allenarsi più spesso, quindi dipende molto dai tuoi obiettivi.

Studente: Quando dal busto facciamo espandere l’energia dentro di noi passando per la testa, le cosce, ginocchia, gambe e piedi, possiamo farla espandere pure attraverso le vene per ripulirle? Credo di sì, ma per fare maggior effetto consigli di farla prima, durante o dopo aver praticato la tecnica audio?

Angel: Sì certo, puoi concentrarti anche più profondamente, quindi prosegui pure. Ti consiglio di svolgere prima la sessione guidata, e dopo che sarai andato in profondità e la guida sarà conclusa, potrai proseguire da solo seguendo il tuo istinto e quindi espandendo l’energia più in profondità, facendola espandere nei muscoli, nelle vene, poi spingendoti ad espandere l’energia nelle cellule… Vedrai che differenza. Quindi concentrati ad entrare sempre più in profondità, perché questa tecnica può offrirti grandi soddisfazioni, se la pratica con la giusta motivazione.

Studente: Quando faccio la pulizia energetica personale, sia su di me che sugli altri, alcuni punti del corpo non riesco a sentirli, sembra quasi come se non potessi farci entrare l’energia. A me succede con alcuni punti della testa e le ginocchia. Perché succede? È perché sono agli inizi e ho bisogno di più esercizio?

Angel: Sì ovviamente sei ancora all’inizio e c’è bisogno di esercitarti di più, ma non è l’unica ragione per cui nella testa e nelle ginocchia trovi maggiore difficoltà ad espandere la prana. Si tratta infatti di zone molto colpite dalle energie negative, quindi in genere sono anche le zone più difficili da energizzare/riempire di energia. Non devi demoralizzarti, ma continua a praticare su quelle zone a maggior ragione, proprio perché sai che ci vuole un po’ più di concentrazione su di esse. Quindi quando senti difficoltà a riempire di prana una precisa zona del corpo, non fare l’errore di andare avanti e ignorare quella zona, bensì concentrati soprattutto su quella, perché significa che ne ha davvero bisogno. Inoltre, riempire la testa di prana è veramente molto importante e utile, perché oltre a evitarti dolori alla testa (il tipico mal di testa che ogni tanto arriva durante il giorno, e per alcune persone anche tutti i giorni!) ti aiuta anche a proteggere molto meglio il cervello e la mente, sia da attacchi negativi esterni sia dalle manipolazioni di pensiero. Quindi riempire la propria testa di prana è assolutamente utile e mai troppo. Più la riempi meglio è!

Pagina 2 su 4

Studente: Continuando a pulire la nostra energia, questo lavoro darà un risultato alla radice? Cioè ripulirà anche dai programmi negativi che sono stati inculcati in noi sin dall’infanzia?

Angel: Per un risultato simile ci vorrà molto più tempo, ma è chiaramente un obiettivo a cui vogliamo arrivare praticando questa tecnica. Per levarci di dosso i programmi negativi infilati in mente (e nella nostra vita) sin dalla nascita, o dall’infanzia, ci vorrà molto più tempo e ci vorranno più tecniche, ma la Pulizia energetica è l’inizio di tutto, perché ti pulisce il terreno su cui poi andremo a lavorare con le altre pratiche. Specie perché non è facile capire e riconoscere quali sono i programmi negativi che abbiamo sin dall’infanzia, dato che siamo talmente abituati a ragionare e vivere sotto quei termini, che nemmeno pensiamo che possano essere programmi negativi per noi. Quindi ci vorrà diverso tempo per riconoscerli come tali, di conseguenza per toglierceli dalla radice. Ma siamo qui per questo!

Studente: Buonasera. Io sto usando la pratica di pulizia dell’energia tutte le mattine, proprio oggi ho notato che mentre stavo facendo due chiacchiere con mia madre ho iniziato a sentire una fitta al fianco sinistro e il Plesso mi brontolava un pochino, e nonostante avevo fatto pulizia dell’energia, protezione psichica e meditazione ho sentito la necessità di andare a meditare di nuovo, pensando che il Plesso aveva bisogno di Prana. Può essere che mia madre inconsciamente mi stava raccontando qualcosa che mi ha sporcato l’energia e bastava solo fare pulizia? Mi sta capitando spesso di sentire fastidi ai chakra e non capisco se sono scarichi e c’è bisogno di meditare oppure subisco attacchi e mi devo proteggere, tagliare fili e ripulire l’energia.

Angel: Innanzitutto molto bene che stai praticando quotidianamente la pulizia energetica, tutte le mattine, perché questo ti porterà molto bene e ti renderà sempre più cosciente delle energie che ti toccano, proprio come avvenuto in quest’occasione. Per quanto riguarda questo caso specifico. infatti, sulla base delle informazioni che mi hai detto ritengo che si tratti di qualche influenza che, inconsciamente, ti ha spedito tua madre e che ti ha colpito sul Plesso, provocandoti quindi il fastidio fisico. A prescindere da quello che una persona ti dice, l’energia che c’è dietro quelle parole (quindi il sentimento che quella persona sta provando in quel momento) può influenzarti e colpirti negativamente, anche se ad esempio in quel momento ti sta dicendo qualcosa di gentile ma nel frattempo pensa male di qualcuno, qualcosa, o direttamente di te. Ciò significa che a prescindere dalle parole che sta dicendo o dalla persona che hai davanti, lei può mandarti influenze negative che, a livello energetico, ti colpiscono e provocano danni. Siccome stai meditando e praticando tutti i giorni hai avvertito subito che si trattava di un’energia pesante e hai reagito perfettamente, ovvero andando a meditare per distaccarti questa energia negativa. Il Plesso è il chakra che più viene colpito in maniera fisica, quindi quando qualcuno ti invia energie negative, è molto probabile che tu percepisca il mal di pancia; solo che di solito ne venivi colpita senza che te ne rendessi minimamente conto, stavolta invece ti sei accorta di cosa fosse (grazie al fatto che stai meditando) e hai compreso come liberartene: andando subito a meditare. Detto ciò, ricordati che sei ancora all’inizio di questo percorso, quindi è ovvio che le sessioni svolte sinora non possano ancora “proteggerti da tutto”, ma devi ancora praticare tanto per evolverti e superarti di livello. Però è un grande passo l’essere riuscita a riconoscere quel dolore come energia esterna, e non come “tuo dolore naturale”; che non è affatto scontato, dato che sino a poco tempo fa ritenevi che tutti i dolori fossero “normali”, senza sapere che invece derivano da energie esterne che ti colpiscono sul fisico! Quindi hai meditato per fartelo passare e, grazie alla prana, ti è passato il dolore. Detto ciò, da oggi proteggiti di più e taglia i fili tutti i giorni, perché ti aiuterà a diventare più cosciente delle energie che ti vorrebbero colpire, e ovviamente ti aiuterà a impedire loro di colpirti.

Pagina 3 su 4

Studente: Grazie come sempre. Sì oggi mia madre stava parlando di un’altra persona e ho avvertito questa cosa, come avverto qualcosa di strano nei chakra anche quando per esempio qualcuno mi dice “che bei capelli hai oggi”. Sì subito dopo la meditazione è passato subito il fastidio.

Studente2: Prima di meditare pratico la pulizia e alla fine della tecnica mi capita di vedere il mio corpo completamente luminoso. Il mio dubbio è se sia solo la mia immaginazione o se vedo davvero nel modo giusto l’energia.

Angel: Sì certo, hai visto bene, è questo il nostro obiettivo. Quindi molto bene!

Studente: È normale che dopo aver compiuto la pulizia energetica su me stessa, mi sento commuovere come se qualcuno mi stesse facendo guarigione addosso? Mi sento bene… e ringrazio Dio per questo.

Angel: Certo, è normale perché ti stai ripulendo dalle energie negative che ti bloccano e ti rendono la vita difficile, quindi il sollievo può essere anche molto grande tanto da commuoverti. Sono molto felice che stai raggiungendo importanti soddisfazioni da questa pratica!

Studente: Ti devo ringraziare perché tutto questo è merito tuo… lo devo solo a te. Per ringraziarti ho parlato di ACD ai miei colleghi e qualcuno sembra interessato, spero si iscriva.

Angel: Ne sono molto felice! Sarà il benvenuto.

Studente: Mi chiedevo se fosse possibile inviare la nostra prana a qualcuno o qualcosa distante da noi. Se è possibile in qualche modo prendercene cura. Grazie anticipatamente per la risposta.

Angel: Certo che sì, in questo percorso infatti ti insegno proprio le tecniche che ti permettano di aiutare il prossimo, le persone a cui teniamo, a cui vogliamo bene, ma anche alle persone che non conosciamo. Più vai avanti più troverai tecniche che ti permettano di aiutare te stesso e le altre persone, come ad esempio la Protezione Psichica verso gli altri, come la Guarigione energetica, e tanto altro ancora. Quindi potrai proteggere le persone che ami da qualsiasi evento negativo come sfortune, incidenti, e tutto ciò su cui praticherai. Ovviamente tutto ciò si può fare anche a distanza, perché l’energia non segue le regole del tempo e dello spazio, perciò si può curare qualcuno e proteggerlo anche a grandissime distanze.

Pagina 4 su 4

Studente: Ti ringrazio, ma consentimi una piccola precisazione per favore. Quindi posso proteggere o fare del bene anche ad una persona distante chilometri da me?

Angel: Esattamente! La distanza non conta, perché l’energia arriverà a quella persona senza alcun blocco o limite.

Studente: Perfetto. Che meraviglia. Grazie mille.

Studente2: Quando vorremmo pulire l’energia di qualcuno, dobbiamo richiamare prana, onde evitare di dare la nostra energia. Quindi ci dobbiamo connettere al chakra del Corona per richiamare energia, o solo visualizzare prana bianca che entra nella persona? Grazie.

Angel: Non c’è bisogno che ti crei troppi problemi. Se pratichi la mia tecnica, è scontato che non darai la tua energia, perché la tecnica è già impostata in modo tale che userai l’energia pranica esterna. Diversamente è se utilizzi tecniche di altri percorsi, in cui insegnano a utilizzare la tua energia interna, farla uscire dal tuo corpo e visualizzarla mentre esce per dirigersi verso l’altra persona… come vedi è molto diverso da ciò che insegno io, per molte ragioni. Quindi non ti fare troppi problemi, semplicemente concentrati sull’altra persona e visualizza la prana intorno a lei che si avvicina ed entra. È tutto molto più semplice di quanto sembri, la difficoltà sta nel restare concentrati senza che altri pensieri prendano il sopravvento.

Studente: Per la tecnica di pulizia applicata ad un’altra persona, posso stare tranquilla che non arriverà nulla a me praticando la protezione prima e il taglio fili subito dopo?

Angel: Sì certamente, puoi praticare su un’altra persona tranquillamente senza avere alcuna paura. L’importante è che svolgi le tue protezioni personali, quindi bolla e taglio fili, prima di praticare su questa persona e soprattutto dopo che ci hai praticato, così da tagliare ogni connessione che si è creata con lei durante la pratica e quindi evitare che tu venga influenzata successivamente, sebbene non ti devi preoccupare di nulla.

Studente: Mi sembra che sia una tecnica che possa essere di aiuto anche ai miei familiari e amici. Visualizzo la frequenza, poi seguo il video e visualizzo la prana in loro che si espande in tutto il corpo. Faccio un po’ fatica a visualizzare ma l’intento c’è. Anche se loro non meditano possono avere benefici grazie alla pratica che svolgo su di loro?

Angel: Certo che sì, dato che stai praticando su di loro, quindi riceveranno questi benefici anche se loro non sono persone praticanti. Se svolgi la pulizia energetica su un’altra persona, che sia un amico o un familiare, anche se questa non medita trarrà comunque dei benefici importanti dalla pratica che hai svolto tu su di loro, anche se non dureranno per sempre, com’è ovvio che sia, perché se la persona non medita e/o non pratica anche per conto suo, ovviamente la sua energia tornerà a risporcarsi e consumarsi, quindi non sarà un risultato definitivo. Però comunque se pratichi su questa persona l’aiuterai a sentirsi meglio per un certo periodo di tempo, che può variare da persona a persona. L’importante è che dopo avere praticato non dimentichi di tagliare i fili e proteggerti, così da tagliare la connessione con la persona. Inoltre la pulizia energetica è una buona base di partenza e preparatoria per aiutare ad aumentare gli effetti della Guarigione che poi imparerai a fare.

Studente: È molto importante il taglio fili e protezione dopo, vedrò di non dimenticarmene. Grazie.

Angel: Per oggi la lezione si conclude qui, ma se avete altre domande chiedete pure sulla pagina apposita. A presto!

Fine pagina 5 su 5. Se hai gradito l’articolo, commenta qui sotto descrivendo le tue sensazioni durante la lettura o la pratica della tecnica proposta.
Questo documento è di proprietà di https://www.accademiadicoscienzadimensionale.com/. Tutti i diritti sono riservati, è vietata qualsiasi utilizzazione non autorizzata, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta da parte di Accademia di Coscienza Dimensionale, A.C.D. Ogni violazione verrà perseguita per vie legali. ©
64+

258 Commenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *

Nome *
Email (opzionale)


  1. Non ricordavo che se si praticava su qualcuno oltre al taglio fili, andava fatta anche la protezione, ma ora grazie a questa lezione lo so. È davvero importante avere a disposizione queste lezioni che grazie alle domande, ma soprattutto alle risposte di Angel, possono davvero togliere un sacco di dubbi e incertezze sulle varie pratiche. Grazie mille!

  2. Grazie… sempre interessanti le domande e le risposte risolvono piccoli dubbi

  3. anche a distanza di tempo rileggere questo tipo di lezioni regala sempre delle informazioni utili che in un primo momento non si erano colte . questo approfondimento aiuta a rafforzare la consapevolezza quando si va a praticare la tecnica.

  4. Ripassi sempre molto utili a tenere “il ritmo”.

  5. questa tecnica è molto utile e rilassante, nelle ultime settimane cerco di svolgerla al mattino appena sveglia, ancora prima di meditare insieme al taglio fili e mi aiuta molto a rimettermi in sesto dopo la notte, mi aiuta a meditare meglio. Quando non riesco a svolgerla appena sveglia sento la differenza poi per tutta la giornata, ovviamente in peggio…grazie!

  6. Imparo sempre di più quanto sia importante rileggere gli articoli, proprio oggi ho praticato la pulizia energetica e non sono riuscita a visualizzare la luce bianca nella testa infatti sentivo fitte al cranio lato sinistro, poi non ricordavo dell’importanza della protezione e taglio dei fili prima e dopo aver praticato su di un altra persona. Grazie infinite

  7. La pulizia energetica mi aiuta a ricaricarmi più velocemente, la pratico spesso al pomeriggio dopo che ho finito di lavorare. Stando a contatto con molte persone sento proprio il bisogno di ripulirmi e questo mi alleggerisce tantissimo, soprattutto sento immediatamente la testa meno pesante. È una tecnica che ti dà nell’immediato effetti molto positivi.

  8. Mi aiuta molto la pulizia dell’energia, subito dopo mi sento in forma molto energico e leggero

  9. Quindi per praticare bene la pulizia della nostra energia ,tagliamo i fili, pratichiamo la pulizia,e naturalmente meditiamo…..e se vogliamo pulire l energia di un altra persona aggiungiamo la connessione con la frequenza della persona e poi alla fine nuovamente il taglio fili, per scollegarci con la persona che abbiamo ripulito…. spero di aver capito bene….. Grazie…..

  10. È consigliabile fare la Pulizia Energetica almeno 2-3 volte a settimana per 10-15 minuti, ma se la si pratica di più può solo fare del bene.
    Si può spingersi a praticare questa tecnica anche più in profondità, ripulendo fino ad ogni singola cellula.
    Ci sono punti del corpo che possono essere più difficili da ripulire (e quindi da riempire con la Prana) perché sono maggiormente soggetti ad energie negative (testa, ginocchia, ecc.) ed è proprio lì, perciò, che bisogna insistere.
    È difficile riconoscerli e occorrerà usare tecniche diverse per togliere i Programmi energetici negativi che ci stanno influenzando sin dall’infanzia, ma questa tecnica sta alla base di essi.
    Per applicare questa tecnica o anche altre tecniche ad altre persone, anche molto lontane, basta eseguire la relativa tecnica: la cosa più difficile, sarà il restare concentrati in Non Pensiero. Occorrerà poi ricordarsi di praticare la Protezione Psichica e il Taglio fili su noi stessi.

  11. Trovo che la Pulizia Energetica sia indispensabile per togliermi da dosso le influenze che possono colpirmi durante la giornata, stando a contatto con molte persone. Inoltre, praticandola al mattino, inizio la giornata più energica e sicura. Leggendo il documento mi sono ricordata che, se la tecnica viene svolta ad altre persone, devo proteggermi e tagliare i fili dopo averla svolta.Sto imparando davvero molto da questo percorso spirituale e ne sono felicissima. Grazie Angel!

  12. Mi piace molto la tecnica della ripulizia dell’energia e ogni volta mi sento sempre bene e più leggera una volta conclusa.
    Seguirò il consiglio di continuare, finito l’audio guida, con l’espandere energia anche più in profondità come ai muscoli, vene, ossa…
    Inoltre molto interessanti le domande e risposte sulla pulizia a distanza, terrò tutto a mente!

  13. Quando qualcuno mi manda energia negativa sento una strana pressione nella pancia, comunque devo dire che da quando ho iniziato a meditare regolarmente è facile difendersi subito, tutto sta nel mantenere consapevolezza, in seguito la pulizia aiuta molto a ritrovare la serenità.