Seleziona la porzione di testo da chiarire (max 80 parole)
Step 1 - N° 39

Vite Passate - Ricorda le tue Vite Passate (1 parte)


Pagina 1 su 2

Vite Passate 

Puoi evitarne l'argomento per tutto il tempo che vorrai, eppure sai dentro di te che questo ritornerà nella tua mente per farti chiedere: Chi sono Io? Che cosa sono queste sensazioni di non essere la prima volta che vivo? Ecco, questa è la tua Coscienza che tenta di comunicarti che è arrivato il momento di comprendere chi Sei. Ognuno ha i suoi tempi per capire, accettare e ammettere di possedere delle vite passate, ma prima o poi tutti coloro che cercano il Risveglio dovranno avere a che fare con la verità sul proprio vissuto precedente. Forse nemmeno sai che stai cercando il Risveglio, forse hai trovato questo articolo per caso o mentre stavi solo curiosando, giusto perché "gli argomenti spirituali" stuzzicano la tua mente. Eppure, se anche non conosci il termine, ogni volta che cerchi di sapere chi Sei, qual è il tuo passato, o quali sono le tue facoltà nascoste, ciò che stai facendo è cercare il tuo Risveglio. La tua razionalità tenta di allontanarti dallo studio delle vite passate in quanto ti fa pensare che non sia possibile tutto ciò, che deve essere uno scherzo delle tue sensazioni; che ti stai sbagliando. Ci sono tante prove, innumerevoli testimonianze, ma queste non bastano per accettare che anche tu potresti avere delle vite passate. I tuoi pensieri ti allontanano dalla ricerca, mentre il tuo istinto, un sentimento leggero ma testardo dentro di te, prende il possesso del tuo corpo e ti spinge alla ricerca della verità. Lo sai dentro di te, lo senti, perché certe volte pensi a te stesso e dici "Non sono solo questo, sono molto di più, sono qualcuno.. che non ricordo chi sia.." ma in apparenza non hai le prove, e in verità nemmeno se avessi le prove in mano ci crederesti, sino a che non incomincerai a ricordare le tue vite precedenti con la tua stessa mente. Tutti potrebbero tentare di convincerti, ma nessuno potrà mai riuscirci se non ricordi le tue vite passate da te. Potrebbero raccontarti i tuoi vissuti, o mostrarti chi sei stato in precedenza, ma non potrai mai comprendere se questa è la verità se non la ricordi fra le tue stesse memorie. Se sai riconoscere la verità da un sogno e la realtà da un pensiero, allora saprai riconoscere i veri ricordi di vite passate da una semplice fantasia; ma solo se le ricordi con le pratiche giuste che ti insegnano sin dall'inizio questa fondamentale differenza. Bisogna essere sinceri in partenza: ricordare le proprie Vite Passate non è facile come si dice, perché non è un viaggio nella propria fantasia creativa, bensì una pratica che stimoli le tue reali memorie e le faccia riaffiorare nel presente, affinché ti permettano di ricordarti e rivederti nei panni del tuo corpo precedente. Quando però inizi ad avere segni concreti di ricordi precedenti che non appartengono a questa tua vita, ma che ti coinvolgono e ti hanno segnato, dandoti modo di comprendere l'origine dei tuoi traumi, delle tue paure, ma anche dei tuoi desideri, obiettivi e passioni che vivi in questa vita, ti rendi conto che la tua nascita non è stata realmente 30 o 40 anni fa, ma sei in vita da almeno centinaia di anni: hai solo dovuto cambiare corpo fisico nel frattempo. Non ricordi nulla, perché durante la nascita all'interno del nuovo corpo fisico hai dovuto affrontare un processo di azzeramento di tutti i tuoi ricordi, ragion per cui non puoi ricordare le tue vite passate se non stimoli le tue memorie più evolute: quelle della tua Coscienza. Al momento, tu come persona, puoi ricordare solo ciò che hai vissuto in questa vita presente; se però ti alleni a conoscere le memorie della tua Coscienza, ovvero ciò che tu Sei realmente, puoi avere accesso alle informazioni di tutte le reincarnazioni che hai vissuto, nei loro corpi fisici annessi. I ricordi delle vite passate non saranno mai scontati, perché ti riveleranno informazioni di te stesso che solo studiando la tua vita presente non potresti mai scoprire. 

Eppure, possiedi vite passate, ovvero vissuti in cui sei stato tutt'altra persona da ciò che sei oggi, dove ricoprivi un altro ruolo e vivevi in un'altra epoca anche molto lontana da questa. Forse potresti aver vissuto una vita durante l'Antico Egitto, motivo per il quale tante volte, pensando all'Egitto o guardando le piramidi, senti riaffiorare in te un sentimento che non comprendi con la ragione, eppure ti spinge a credere che tu lo conosca molto bene; anche se non capisci come mai. 

Pagina 2 su 2

Oppure, tutto al contrario, l'Egitto non ti dice nulla, ma proprio nulla, perché preferisci tutt'altra epoca; come potrebbe essere l'800. Non sai perché e preferisci pensare che se fosse vero che esistano le vite passate, anche a te dovrebbe piacere l'Antico Egitto. Ma questa non è una giusta teoria, perché tu potresti non aver vissuto nessuna reincarnazione in Egitto ma in tutt'altro luogo, perciò non hai nessun ricordo dell'Egitto che stimoli le tue memorie. Di conseguenza è normale che non senti nulla pensando ad esso, perché potresti non avere una vita passata in quell'epoca o in quel luogo, o semplicemente è troppo nascosta per rievocarti qualcosa. D'altro canto, potresti pensare che sia tutta una questione di moda, che l'Antico Egitto piaccia e rievochi sensazioni profonde a tantissime persone soltanto perché è un luogo pieno di storia ma nulla di più; altrimenti perché così tante persone dovrebbero interessarsi a quell'epoca? Perché così tante persone dovrebbero pensare di aver vissuto una reincarnazione proprio in Egitto? Possibile che migliaia di persone dicano il vero, quando dicono che hanno vissuto una loro incarnazione nell'Antico Egitto? Chiaro che non c'è motivo di credere il contrario. Di sicuro tu non sei l'unica persona che ha vissuto vite passate in altre epoche, quindi come potresti pensare che fra i milioni di persone che vivevano nell'Antico Egitto in quei tempi, non ce ne sia almeno una parte di essi che ha continuato a reincarnarsi, sino ad arrivare alla vita di oggi? Ricordare non è semplice, ma negare il tuo passato non è altrettanto utile. Nessuno può farti comprendere quanto sia reale la reincarnazione, se non la pratica per ricordare le tue vite passate attraverso le tue memorie superiori: quelle della tua Coscienza, il tuo Sé superiore, la tua Anima. 

La tua Coscienza tenta spesso di spingerti l'idea in mente di cercare la verità, di scoprire le tue identità del passato, ovvero di capire chi tu sia stato realmente prima di rinascere con questo aspetto, con questo nome e con questa faccia. Sei davvero tutto qui? Non c'è nient'altro di te, che non valga la pena di essere scoperto? Quindi ti consiglio di leggere il libro Il Sigillo delle Vite Passate attraverso il quale potrai scoprire quali sono le tue vite passate, in che modo la loro vita ha influenzato la tua, e continua ad influenzarti nelle scelte che fai nel quotidiano. Ti assicuro che non sarà una lettura sprecata, ma ne rimarrai soddisfatto completamente. Scoprirai perché non ricordi niente delle tue vite passate, ma continui ad avere quella sensazione nel profondo che ti fa credere di essere qualcos’altro, o qualcun altro, oltre ciò che vedi allo specchio. Perché dovresti pensare di essere di più di ciò che sei oggi, di più della persona che tutti i tuoi amici conoscono, se non ci fosse una verità molto più grande dietro al tuo sguardo? Attraverso il primo e il Secondo volume verrai a conoscenza della connessione che esiste fra te e tutte le tue Vite Passate, quindi verrai guidato attraverso tecniche pratiche per ricordare ciò che hai vissuto in quei tempi e per riaffiorare memorie che ignoravi del tutto, ma che ti appartengono da sempre. Inoltre, potrai sperimentare la visione del tuo corpo fisico appartenente alla vita precedente, direttamente con i tuoi occhi aperti. Scoprirai cos’è il Karma, come funziona e come liberarti dal karma negativo che ti porti appresso da intere vite passate. Scoprirai l’esistenza di esseri viventi di altre dimensioni, attraverso ricordi di vite passate diretto su tutt’altra dimensione, su corpi fisici che non sono umani. Proseguendo, scoprirai di aver vissuto periodi di vita in cui eri solo l’Anima, senza necessariamente avere un corpo fisico sul quale incarnarti, e tanto altro ancora. Se sei alla ricerca della scoperta sulla tua vera esistenza e sulle tue vite passate, non aspettare ad apprendere e praticare le conoscenze descritte e guidate all’interno del libro, perché il percorso sulle Vite Passate sarà basato proprio su di esso: infatti, nei prossimi Steps, l’argomento Vite Passate verrà proseguito proprio sulla base delle conoscenze esposte all’interno del Sigillo delle Vite Passate. Preparati, perché le tue vite passate sono troppo importanti per essere ignorate per tutta la tua vita; sempre che tu non voglia mettere a tacere il tuo istinto una volta per tutte.. oppure, finalmente, deciderti ad ascoltarlo. Solo così comprenderai le ragioni e le missioni che ti hanno condotto a reincarnarti nuovamente su questo pianeta, in questa vita, insieme a tante altre Anime che perseguono la stessa missione. 

Fine pagina 2 su 2. Se hai gradito l’articolo, commenta qui sotto descrivendo le tue sensazioni durante la lettura o la pratica della tecnica proposta.

1523 commenti
  • Giusy - 09:52 24/06/24

    Mi è capitato spesso di essere attratto sull'Egitto e la Francia mi piacerebbe andare a visitarli questi due luoghi nello specifico piramidi e luvre e palazzi francesi chissà perché questa attenzione. Con il tempo arriverà la risposta magari leggendo il libro suggerito appena ci saranno le condizioni. Mi capitato di incontrare persone che mi dicono di praticare tecniche di reincarnazione delle vite passate ma mi fido poco. L'argomento è molto interessante ma a volte penso a cosa potrebbe servire la conoscenza di cosa ero in una vita passata e se poi non mi piace quello che vedo . Beh per il momento lo evito andando avanti con il percorso qui in Accademia chissà magari mi piacerà scoprire di più. Mi ha molto incuriosito il libro sarà il prossimo obbiettivo libri da leggere il sigillo delle vite passate. Grazie per questa informazione Angel

  • robertag - 00:02 22/06/24

    Per ora non sento un richiamo di interesse verso le vite passate, probabilmente non sono pronta. Gli argomenti trattati in accademia sono moltissimi tutti integrati l'uno all'altro, doveva prima o poi arrivarne uno che mi stimolasse poco 😉... Almeno per ora. Non sento il richiamo che orovo per altri argomenti. Inoltre non ho mai percepito nulla riguardo alle mie vite passate. Mi preme chiarire che non dubito di aver vissuto altre vite, solo ora non sento la necessità di conoscerle e riportarle alla mente. Grazie

  • falcon_1691 - 20:58 19/06/24

    Argomento affascinante ma non nascondo che mi crea un certo timore. E’ una cosa troppo grande da scoprire, noi esseri umani reincarnati quando siamo cresciuti nella credenza che solo Dio potesse avere queste facoltà sovrannaturali. Per ora il mio primo traguardo da raggiungere è l’evoluzione, voglio sviluppare il mio sesto senso, non so se mi sento ancora pronta a provare questa esperienza, in fondo sono in ACD da un mese e mezzo e non posso imparare tutto e subito! Non mi resta chiaro comunque il concetto se tutti abbiamo vite passate o alcuni di noi sono alla loro prima esistenza. Mi pare di aver letto in altri articoli che qualcuno nasce e muore solo in questa vita….O forse ho frainteso, ho appreso talmente tante cose del tutto nuove per me in ACD che posso essermi sbagliata Spero di chiarire in seguito questo dubbio. Farò sicuramente questa esperienza, lo so per certo, nel frattempo assaporo piano piano i piccoli ma per me grandi risultati che sto ottenendo con le meditazioni.

  • lunarian - 18:59 16/06/24

    This is another big reason why I ended up here - something s urging me, my dreams, my sensations. I'll look into it, maybe the online version can be translated with google or such

    • lunarian - 13:27 24/06/24

      I bought the ebook and in addition an e book reader with translation features. ! Many topics we had till here got repeated (like a practise if you started from ACD + alot new insights on Karma, Reincarnation and ones soul or consciousness.

  • nike Medaglia per aver completato lo Step 1 - 12:17 13/06/24

    Le vite passate sono un argomento che non ho sviluppato molto, non ho ancora letto i libri e ho approcciato al discorso solo superficialmente. Anche io come tutti ho sempre sentito quell' intuito interiore che diceva che oltre al "non è tutto qui" che sono speciale, che ho qualcosa da fare di importante. Insomma la classica storia del ricercatore spirituale. Sentirlo sulla propria pelle è differente però. Sentire la magia denza delle emozioni della vita è fantastico, proprio queste colorano questa tematica. È proprio come fossero delle bolle di vita densa che ogni tanto riaffiorano su e ci fanno provare delle cose. È questo che poi, nonostante i dubbi che ci vengono suggeriti e che ci confondo penso che un fondo di verità ci sia. Questo argomento poi affronta un altra grande tematica. La morte. Che è la padrona della nostra vita, il motore delle azioni dell uomo e la causa delle sue motivazioni che se ne accorga o meno. Ora come ora sento che sono già pieno di cose e per questo non affronto la tematica libri. Oggi abbiamo lezione e potrei cambiare idea al riguardo. È bello restare elastici e pronti a dover rivedere il proprio approccio se serve. In fondo siamo qua per un motivo e serviamo ad esso.

  • sole15 - 18:52 12/06/24

    Nonostante abbia già letto mesi fa i libri sulle Vite Passate, mi rendo conto che ho bisogno di un bel ripasso appena avrò occasione. Il Low e gli ultimi eventi stanno contribuendo a tagliarmi la memoria facilmente, in modo che metta come priorità altre tecniche più mirate e non abbia tempo per ricercare la verità dentro di me (su chi sono veramente). Ho sempre sentito che la vita non fosse 'tutto qua', e ho sempre sentito una spinta a fare cose che non mi sapevo spiegare. Per esempio trovare ACD per puro caso e insistere per restarci è stato qualcosa che non era esattamente da me fare, seppure si è rivelata un'opportunità meravigliosa.

  • Migno99 - 12:38 12/06/24

    Argomento che suscita anche un po' di timore in me, che so che mi devo levare, chissà che ho fatto e chi sono stato, chissà le cose che ho da ripulire ,e per fortuna ad oggi possiamo saperlo con pratica e dedizione .

  • pleiad - 16:50 11/06/24

    Io ho sempre sentito dentro di me di essere altro, come anche di avere un compito, una missione , ed è molto frustrante non avere gli strumenti per decodificare queste sensazioni. Ho anche la sensazione che il mio cervello pissa fare tantissime cose, infinire cose, ma non in questa dimensione. Forse deriva proprio dal fatto di essere stata solo anima per qualche periodo. Talvolta queste sensazioni mi fanno sentire strana e se mi ci soffermo troppo mi sembra di trovarmi a un bivio tea realtà e follia. Perciò sono anche un po spaventata dalla possibilità di scoprire chi ero...ma credo sia normale.

  • paolino - 20:49 08/06/24

    Questo argomento mi suscita un sentimento strano, da come sono depresso , mi sento di non voler conoscere nient'altro, anzi vorrei sparire per sempre, e dall'altra parte un pò curioso lo sono, perchè forse potrebbe risolvermi il resoconto di ogni mia situazione dove dò il massimo e mi ritrovo trattato malissimo, allontanato e in solitudine. Sicuramente ,si intende scavare nel profondo e nello sconosciuto ed è normale averne paura, ma forse prenderò coraggio e affronterò, almeno ci proverò !

  • Fuoco fatuo - 06:51 08/06/24

    Ogni step mi dà sempre emozioni forti,questo mi lascia senza fiato..pensare di riuscire a dare finalmente un senso a tutte le sensazioni di mancanza che mi inseguono da una vita. Grazie Academy❣️

  • Leonella - 14:33 07/06/24

    Credo fermamente nella reincarnazione. Ho fatto sogni che sembravano davvero riportarmi ad un'altra vita, così come mi accade di incontrare luoghi o persone che mi sono famigliari. Non vedo l'ora di comprendere di più. Sono pronta! Grazie!

  • caiocaio Medaglia per aver completato lo Step 1 per la 2ª volta - 10:39 31/05/24

    Considero questo argomento uno dei più profondi che ci possano essere, o almeno che io conosco. Sapere che potremmo essere in vita da tantissimo tempo, che non è la prima volta che viviamo piu o meno le stesse esperienze di vita, che dentro di noi sappiamo con assoluta certezza che la reincarnazione è la cosa piu naturale di sempre. Sono sicuro che razze piu evolute di noi, in giro per l'Universo, reputino l'incarnazione molto naturale e vivono la vita consapevoli che quella non sarà l'ultima. Noi umani invece siamo troppo legati a questo Matrix e non riusciamo a cogliere il senso dell'esistenza perché troppo presi dai nostri "doveri" di tutti i giorni. Per fortuna esistono quelle sensazioni, dettate dalla nostra stessa Coscienza, che ci spingono a cercare delle risposte a delle domande in apparenza impossibili da trovare soluzione, ma se si scava dentro in profondità si conosceranno tutte.

  • lararock - 12:51 30/05/24

    La verità è che non avevo mai preso in considerazione la reincarnazione. Non che l'abbia mai esclusa ma non ho mai approfondito. Effettivamente credo che qualunque cosa ci venga detta non ha un valore per noi profondo sino a che non viene direttamente sperimentata. Confesso che non mi sembra il momento di approfondire adesso questo argomento, prenderò confidenza con la meditazione, la visualizzazione e la protezione psichica e probabilmente quando avrò imparato a vivere queste esperienze quotidianamente avrò l'energia adatta per entrare in sintonia anche con questo argomento. Forse è solo paura, poiché più ci si addentra in noi stessi, più diventa naturale un cambiamento nella nostra vita nel matrix e la paura dei cambiamenti è dietro l'angolo.

  • FeBo - 11:11 28/05/24

    Il semplice fatto che sono incappata in questo percorso di A.C.D. mi fa pensare che non sono qui per caso. Ci sono dei momenti nella vita in cui accadono fatti che sai già che non possono essere semplici coincidenze! Sono momenti in cui senti che qualcosa di esterno ti sta guidando nel compire quel passo, magari è la tua coscienza che ti sta guidando, che è riuscita a farsi sentire a emergere. Probabilmente è stato il mio "IO" precedente a condurmi fin qua. Mi sono sempre chiesta, come ho fatto a non accorgermi di questo sito già anni fa? Detto ciò crdo che l'argomento sulle vite passate non possa essere "accettato" solo leggendo questi articoli ma debba per forza essere sperimentato nel tempo con calma e prendendo la consapevolezza che potremmo non essere alla nostra prima vita. Sicuramente mi sento di non escludere la possibilità della reincarnazione, nonostante siamo stati indottrinati dalla Chiesa a pensare che essa sia solo una facoltà possibile al Divino e che un umile essere umano non possa neanche lontanamente pensare di potersi reincarnare perchè inferiore a Dio (inteso da un punto di vista religioso). Questo indottrinamento sicuramente sarà stato perpetrato per non farci neanche avvicinare all'idea di poter un giorno "risorgere" in un altro corpo o in altra forma. Per quanto mi riguarda, ho sempre visto la conoscenza in questa dimensione come una conoscenza molto limitata: noi non siamo realmente liberi di apporcciarci alla conoscenza come vogliamo perchè non ci hanno mai dato i giusti strumenti. Ci vogliono tenere al guinzaglio facendoci credere che solo quello che leggiamo nei libri di scuola, o quello che ci dicono in tv siavero quando in realtà credo sia tutta una messa in scena per chiuderci la mente e per farci arrivare tutti ad un preciso obiettivo voluto da altri.....sicuramente proverò a praticare le tecniche per capire qualcosa sul mio passato, se esiste; solo praticando ci si può accorgere di quanto questo percorso sia illuminante!!

  • Francesca67 - 13:24 22/05/24

    Sono molto affascinata da questo argomento, purtroppo non mi capita più da tempo ma quando ero bambina a volte mi trasportavo con la mente in altre epoche, come se stessi vivendo dei ricordi....purtroppo quelle memorie sono quasi del tutto svanite, ovviamente allora non ne capivo il senso e il valore, pensavo di fantasticare con la mente. Solo crescendo e studiando mi sono però resa conto che forse non erano solo fantasie...vorrei davvero tanto riuscire a riconnettermi ed esplorare le mie vite passate per capire meglio perchè sono qui e cosa devo raggiungere in questa vita. Spero attraverso le tecniche che imparerò di riuscire a farlo e ottenere ancora più informazioni su me stessa e sull'universo.