Seleziona la porzione di testo da chiarire
Step 1 - N° 39

Vite Passate - Ricorda le tue Vite Passate (1 parte)


Pagina 1 su 2

Vite Passate 

Puoi evitarne l'argomento per tutto il tempo che vorrai, eppure sai dentro di te che questo ritornerà nella tua mente per farti chiedere: Chi sono Io? Che cosa sono queste sensazioni di non essere la prima volta che vivo? Ecco, questa è la tua Coscienza che tenta di comunicarti che è arrivato il momento di comprendere chi Sei. Ognuno ha i suoi tempi per capire, accettare e ammettere di possedere delle vite passate, ma prima o poi tutti coloro che cercano il Risveglio dovranno avere a che fare con la verità sul proprio vissuto precedente. Forse nemmeno sai che stai cercando il Risveglio, forse hai trovato questo articolo per caso o mentre stavi solo curiosando, giusto perché "gli argomenti spirituali" stuzzicano la tua mente. Eppure, se anche non conosci il termine, ogni volta che cerchi di sapere chi Sei, qual è il tuo passato, o quali sono le tue facoltà nascoste, ciò che stai facendo è cercare il tuo Risveglio. La tua razionalità tenta di allontanarti dallo studio delle vite passate in quanto ti fa pensare che non sia possibile tutto ciò, che deve essere uno scherzo delle tue sensazioni; che ti stai sbagliando. Ci sono tante prove, innumerevoli testimonianze, ma queste non bastano per accettare che anche tu potresti avere delle vite passate. I tuoi pensieri ti allontanano dalla ricerca, mentre il tuo istinto, un sentimento leggero ma testardo dentro di te, prende il possesso del tuo corpo e ti spinge alla ricerca della verità. Lo sai dentro di te, lo senti, perché certe volte pensi a te stesso e dici "Non sono solo questo, sono molto di più, sono qualcuno.. che non ricordo chi sia.." ma in apparenza non hai le prove, e in verità nemmeno se avessi le prove in mano ci crederesti, sino a che non incomincerai a ricordare le tue vite precedenti con la tua stessa mente. Tutti potrebbero tentare di convincerti, ma nessuno potrà mai riuscirci se non ricordi le tue vite passate da te. Potrebbero raccontarti i tuoi vissuti, o mostrarti chi sei stato in precedenza, ma non potrai mai comprendere se questa è la verità se non la ricordi fra le tue stesse memorie. Se sai riconoscere la verità da un sogno e la realtà da un pensiero, allora saprai riconoscere i veri ricordi di vite passate da una semplice fantasia; ma solo se le ricordi con le pratiche giuste che ti insegnano sin dall'inizio questa fondamentale differenza. Bisogna essere sinceri in partenza: ricordare le proprie Vite Passate non è facile come si dice, perché non è un viaggio nella propria fantasia creativa, bensì una pratica che stimoli le tue reali memorie e le faccia riaffiorare nel presente, affinché ti permettano di ricordarti e rivederti nei panni del tuo corpo precedente. Quando però inizi ad avere segni concreti di ricordi precedenti che non appartengono a questa tua vita, ma che ti coinvolgono e ti hanno segnato, dandoti modo di comprendere l'origine dei tuoi traumi, delle tue paure, ma anche dei tuoi desideri, obiettivi e passioni che vivi in questa vita, ti rendi conto che la tua nascita non è stata realmente 30 o 40 anni fa, ma sei in vita da almeno centinaia di anni: hai solo dovuto cambiare corpo fisico nel frattempo. Non ricordi nulla, perché durante la nascita all'interno del nuovo corpo fisico hai dovuto affrontare un processo di azzeramento di tutti i tuoi ricordi, ragion per cui non puoi ricordare le tue vite passate se non stimoli le tue memorie più evolute: quelle della tua Coscienza. Al momento, tu come persona, puoi ricordare solo ciò che hai vissuto in questa vita presente; se però ti alleni a conoscere le memorie della tua Coscienza, ovvero ciò che tu Sei realmente, puoi avere accesso alle informazioni di tutte le reincarnazioni che hai vissuto, nei loro corpi fisici annessi. I ricordi delle vite passate non saranno mai scontati, perché ti riveleranno informazioni di te stesso che solo studiando la tua vita presente non potresti mai scoprire. 

Eppure, possiedi vite passate, ovvero vissuti in cui sei stato tutt'altra persona da ciò che sei oggi, dove ricoprivi un altro ruolo e vivevi in un'altra epoca anche molto lontana da questa. Forse potresti aver vissuto una vita durante l'Antico Egitto, motivo per il quale tante volte, pensando all'Egitto o guardando le piramidi, senti riaffiorare in te un sentimento che non comprendi con la ragione, eppure ti spinge a credere che tu lo conosca molto bene; anche se non capisci come mai. 

Pagina 2 su 2

Oppure, tutto al contrario, l'Egitto non ti dice nulla, ma proprio nulla, perché preferisci tutt'altra epoca; come potrebbe essere l'800. Non sai perché e preferisci pensare che se fosse vero che esistano le vite passate, anche a te dovrebbe piacere l'Antico Egitto. Ma questa non è una giusta teoria, perché tu potresti non aver vissuto nessuna reincarnazione in Egitto ma in tutt'altro luogo, perciò non hai nessun ricordo dell'Egitto che stimoli le tue memorie. Di conseguenza è normale che non senti nulla pensando ad esso, perché potresti non avere una vita passata in quell'epoca o in quel luogo, o semplicemente è troppo nascosta per rievocarti qualcosa. D'altro canto, potresti pensare che sia tutta una questione di moda, che l'Antico Egitto piaccia e rievochi sensazioni profonde a tantissime persone soltanto perché è un luogo pieno di storia ma nulla di più; altrimenti perché così tante persone dovrebbero interessarsi a quell'epoca? Perché così tante persone dovrebbero pensare di aver vissuto una reincarnazione proprio in Egitto? Possibile che migliaia di persone dicano il vero, quando dicono che hanno vissuto una loro incarnazione nell'Antico Egitto? Chiaro che non c'è motivo di credere il contrario. Di sicuro tu non sei l'unica persona che ha vissuto vite passate in altre epoche, quindi come potresti pensare che fra i milioni di persone che vivevano nell'Antico Egitto in quei tempi, non ce ne sia almeno una parte di essi che ha continuato a reincarnarsi, sino ad arrivare alla vita di oggi? Ricordare non è semplice, ma negare il tuo passato non è altrettanto utile. Nessuno può farti comprendere quanto sia reale la reincarnazione, se non la pratica per ricordare le tue vite passate attraverso le tue memorie superiori: quelle della tua Coscienza, il tuo Sé superiore, la tua Anima. 

La tua Coscienza tenta spesso di spingerti l'idea in mente di cercare la verità, di scoprire le tue identità del passato, ovvero di capire chi tu sia stato realmente prima di rinascere con questo aspetto, con questo nome e con questa faccia. Sei davvero tutto qui? Non c'è nient'altro di te, che non valga la pena di essere scoperto? Quindi ti consiglio di leggere il libro Il Sigillo delle Vite Passate attraverso il quale potrai scoprire quali sono le tue vite passate, in che modo la loro vita ha influenzato la tua, e continua ad influenzarti nelle scelte che fai nel quotidiano. Ti assicuro che non sarà una lettura sprecata, ma ne rimarrai soddisfatto completamente. Scoprirai perché non ricordi niente delle tue vite passate, ma continui ad avere quella sensazione nel profondo che ti fa credere di essere qualcos’altro, o qualcun altro, oltre ciò che vedi allo specchio. Perché dovresti pensare di essere di più di ciò che sei oggi, di più della persona che tutti i tuoi amici conoscono, se non ci fosse una verità molto più grande dietro al tuo sguardo? Attraverso il primo e il Secondo volume verrai a conoscenza della connessione che esiste fra te e tutte le tue Vite Passate, quindi verrai guidato attraverso tecniche pratiche per ricordare ciò che hai vissuto in quei tempi e per riaffiorare memorie che ignoravi del tutto, ma che ti appartengono da sempre. Inoltre, potrai sperimentare la visione del tuo corpo fisico appartenente alla vita precedente, direttamente con i tuoi occhi aperti. Scoprirai cos’è il Karma, come funziona e come liberarti dal karma negativo che ti porti appresso da intere vite passate. Scoprirai l’esistenza di esseri viventi di altre dimensioni, attraverso ricordi di vite passate diretto su tutt’altra dimensione, su corpi fisici che non sono umani. Proseguendo, scoprirai di aver vissuto periodi di vita in cui eri solo l’Anima, senza necessariamente avere un corpo fisico sul quale incarnarti, e tanto altro ancora. Se sei alla ricerca della scoperta sulla tua vera esistenza e sulle tue vite passate, non aspettare ad apprendere e praticare le conoscenze descritte e guidate all’interno del libro, perché il percorso sulle Vite Passate sarà basato proprio su di esso: infatti, nei prossimi Steps, l’argomento Vite Passate verrà proseguito proprio sulla base delle conoscenze esposte all’interno del Sigillo delle Vite Passate. Preparati, perché le tue vite passate sono troppo importanti per essere ignorate per tutta la tua vita; sempre che tu non voglia mettere a tacere il tuo istinto una volta per tutte.. oppure, finalmente, deciderti ad ascoltarlo. Solo così comprenderai le ragioni e le missioni che ti hanno condotto a reincarnarti nuovamente su questo pianeta, in questa vita, insieme a tante altre Anime che perseguono la stessa missione. 

Fine pagina 2 su 2. Se hai gradito l’articolo, commenta qui sotto descrivendo le tue sensazioni durante la lettura o la pratica della tecnica proposta.

1243 commenti
  • giovy - 11:29 08/08/22

    Sono sincera : non ho mai creduto alla reincarnazione fino ad oggi poiché l'indrottinamento subito sin da piccola dalla religione cattolica è stata molto forte. Ma mi sono resa conto con questo percorso che non è così, e ho compreso finalmente che grazie alla molteplici esperienze di vite passate e vissute sono riuscita ad arrivare fin qui in accademia per conoscere finalmente la verità di chi sono realmente e delle mie facoltà nascoste quindi sul percorso finale che fino a poco tempo prima ne ero totalmente all'oscuro. Grazie ACD

  • sweetsoulberry - 10:32 08/08/22

    Questo è un argomento davvero interessante, non tanto per sapere chi sono stata, quanto per vedere in quale modo le mie vite passate hanno condizionato quella presente. Sarebbe fantastico vedere i nostri volti passati, la cosa mi ha sempre fatto un po' paura. Da piccola e tutt'ora lo specchio mi suggestiona ma non per il riflesso che mi rimanda, ho sempre avuto una sorta di timore nel vedere il riflesso cambiare, ora che vengo a conoscenza di tutto questo capisco che il mio timore in parte era fondato. 😄 Ogni tanto come tutti ho avuto anche io i miei momenti in cui mi sono passate alla mente immagini di vite non attuali, anche nei sogni, nelle sensazioni...ed ora grazie a questo percorso è bello poter approfondire.

  • flauros - 15:51 19/07/22

    L'argomento reincarnazione e vite passate è davvero molto interessante e forse è l'unico che potrebbe realmente rispondere a domande quali chi siamo, da dove veniamo e dove andiamo. Io ad esempio, fin da quando ero piccolo ho sempre nutrito un attrazione per il Giappone feudale e i paesi esotici in genere, ma il Giappone antico in particolar modo, quindi ho pensato che in qualche modo io avrei potuto vivere una vita precedente in quel posto magari sotto le sembianze di un contadinotto giapponese oppure di un ninja o di un samurai.

  • stewild86 - 12:19 19/07/22

    Grandioso Non vedo l'ora di saperne di più e di verificare se alcuni aspetti che ho già percepito sono da ritenersi validi in materia Anche perché finché non ho pratica con certe tecniche cerco sempre di rimanere più razionale al fine di evitare di farmi suggestionare o di farmi guidare dalla fantasia, grazie ❤

  • Ric. - 17:31 17/07/22

    Lo scorso anno ho letto questo articolo e mi sono deciso subito a leggere il Sigillo delle Vite Passate. Sono rimasto preso in maniera incredibile ed ho proseguito col secondo volume scritto da Angel. Tutto torna così naturalmente! Non è possibile negare che tutto funzioni esattamente come Angel ce lo descrive, noi veniamo letteralmente richiamati dalla nostra coscienza e se ce l'abbiamo, possiamo anche connetterci con la nostra Anima! Devo dire di non essere riuscito in nulla di quanto viene minuziosamente descritto ma da un lato, rileggendo lo step 1 ho capito che la mia strada da percorrere è ancora lunga, dall'altro, ho anche capito che tutto ci viene svelato quando è davvero tempo di capirlo! Attendo dunque, continuo a praticare con tutto il mio intento più forte e ringrazio Angel ed ACD per averci messo a disposizione tutta questa conoscenza!!

  • azoyep - 15:46 17/07/22

    Per quanto mi riguarda, Angel qui sfonda una porta aperta, anzi spalancata! Questo è un articolo in cui si cerca di convincere che il ricordo di vite passate rappresenta una parte importante nella ricerca di chi sono io. Non ho dubbi su questo e da quando ho iniziato per conto mio questa ricerca, sono numerose le volte in cui ho ricevuto dei segnali che hanno risuonato nella mia profondità. Sono stati tutti segnali molto diversi, appartenenti a differenti epoche, con ruoli e generi distinti. Esempio: quando ero bambino ci fu un nome letto dal libro di storia che mi ha rimbombato per parecchio tempo. Quel nome era Nabuccodonosor. Quando poi da grande scoprii dell'esistenza della reincarnazione, capii che avevo avuto a che fare con quel personaggio. Altro esempio: l'epoca oscura della caccia alle streghe durante l'inquisizione; perché la sento così intimamente familiare? Ultimo esempio: non è il caso di starne a parlare ora, ma so, ma non so il perché, di essere stata una puttana della Roma del Cinquecento... Insomma, non ho avuto mai ricordi o visioni ben definiti, ma sensazioni e sentimenti, quelli sì, e mi sono sempre vicini....

  • C0mm_ Medaglia per aver completato lo Step 1 - 15:49 16/07/22

    Perché non voler conoscere chi si è stati e che aspetto si aveva? Per me è un argomento interessantissimo perché in tanti sappiamo che questa non è la nostra prima volta che viviamo ma ce ne sono state altre, eppure non ricordandole ci sembra quasi impossibile e ci sembrano solo sensazioni. In realtà non lo sono affatto e dobbiamo trovare quella voglia di continuare a scoprire cose sul nostro conto perché è questo che dobbiamo fare dobbiamo scoprire.

  • alessandro320 - 23:07 14/07/22

    Bella spiegazione, anche se , sinceramente non mi è mai capitato di avere pensieri riguardo a vite passate fino ad ora..

  • alimare - 18:50 14/07/22

    Ho il desiderio di leggere Il sigillo delle vite passate già da un bel po' di tempo...penso che sia arrivato il momento di farlo! Negli ultimi anni ho dato grande importanza al lavoro sulle mie emozioni e sul capire i traumi alla base dei principali problemi che ho nella vita, nelle relazioni con gli altri...e sono arrivata al punto di avere la sensazione che certi traumi, profondamente radicati nel mio corpo e nella mia mente, non possano avere origine solo in questa vita, perchè ciò che è accaduto in questa vita non sembra di gravità tale da giustificare un blocco così grande...si tratta di una sensazione ma in ogni caso mi fa sentire davvero il bisogno di cominciare ad avere più chiarezza sulle mie vite passate, come se non sopportassi più di vivere in un modo infondo "superficiale", privo di memorie e di consapevolezza. E leggere questo documento mi entusiasma sempre tantissimo! Grazie!

  • nemo - 22:33 08/07/22

    La conoscenza delle proprie vite passate ci porta a conoscere chi siamo noi realmente. Aver perso la memoria delle nostre vite precedenti non è affatto un aiuto, questo un motivo in più per insistere nella pratica per riacquisire quelle conoscenze indispensabili alla nostra evoluzione.

  • gheya - 13:32 24/06/22

    Praticheò molto per scoprire tante parti di me che magari cerco risposte in questa vita ma appartengono al passato<3

  • Lucy - 20:57 22/06/22

    Purtroppo non ho più approfondito questo capitolo, pur avendolo letto più volte. Ho provato per un periodo di tempo la visione delle facce, ma ad un certo passaggio mi bloccavo e non sono più riuscita ad andare avanti....ho perfino pensato che non avesse vite precedenti. Rileggendo, non voglio più cadere nel tranello del Low e dei oscuri che non vogliono sicuramente il mio risveglio spirituale. Ripartiro con più determinazione nel praticare le tecniche per sviluppare la mia vista energetica.

  • Biancamaria - 12:19 17/06/22

    Sono certa di aver vissuto altre vite anche perché ho fatto sogni in cui vivevo in altre epoche storiche. Sogni che mi hanno lasciato un segno ed un emozione diversa da quelli di sogni ordinari. Sarebbe bello ricordare da svegli. Certo che quello che ho vissuto mi ha portato ad essere quella che sono ora.

  • rosy79 - 05:48 17/06/22

    Mi pongo da tanto tempo questa domanda, ma nell'ultimo anno è diventata un chiodo fisso, sento dentro che ho qualcosa da compiere e attraverso moltissime ricerche, sono finita qua e ringrazio ogni giorno la persona che mi ha condotta in A.C.D. Sentiamo entrambe un legame con l'Egitto fin da bambine e non solo con esso. Vorrei delle risposte, sento di avere qualcosa in sospeso da tempo e anche volessi evitare questo percorso, non riuscirei perché è diventato un mio compito personale. Grazie infinite per tutto questo prezioso aiuto e sostegno

  • chantal Medaglia per aver completato lo Step 1 - 17:49 15/06/22

    Le vite passate è un argomento che ultimamente mi affascina parecchio, soprattutto ora che mi sto avvicinando alla reincarnazione. Sarebbe interessante riuscire a scoprire tutte le varie vite vissute ed è per questo che poi ho acquistato anche il libro di Angel per saperne di più e provare a ricercare nel mio passato le domande a cui non riesco a dare risposta. Non mi era neanche venuto in mente il fatto che ci potessero essere altre dimensioni in cui abbiamo vissuto.